CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
Shuttle mesh Forum Nassp tutorial Multistage2015 rendezvous peregrin Pegasus TransX IMFD brighton Antares autofcs Connect Fleet AMSO conrad Basesync manuale ltmfd Rientro anim8or d3d9 2016 moonscape
Siti amici
Astronautica Ultima Speranza

AstronautiNEWS

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» [WIP] Missione San Marco 1
Da marcogavazzeni Oggi alle 8:15

» Ripley Administrator!
Da marcogavazzeni Oggi alle 7:43

» Nuova versione BETA di Orbiter
Da wolf Dom 15 Ott 2017 - 14:57

» Rendezvous ISS "by the numbers"
Da wolf Ven 13 Ott 2017 - 12:31

» Ciao a tutti da Francy
Da Pete Conrad Ven 13 Ott 2017 - 7:18

» Salve a tutti
Da DDD Gio 5 Ott 2017 - 13:53

» MOONSCAPE versione completa - documentario di Paolo Attivissimo
Da Ripley Gio 28 Set 2017 - 0:01

» Astronautica US chiude i battenti
Da Ripley Mer 27 Set 2017 - 23:52

» Rilasciato Anim8or versione 1.0
Da Pete Conrad Ven 22 Set 2017 - 14:39

» D3D9Client - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Mar 19 Set 2017 - 17:26

» Segnali di vita da Dansteph!
Da Ripley Gio 31 Ago 2017 - 0:06

» Multistage2015
Da fred18 Lun 28 Ago 2017 - 14:10

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da marcogavazzeni Dom 27 Ago 2017 - 21:19

» Terza missione di Paolo Nespoli nello spazio.
Da marcozambi Dom 27 Ago 2017 - 9:34

» Texfilms - Un nuovo canale streaming live
Da Ripley Dom 20 Ago 2017 - 20:14

» Nuove textures HRSC per Marte
Da wolf Ven 18 Ago 2017 - 12:02

» Domanda ridicola sui piani orbitali Terra-Luna
Da Ripley Mar 8 Ago 2017 - 7:29

» Space Shuttle Ultra - il vero Shuttle a casa vostra
Da wolf Gio 3 Ago 2017 - 21:17

» sound e carburante limitato
Da DDD Mer 2 Ago 2017 - 11:11

» Cambio indirizzo mail
Da Ripley Mar 1 Ago 2017 - 16:28

» [Risolto] Problema download XR Fleet
Da DDD Dom 23 Lug 2017 - 9:39

» [Risolto] Problema avviamento Orbiter
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 21:12

» Buonasera, mi presento
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 14:40

» Nuove navi in sviluppo per la flotta XR: XR0, XR3, XR4
Da wolf Ven 7 Lug 2017 - 12:24

» Traduzione ITA manuale operativo di volo flotta XR
Da Ripley Ven 7 Lug 2017 - 11:44

Argomenti simili
    Contatore Visite

    Condividere | 
     

     Phobos-Grunt

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
    Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente
    AutoreMessaggio
    Ripley
    Admin
    Admin
    avatar

    Numero di messaggi : 4450
    Età : 54
    Località : Roma
    Data d'iscrizione : 12.07.10

    MessaggioTitolo: Phobos-Grunt   Mer 9 Nov 2011 - 10:46

    Notizie per niente buone!!
    Non c'è la telemetria e sembra che le due accensioni non abbiano avuto luogo...
    Crying

    http://www.spaceflightnow.com/news/n1111/08phobosgrunt/


    Ultima modifica di ripley il Mer 9 Nov 2011 - 12:04, modificato 1 volta
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
    Pete Conrad
    Add-on Developer
    Add-on Developer
    avatar

    Numero di messaggi : 4597
    Età : 54
    Località : Trieste
    Data d'iscrizione : 05.01.10

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Mer 9 Nov 2011 - 11:48

    Confermato da vari Twitter, Phobos-Grunt in "safe mode" al momento.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Pete Conrad
    Add-on Developer
    Add-on Developer
    avatar

    Numero di messaggi : 4597
    Età : 54
    Località : Trieste
    Data d'iscrizione : 05.01.10

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Mer 9 Nov 2011 - 12:00

    Articolo di Raffaele "Acris" da Forum Astronautico:

    Martedi 8 Novembre dal cosmodromo di Baikonur è stata lanciata, a bordo di un vettore Zenit-2, la sonda russa Fobos-Grunt alla volta di Marte; il lancio da parte del vettore ha avuto pieno successo immettendo dopo 11 minuti la sonda nella corretta orbita terrestre di parcheggio.

    Distaccatasi dal vettore, la sonda, avrebbe dovuto avviare due volte i propri motori per immettersi nell’orbita parabolica alla volta del pianeta rosso, ma entrambe le accensioni non sono avvenute.

    La sonda Phobos-Grunt ha come obiettivo principale quello di atterrare sul grande satellite di Marte Phobos nel Febbraio 2013, raccogliere 50-100g di terreno e riportarlo a terra nell’Agosto 2014.

    Con le sue 13 tonnellate di peso è la più grande sonda interplanetaria mai lanciata e fa anche da taxi ad un mini satellite cinese del peso di 125kg, chiamato Yinghuo-1 e che dovrà essere immesso in orbita una volta che la sonda avrà raggiunto marte nel settembre 2012, regalando così alla Cina il suo primo satellite in orbita marziana.

    Secondo gli esperti russi i motori non si sono avviati poiché i computer di navigazione non hanno dato l’ok a causa dell’errato, o presunto errato, orientamento (assetto) della sonda, molto probabilmente dovuto a dei problemi agli star traker che ne forniscono le informazioni.

    A questo punto i tecnici russi hanno solo tre giorni di tempo per cercare di capire cosa è andato storto e rimediare immettendo nei computer di bordo del nuovo codice in grado di avviare i motori al momento giusto e con l’assetto giusto.

    Secondo esperti americani se effettivamente il problema è stato quello indicato ci sono ancora buone speranze di recuperare questa missione, le batterie a bordo sono cariche e l’orbita resterà utile per l’iniezione verso Marte appunto per tre giorni.

    Questa missione, costata 170 milioni di dollari, ha come obiettivo secondario riportare la Russia in una posizione primaria rispetto al mondo nella conquista dello spazio, va però ricordato che i precedenti tentativi di una missione simile, messi in atto sempre dalla Russia, e con sonde prodotte sempre dalla NPO Lavochkin, azienda specializzata nella produzione di sonde interplanetarie, negli anni passati sono finite male, l’ultima nel 1996 è finita sulle Ande del Cile o della Bolivia…

    Approfondimento:
    Star Traker: si tratta di uno strumento fondamentale per definire l'orientamento di un qualsiasi veicolo spaziale, è composto fondamentalmente da tre componenti: una fotocamera, un database di informazioni, ed un computer di elaborazione.
    La fotocamera prende un immagine dello spazio, il computer individua i tre punti più luminosi presenti nell'immagine e crea così un triangolo del quale ricava le lunghezze dei tre cateti ed i tre angoli che essi formano. Poichè la posizione delle stelle rispetto a praticamente tutto il Sistema Solare è fissa, i triangoli che si possono creare con le circa 2000 stelle più luminose sono limitati e tabulati nel database indicato prima. Viene quindi scoperto quale triangolo si sta visualizzando in quel momento paragonando i 6 numeri prima ricavati con il database e da li si capisce l'orientamento (assetto) della nave spaziale.
    E' anche possibile che nel momento in cui il sistema acquisisce la foto vi sia la luna, la terra od il Sole nel fotogramma e quindi l'immagine venga "bruciata" dalla forte luminosità di questi oggetti, per questo normalmente a bordo si installano almeno due star traker che puntano in direzioni
    diverse.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    tizio
    Specialista
    Specialista
    avatar

    Numero di messaggi : 525
    Età : 21
    Località : Udine
    Data d'iscrizione : 02.09.11

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Mer 9 Nov 2011 - 13:16

    sempre molto fortunati i russi eh
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Fausto
    Admin
    Admin
    avatar

    Numero di messaggi : 7089
    Età : 34
    Località : Arcore (Milano)
    Data d'iscrizione : 27.06.09

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Mer 9 Nov 2011 - 13:25

    Peccato, comunque non si tratta di sfortuna secondo me.. come dicevamo ieri in diretta i russi hanno un approccio molto più superficiale rispetto agli americani (infatto le missioni russe costano 1 decimo rispetto a quelle americane) quindi non si può pretendere più di tanto..

    _________________________________________________

    Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

    Jim Lovell
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Andrew
    Add-on Developer
    Add-on Developer
    avatar

    Numero di messaggi : 5955
    Età : 40
    Località : Pavia/Torino
    Data d'iscrizione : 03.12.09

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Mer 9 Nov 2011 - 13:44

    L'approccio russo, se ne parlava tempo fa su un forum di aeronautica militare, è molto "rustico" e pragmatico, un po' alla Henry Ford: se una cosa non c'è, non si rompe, e per qualsiasi funzione, sempre meglio usare il metodo più semplice, anche improvvisato. Quando gli americani misero le mani sui primi Mig-25, che negli anni '60 erano uno spauracchio per gli occidentali, si sorpresero di quanto fossero "rozzi"; stessa cosa per il Tupolev TU-144, la copia sovietica del Concorde. In molti casi questa tattica è efficace, ma in certi altri si può rivelare controproducente.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Ripley
    Admin
    Admin
    avatar

    Numero di messaggi : 4450
    Età : 54
    Località : Roma
    Data d'iscrizione : 12.07.10

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Mer 9 Nov 2011 - 14:08

    Addirittura su Interfax è uscito questo:
    "Specialists warned that control system isn't developed to completion. That made failure highly probable."

    Non ci posso credere, mandano su razzi con dei "sistemi di controllo non del tutto sviluppati"?????
    Crying
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
    holkone111
    Turista Spaziale
    Turista Spaziale
    avatar

    Numero di messaggi : 8
    Località : Milano
    Data d'iscrizione : 08.11.11

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Mer 9 Nov 2011 - 17:16

    Ieri sembrava andasse tutto bene Crying
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Andrew
    Add-on Developer
    Add-on Developer
    avatar

    Numero di messaggi : 5955
    Età : 40
    Località : Pavia/Torino
    Data d'iscrizione : 03.12.09

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Mer 9 Nov 2011 - 19:31

    ripley ha scritto:

    Non ci posso credere, mandano su razzi con dei "sistemi di controllo non del tutto sviluppati"?????
    Crying

    Non sarebbe neanche la prima volta. La piattaforma orbitante militare Polyus, lanciata col primo lancio di Energia nel 1987, fallì per lo stesso motivo: sistema di controllo non collaudato a dovere. Come risultato, il satellite effettuò il burn di circolarizzazione dell'orbita nel verso sbagliato (retrogrado anziché progrado) e finì col precipitare nell'oceano. Anche in quel caso, un problema non legato al razzo vettore.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Fausto
    Admin
    Admin
    avatar

    Numero di messaggi : 7089
    Età : 34
    Località : Arcore (Milano)
    Data d'iscrizione : 27.06.09

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Gio 10 Nov 2011 - 22:02

    Altre brutte notizie: due tentativi di recupero odierni sono falliti.. Crying

    _________________________________________________

    Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

    Jim Lovell
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    tizio
    Specialista
    Specialista
    avatar

    Numero di messaggi : 525
    Età : 21
    Località : Udine
    Data d'iscrizione : 02.09.11

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Gio 10 Nov 2011 - 22:07

    mi sa che ormai il phobos grunt marte lo vede domani!
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Andrew
    Add-on Developer
    Add-on Developer
    avatar

    Numero di messaggi : 5955
    Età : 40
    Località : Pavia/Torino
    Data d'iscrizione : 03.12.09

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Gio 10 Nov 2011 - 22:40

    Fausto ha scritto:
    Altre brutte notizie: due tentativi di recupero odierni sono falliti.. Crying

    Maporc... quindi magari è proprio un problema hardware anzichè software?
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    TerryGroove
    Autore Tutorial
    Autore Tutorial


    Numero di messaggi : 306
    Età : 49
    Località : Tolentino - MC
    Data d'iscrizione : 09.01.11

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Gio 10 Nov 2011 - 23:00

    Beh mi pento di aver evocato in chat durante la diretta la Paloma prima, malagurata astronave che ebbe ad esplodere ancor prima "de estai catapultada" nello spazio, come narrava lo smarrito comandante Aurelio Navarra, interpretato da Mario Marenco, dimenticato in orbita da una fantomatica agenzia spaziale spagnola a bordo della Paloma segunda nella trasmissione radiofonica Alto Gradimento.
    Ma scherzi a parte è stata una grossa delusione. Ora speriamo che la riescano a salvare ma mi sembra dura.
    Certo, è sconcertante che il problema sia avvenuto solo alla prima accensione, in una missione così complessa dove si aveva la pretesa di compiere accensioni ripetute e manovre ancora più difficili come la discesa sul suolo di Phobos e la ripartenza. Insomma è quasi come se un pilota da corsa avesse un incidente uscendo dai box.
    Magari è solo sfortuna, ma come ha detto Fausto non credo che sia del tutto così.
    Tuttavia ritengo sia ingiusto squalificare troppo i Russi per il loro modo di lavorare. In fin dei conti le loro Soyouz, con la loro sconcertante semplicità, sono rimaste dopo oltre trent'anni, il mezzo più economico e sicuro per andare in orbita. Lo Shuttle è stato dismesso; non è un mezzo economico e pertanto razionale e purtroppo neanche sicuro, trascinandosi dietro una lunga scia di sangue. Insomma, è possibile che i Russi abbiano sbagliato, ma alla fine hanno buttato via solo 100 milioni di euro e nessuno si è fatto male. Gli americani hanno dimostrato che si può sbagliare anche spendendo molto di più. 100 milioni di euro non sono pochi, ma consideriamo che il nostro malandato paese ne ha buttati 600 solo come prestito ponte per sostenere Alitalia, roba da bruciare in pochi mesi.
    Boh non so che aggiunger, voi che ne pensate?.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    ndudi
    Add-on Developer
    Add-on Developer
    avatar

    Numero di messaggi : 450
    Età : 34
    Località : como
    Data d'iscrizione : 13.06.11

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Gio 10 Nov 2011 - 23:19

    Perfettamente d'accordo con Terrygroove, approcci diversi hanno portato grandi successi da una parte e dall'altra ma anche grandi fallimenti... era della NASA la sonda che si schiantò su marte a causa dei software che andarono in conflitto perchè ragionavano uno in km l'altro in miglia o qualcosa di simile?E lo specchio dell'hubble?Credo che nessuna agenzia spaziale faccia le cose tanto per farle,ma l'erroraccio (e la figuraccia) in ambienti così complessi è sempre in agguato!
    Ad esempio faccio gli incubi la notte pensando alla procedura di atterraggio scelta per curiosity...non ci potrò credere finchè non arriveranno le foto fatte dal rover sano e salvo Big Grin
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Andrew
    Add-on Developer
    Add-on Developer
    avatar

    Numero di messaggi : 5955
    Età : 40
    Località : Pavia/Torino
    Data d'iscrizione : 03.12.09

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Gio 10 Nov 2011 - 23:22

    C'è anche da dire che con Marte i russi non hanno un buon feeling: l'ultima in ordine di tempo, la Mars 96, che, guarda caso, anche all'epoca era la sonda spaziale più grossa e complicata mai lanciata (ancor più della Cassini/Huygens), aveva decine di strumenti, costava un botto, due o tre lander in contemporanea... ed è bruciata in atmosfera per un problema al lancio. Forse dovrebbero abbassare un po' il tiro e cercare di eseguire missioni più semplici...
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    tizio
    Specialista
    Specialista
    avatar

    Numero di messaggi : 525
    Età : 21
    Località : Udine
    Data d'iscrizione : 02.09.11

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Gio 10 Nov 2011 - 23:28

    sono d'accordo con tutti e tre qui sopra, del resto il pericolo sta da entrambe le parti: si gli americani fanno robe più costose ed efficienti ma salta quella per un errore stupido che può capitare e buttano via 70 miliardi in un colpo, i russi vanno più sul sicuro economicamente ma vedi i loro successi... parlavamo su ISA di questo e fausto ha detto che negli ultimi 50 anni su 18 missioni russe 14 sono fallite e le altre riuscite parzialmente... vabbè tutto, ma ci vuole anche un po' di equilibrio secondo me

    perchè russi e americani non collaborano per ste robe? a parte la ISS non è che siano molto affini mi pare... e si che verrebbe fuori un bel duo mi sa
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Andrew
    Add-on Developer
    Add-on Developer
    avatar

    Numero di messaggi : 5955
    Età : 40
    Località : Pavia/Torino
    Data d'iscrizione : 03.12.09

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Ven 11 Nov 2011 - 1:37

    credo che sotto sotto ci sia ancora un po' di competizione americano-russa sullo spazio... retaggio della guerra fredda e della corsa alla luna... i Russi ci tengono a recuperare il loro prestigio anche nel campo delle sonde, nel quale stabilirono molti primati ai tempi d'oro. Qualche limitata collaborazione c'è comunque, ad esempio Curiosity tra le altre cose imbarca uno spettrometro di neutroni che è fornito dall'ente spaziale russo.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    TerryGroove
    Autore Tutorial
    Autore Tutorial


    Numero di messaggi : 306
    Età : 49
    Località : Tolentino - MC
    Data d'iscrizione : 09.01.11

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Ven 11 Nov 2011 - 10:05

    Sto cercando di seguire l'evolversi della situazione riguardo la sonda Phobos Grunt, ma fatico a trovare notizie aggiornate. Chi trova qualcosa è caldamente invitato a riferircelo qui.
    Spero ancora una volta di non aver portato jella, stavolta quando ho scritto che almeno nessuno si è fatto male. Ho appreso poco fa infatti che data l'accentuata eccentricità della traiettoria orbitale è assai probabile che la sonda, se non verrà risolto il problema, possa ricadere a terra. D'accordo, le probabilità che precipiti su cose o persone resta assolutamente trascurabile, tuttavia stavolta, è bene che sia così perchè se ho ben capito la sonda è piuttosto grandina e qualche danno lo potrebbe anche fare. In ogni caso, dobbiamo comunque affidarci alla sorte, perchè se non dovessero recuperare la missione, anche un rientro controllato credo che risulterebbe impossibile.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Ripley
    Admin
    Admin
    avatar

    Numero di messaggi : 4450
    Età : 54
    Località : Roma
    Data d'iscrizione : 12.07.10

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Ven 11 Nov 2011 - 10:56

    Cattive notizie (da OF)
    http://www.orbiter-forum.com/showthread.php?p=314646&postcount=188
    proverò a tradurlo ma ora non ho tempo.

    ESA stations failed to contact the "Phobos-Grunt"

    MOSCOW, November 10 - RIA Novosti. Stations of the European Space Agency (ESA), located in Australia and Kourou, French Guiana, was unable to establish contact with the Russian interplanetary station "Phobos-Grunt", three more attempts will be made by European experts in the night from Thursday to Friday, RIA Novosti Head of the ESA in Russia Rene Pishel.

    "Our stations have tried to communicate with the device" Phobos-Grunt "today, but they did not succeed. We will try again. Our station at night again try to contact with" Phobos-Grunt "to telemetry data from the device," - said Pishel.

    According to him, apart from the ESA stations in Australia and Kourou, to establish a connection with the "Phobos-Grunt" will help them to another station of ESA, located on the island of Gran Canaria (one of the Canary Islands, Spain).

    Pishel noted that the ESA is in regular contact with their Russian colleagues, including experts from the Lavochkin, which manufactured the device.

    Earlier, the head of the ESA in the Russian Federation reported that information from the station "Phobos-Grunt" can only be for six to nine minutes as the spacecraft is in low orbit.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
    tizio
    Specialista
    Specialista
    avatar

    Numero di messaggi : 525
    Età : 21
    Località : Udine
    Data d'iscrizione : 02.09.11

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Ven 11 Nov 2011 - 12:51

    si che gli rimangono meno di 24 ore utili vero? accidenti mi dispiacerebbe fallissero... immagino che una mano la stiano dando anche i cinesi essendo direttamente interessati
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Ripley
    Admin
    Admin
    avatar

    Numero di messaggi : 4450
    Età : 54
    Località : Roma
    Data d'iscrizione : 12.07.10

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Ven 11 Nov 2011 - 15:09

    Qui c'è una spiegazione (in inglese) da parte degli admin del forum NK (novosti-kosmonavtiki.ru), che punta il dito sugli errori progettuali che hanno portato a questo risultato.
    http://www.orbiter-forum.com/showthread.php?p=314814&postcount=210

    Qui ho postato io qualcosina, ma sostanzialmente nulla di nuovo.
    http://www.tuttovola.org/smf/index.php?topic=5270
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
    TerryGroove
    Autore Tutorial
    Autore Tutorial


    Numero di messaggi : 306
    Età : 49
    Località : Tolentino - MC
    Data d'iscrizione : 09.01.11

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Ven 11 Nov 2011 - 16:48

    Beh, mi pare d'aver capito che ce la siamo giocata.
    Resta l'emozione di aver vissuto in diretta questo fallimento di cui si parlerà per anni, in compagnia di Fausto, Vittorio e degli altri amici in chat. Se per un fortuito caso dovessimo ancora trovarci a frequentare magari su questo stesso spazio fra una ventina d'anni potremmo sempre dirci "ti ricordi quella sera del lancio della Phobos Grunt? lo seguivamo insieme, e tu Terrygroove avevi anche la riunione di condominio...". Beh, sarebbe bello.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    simone
    Add-on Developer
    Add-on Developer
    avatar

    Numero di messaggi : 1005
    Età : 21
    Località : Catania
    Data d'iscrizione : 12.02.10

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Ven 11 Nov 2011 - 17:19

    All efforts to contact Phobos-Grunt proved futile and the attention of the press was quickly switching to the inevitable uncontrolled reentry of the spacecraft into the Earth atmosphere, expected sometimes from the end of November to the middle of December. NORAD reportedly projected the reentry of the spacecraft on November 26.

    According to known technical specifications of the Phobos-Grunt mission, the 13-ton vehicle contains more than 10 tons of toxic propellants - unsymmetrical dimethylhydrazine (fuel) and nitrogen tetroxide (oxidizer). Although most of the fuel and oxidizer would burn during the initial phase of reentry, the size and mass of the spacecraft practically guarantees that surviving metal debris would reach the ground. In addition, a capsule for soil samples designed to survive a hard landing would be reentering alongside the spacecraft. Due to its insulated design, the capsule would likely be torn off from the rest of the vehicle early into the reentry and its impact would likely take place away from the rest of the debris along the reentry path. The crash could take place anywhere from 51.4 degrees North latitude to 51.4 degrees South latitude.


    si la sonda è totalmente morta ormai anche i tecnici russi hanno perso le speranze....il testo è tratto dal sito dall'ente spaziale russo
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.facebook.com/profile.php?cropsuccess&id=100000660
    warlord8
    Allievo Astronauta
    Allievo Astronauta
    avatar

    Numero di messaggi : 52
    Età : 34
    Località : Cremona
    Data d'iscrizione : 17.01.11

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Ven 11 Nov 2011 - 17:27

    apperò... non bella come notizia Sad ma si sa almeno cos'è andato storto ?
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    simone
    Add-on Developer
    Add-on Developer
    avatar

    Numero di messaggi : 1005
    Età : 21
    Località : Catania
    Data d'iscrizione : 12.02.10

    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   Ven 11 Nov 2011 - 17:34

    in teoria dicono che la sonda dopo il secondo stadio (se ho tradotto bene) abbia avuto un blackout e non abbia più inviato ne la telemetria ne le informazioni necessarie alle altre due correzioni di rotta che dovevano posizionarla in orbita
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.facebook.com/profile.php?cropsuccess&id=100000660
    Contenuto sponsorizzato




    MessaggioTitolo: Re: Phobos-Grunt   

    Tornare in alto Andare in basso
     
    Phobos-Grunt
    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 1 di 5Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente
     Argomenti simili
    -
    » Tutorial "T3G volo verso Phobos"

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
    Forum Orbiter Italia :: Fuori Tema :: Notizie di Volo Spaziale dal mondo reale-
    Andare verso: