RILASCIATO ORBITER 2016!!! CLICCA QUI PER SCARICARLO
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI sui social networks
Argomenti simili
Siti Amici
Astronautica Ultima Speranza

AstronautiNEWS

Orbiter Forum

Tuttovola.org

Contatore Visite
Ultimi argomenti
» GeneralVehicle
Da fred18 Ieri alle 14:08

» Vittime del lancio della Progress MS-06
Da Ripley Sab 24 Giu 2017 - 22:50

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da Ripley Sab 17 Giu 2017 - 11:37

» Multistage2015
Da marcogavazzeni Mar 13 Giu 2017 - 23:08

» OMP - Orbiter Multiplayer Project - Installazione
Da Ripley Mer 24 Mag 2017 - 15:13

» Poderosa 2017
Da marcogavazzeni Mar 23 Mag 2017 - 21:14

» D3D9Client - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Mar 23 Mag 2017 - 16:55

» Delphinus
Da marcogavazzeni Lun 15 Mag 2017 - 19:59

» Auguri Mamma
Da Pete Conrad Lun 15 Mag 2017 - 9:40

» salve
Da Ripley Ven 28 Apr 2017 - 7:46

» Cassini inizia l'ultimo anno della sua missione
Da Pete Conrad Mer 26 Apr 2017 - 8:36

» Lagrange MFD
Da Ripley Lun 24 Apr 2017 - 20:04

» Orbits - visualizzazione grafica di orbite e parametri
Da Ripley Gio 20 Apr 2017 - 12:39

» Ciao a tutti arrivo da Facebook
Da Claudio Riccobene Ven 14 Apr 2017 - 1:09

» X-Plane 11
Da fred18 Lun 3 Apr 2017 - 10:56

» Plugin per Space Network
Da fred18 Lun 3 Apr 2017 - 10:53

» spazioplano futuristico?
Da fred18 Dom 26 Mar 2017 - 0:34

» LOGAN STREAMING FILM ITALIANO 2017
Da Pete Conrad Sab 11 Mar 2017 - 19:37

» trasformare carichi dgiv
Da Jim lovell Gio 2 Mar 2017 - 11:56

» Dropbox abbandona il supporto alla cartella Public
Da marcogavazzeni Gio 2 Mar 2017 - 11:01


Condividere | 
 

 NASA: qualcosa si muove sul fronte SLS

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: NASA: qualcosa si muove sul fronte SLS   Mer 12 Gen 2011 - 21:57

Sono stati resi noti i risultati del primo studio preliminare sul nuovo SLS (Space Launch System), che dovrà diventare il nuovo lanciatore pesante americano dopo il ritiro dello Shuttle e l'annullamento di Ares I e V.

Lo studio verteva su tre tipologie di razzo:

1) Shuttle-Derived: core stage criogenico derivato dall'ET con boosters SRB
2) In-Line tipo Saturn V: primo stadio a Kerosene e upper stage criogenico
3) evoluzione degli EELV Atlas V, assemblati a cluster in stile Saturn 1B

A quanto pare la più promettente è la ipotesi numero 1... che in pratica è un misto tra il DIRECT e i boosters a 5 segmenti ereditati da Ares... alla fine si gira sempre attorno a quella configurazione senza mai tirar fuori niente di concreto. Tra l'altro si parla di 2016 come data di riferimento... insomma ancora una lunga attesa... Cursing

L'articolo:
http://www.nasaspaceflight.com/2011/01/nasa-report-favors-sd-hlv-sls-complains-cant-afford-2016/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: NASA: qualcosa si muove sul fronte SLS   Mer 12 Gen 2011 - 22:40

Beh non c'era da aspettarsi altro.. in linea con i tempi di sviluppo di un qualunque nuovo lanciatore.. l'impostante è che ora puntino su un obiettivo e si mettano al lavoro sul serio, sennò altro che 2016..

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: NASA: qualcosa si muove sul fronte SLS   Dom 6 Feb 2011 - 16:06

Altre novità:

Con l'ultima review dell'HEFT (Human Exploration Framework Team), l'organismo incaricato di definire la roadmap per l'esplorazione umana dei prossimi anni, formata su richiesta del Presidente Obama e del Congresso, viene definito con un dettaglio maggiore il tipo di lanciatore che dovrà supportare le future missioni umani all'esterno dell'orbita terrestre bassa insieme ad Orion.
Fino alla precedente review, quando già si era deciso di eliminare l'opzione "side-mount" per diverse problematiche tecniche, erano rimaste sul "banco" due opzioni di HLV, entrambe di tipologia classica "in-line" ma di diversa capacità iniziale, la prima da 70ton in LEO e la seconda da 100ton circa.
Con la review di Gennaio è stato approfondito lo studio e scelto fra i due quello con maggiore capacità, definendo alcuni primi parametri "basilari" per poterne iniziare lo sviluppo.
La configurazione scelta ha uno stadio principale dal diametro di 8,5 metri circa, la stessa degli attuali External Tank dello Space Shuttle alto 65 metri e contenente i serbatoi per Ossigeno e Idrogeno liquidi.
Lo stadio principale sarà equipaggiato con 5 propulsori RS25, gli attuali SSME dello Space Shuttle, inizialmente nella versione attualmente impiegata sulla navetta americana, la "D", ma appena possibile sostituiti da una successiva versione "E" ottimizzata per un uso a perdere del propulsore.
Affiancato allo stadio principale saranno presenti due booster a propellente solido, derivati da quanto fino ad ora testato per il programma Ares e a sua volta derivato dai SRB dello Space Shuttle. La configurazione sarà da 5 segmenti e il propellente quello studiato per i propulsori della famiglia Ares, il PBAN.
In tale configurazione avrà una capacità iniziale di circa 108ton in un'orbita di 55x240km.
Per il supporto a missioni oltre l'orbita bassa terrestre è successivamente prevista l'adozione di un upper stage con uno o due propulsori J2-X, già in fase di sviluppo per la famiglia Ares, che aumenterebbe la capacità a 130ton in LEO.
La decisione finale e l'inizio effettivo dello sviluppo, strettamente legato alla prosecuzione delle attività già iniziate per i lanciatori Ares avverrà nella prima parte del 2011.

(da forumastronautico.it)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: NASA: qualcosa si muove sul fronte SLS   Dom 6 Feb 2011 - 16:07

Praticamente un Ares V ristretto... Yeah right
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: NASA: qualcosa si muove sul fronte SLS   Dom 6 Feb 2011 - 20:49

Tutto sommato mi sembrano buone notizie.. è tutto da vedere se poi il progetto non verrà ulteriormente rivisto o se i fondi necessari subiranno dei ritocchi verso il basso.. credo che dovremo aspettare un paio d'anni per capire cosa effettivamente dovrà saltar fuori.. nel frattempo speriamo che qualche nuova impresa spaziale cinese metta il pepe al fondoschiena degli Yankees..

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: NASA: qualcosa si muove sul fronte SLS   Dom 6 Feb 2011 - 20:57

A questo punto sto seriamente iniziando a fare il tifo per i cinesi sulla luna!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
FedeX
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 821
Età : 20
Località : Montecarlo (Lucca)
Data d'iscrizione : 27.03.10

MessaggioTitolo: Re: NASA: qualcosa si muove sul fronte SLS   Dom 6 Feb 2011 - 21:01

Andrew ha scritto:
A questo punto sto seriamente iniziando a fare il tifo per i cinesi sulla luna!

Anche io, desidero ardentemente che ora qualcuno, non-americano, metta il piede sulla luna per convincere gli americani e i russi (e anche l'esa) che bisogna ritornarci.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://federicomatteoni.altervista.org/
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: NASA: qualcosa si muove sul fronte SLS   Dom 6 Feb 2011 - 21:08

Io l'ho sempre sostenuto.. bisogna continuare con il riuscito metodo ISS e fare un grande progetto a livello internazionale.. ormai i singoli paesi non possono più permettersi grandi spese per lo spazio (a livello politico più che altro, non a livello economico dato che, se contiamo tutti i soldi pubblici che vengono sprecati nel nostro paese, sulla Luna potremmo andarci noi italiani da soli E NON STO ESAGERANDO) e l'unica strada è un cammino comune delle varie agenzie..

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
FedeX
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 821
Età : 20
Località : Montecarlo (Lucca)
Data d'iscrizione : 27.03.10

MessaggioTitolo: Re: NASA: qualcosa si muove sul fronte SLS   Dom 6 Feb 2011 - 21:12

Il massimo sarebbe l'unione di tutte le agenzie spaziali singole (senza la loro distruzione, un po' come l'ESA) sul pianeta, così ognuno ci mette "un po'" e si riuscirà a fare qualsiasi cosa (o quasi). Con la conoscenza di tutti i paesi, e i loro soldi, si riuscirà a compiere qualcosa di VERAMENTE grande, molto di più che di due-tre giorni sulla luna.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://federicomatteoni.altervista.org/
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: NASA: qualcosa si muove sul fronte SLS   Lun 7 Feb 2011 - 14:33

FedeX ha scritto:
...Con la conoscenza di tutti i paesi, e i loro soldi, si riuscirà a compiere qualcosa di VERAMENTE grande, molto di più che di due-tre giorni sulla luna.
Magari potesse essere così.Sad
Temo che le imprese spaziali "manned" oltre orbita terrestre rimarranno per un po' al di fuori della portata di tutti. La crisi economica mondiale, secondo me non ancora giunta al suo apice ha indebolito tutte le potenze. L' America non è più la baldanzosa potenza di una volta, così come la Russia, e hanno (assieme a tutti gli altri paesi) altri grilli per la testa, in primis le fonti energetiche. La Cina è alle prime armi, ma vista la sua determinazione (e immensa forza lavoro a costo ~zero Scemo ) ha più probabilità di riuscire a compiere qualcosa di rilevante, il che è tutto dire. Ammesso e non concesso che qualcuno riesca in qualche impresa titanica (Marte, per esempio), alla fine, però, avrebbe solo siginificato politico. Insomma, Ogni paese va per sè. "Gaia" deve aspettare.

Edit: Meno male che c'è Orbiter a farci sognare un po'.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: NASA: qualcosa si muove sul fronte SLS   

Tornare in alto Andare in basso
 
NASA: qualcosa si muove sul fronte SLS
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Stampa fronte retro Registro carico Scarico su Laser: Disposizioni
» Voglio trovare una via d'uscita, voglio fare qualcosa per me
» Quando qualcosa ti stravolge la vita e crolli nella depress
» Volete dei poster della NASA?
» Morgana al castello

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Fuori Tema :: Notizie di Volo Spaziale-
Andare verso: