CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
manuale apollo Poderosa Shuttle AMSO Orbiter OrbiterSound Antares 2016 lander d3d9 Pegasus TransX Flotta sound Universal Missione Nassp Base autofcs Basesync Rientro DGIV Fleet jarvis addon
Siti amici
AstronautiNEWS

ForumAstronautico

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» Costruiranno uno spazioporto per suborbitali a Taranto?
Da Pete Conrad Mar 15 Mag 2018 - 18:44

» D3D9 - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Sab 12 Mag 2018 - 23:37

» Risorse per l'ambiente di sviluppo Visual Studio 2017 (in Win10)
Da Ripley Gio 10 Mag 2018 - 16:03

» [WIP] Missione San Marco 1
Da Dany Gio 26 Apr 2018 - 0:10

» Conversione carichi DGIV- UCGO
Da Franz Sab 21 Apr 2018 - 19:55

» Domanda punti di Lagrange
Da Ripley Gio 19 Apr 2018 - 7:56

» Addon russi di igel e Thorton incompatibili con Orbiter2016?
Da Ripley Mer 18 Apr 2018 - 14:34

» X-Plane 11
Da masdeca Mer 18 Apr 2018 - 11:57

» "Starlab" space station
Da Franz Lun 16 Apr 2018 - 21:53

» Come si mette nasa tv?
Da Francy03 Sab 14 Apr 2018 - 18:16

» Vista interna Delta Glider
Da Franz Ven 13 Apr 2018 - 18:07

» Nuova versione di TransX (Enjo)
Da Ripley Lun 9 Apr 2018 - 15:48

» ModuleMessagingExt v2
Da Ripley Dom 8 Apr 2018 - 21:05

» BaseSync MFD
Da Ripley Dom 8 Apr 2018 - 20:08

» BurnTimeCalc MFD
Da Ripley Ven 6 Apr 2018 - 1:20

» Launch MFD
Da Ripley Ven 6 Apr 2018 - 0:51

» Glideslope 2 MFD
Da Ripley Gio 5 Apr 2018 - 8:53

» Rilasciato XRSound, il nuovo sistema audio
Da Ripley Lun 12 Mar 2018 - 12:42

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da Franz Gio 1 Mar 2018 - 10:47

» Dalla Terra alla Luna - Serie TV
Da m.a.s Dom 25 Feb 2018 - 22:21

» Problema con D3D9Client Beta 25.4
Da Pietrogramma Dom 25 Feb 2018 - 16:28

» Intervista (finta) a Samantha Cristoforetti
Da Pete Conrad Sab 24 Feb 2018 - 18:25

» Mission to Mars
Da Edward Sab 24 Feb 2018 - 15:20

» oMMU, l'alternativa per la gestione dell'equipaggio!
Da Edward Gio 22 Feb 2018 - 13:13

» Traduzione ITA manuale operativo di volo flotta XR
Da Ripley Mer 21 Feb 2018 - 16:16

Argomenti simili
Contatore Visite

Condividi | 
 

 Scoperto un altro pianeta "Terra" (Gliese 581c)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Endeavour
Comandante
Comandante
avatar

Numero di messaggi : 1080
Età : 29
Località : Lecce
Data d'iscrizione : 04.01.09

MessaggioTitolo: Scoperto un altro pianeta "Terra" (Gliese 581c)   Mar 27 Gen 2009 - 0:54

[b]Gliese 581 c (IPA: /ˈgliːˌzə/) è un pianeta extrasolare che ruota intorno alla nana rossa Gliese 581. Il pianeta si trova nella zona abitabile della stella, cioè in quella regione di spazio che consente di avere acqua liquida sulla superficie del pianeta. Il pianeta si trova a 20,5 anni luce dalla Terra (cioè a 193,9 milioni di miliardi di chilometri), nella costellazione della bilancia.

[size=12]Gliese 581 c è il primo pianeta extrasolare scoperto ad avere caratteristiche simili a quelle della Terra. È il più piccolo pianeta scoperto attorno a una stella nella sequenza principale.

La stima della sua massa dipende dalla stima della massa degli altri pianeti nel sistema stellare Gliese 581. Utilizzando come riferimento la massa nota di Gliese 581 b, e ipotizzando la presenza di Gliese 581 d, la massa di Gliese 581 c è stata stimata in circa 5,03 masse terrestri.
Supponendo che il pianeta sia un pianeta roccioso, il suo raggio dovrebbe essere del 50% superiore a quello della Terra, e la gravità sulla sua superficie dovrebbe essere 2.2 volte superiore a quella terrestre.


Orbita

Gliese 581 c ha un periodo orbitale di 13 giorni terrestri e il raggio della sua orbita è solo il 7% di quello Terrestre, essendo di soli 11 milioni di chilometri, mentre il raggio dell'orbita terrestre è di circa 150 milioni di chilometri. Dato che la stella del sistema Gliese 581 è molto meno luminosa del Sole, la ridotta distanza orbitale colloca il pianeta nella zona abitabile della stella.


Clima
La temperatura media di Gliese 581 c dovrebbe essere compresa tra 0 e 40 °C.

Il pianeta potrebbe essere bloccato dall'effetto di marea e quindi potrebbe avere una faccia sempre rivolta verso la stella e una faccia sempre in ombra, come accade alla Luna rispetto alla Terra. In tal caso la faccia esposta verso il sole sarebbe troppo calda, mentre la faccia non illuminata sarebbe probabilmente troppo fredda per ospitare forme di vita. Comunque rimarrebbe una zona di confine tra le due facce con una temperatura adatta ad ospitare forme di vita, anche simili a quelle terrestri.

Dei modelli teorici prevedono che componenti volatili come acqua e anidride carbonica dovrebbero evaporare dalla faccia esposta alla stella e migrare nella regione in ombra, ove tali composti dovrebbero condensarsi e formare delle estese calotte di ghiaccio. In alternativa, se il pianeta fosse dotato di un'atmosfera sufficientemente densa da essere stabile, l'atmosfera dovrebbe produrre una circolazione del calore che dovrebbe estendere la zona abitabile.

Scoperta
La scoperta del pianeta è stata annunciata dal gruppo di Stephen Udry dell'osservatorio di Ginevra il 24 aprile 2007. Il gruppo utilizzando lo strumento HARPS del telescopio da 3,6 m del European Southern Observatory a La Silla, in Cile. Il gruppo ha sfruttato la tecnica dell'analisi della velocità radiale. Il gruppo intende utilizzare il telescopio spaziale canadese MOST per condurre degli studi approfonditi sul pianeta.

Acqua in forma liquida

Gliese 581 c è all'interno della zona abitabile dove l'acqua in forma liquida, solitamente ritenuta un ingrediente necessario perché si sviluppi la vita come noi la conosciamo, potrebbe esistere.

Sebbene i modelli predichino che questo pianeta possa avere dell'acqua in forma liquida, attualmente non si hanno prove della sua presenza. Tecniche di analisi come quelle utilizzate sul pianeta HD 209458 b per individuare il vapore acqueo nell'atmosfera richiedono il passaggio del pianeta davanti alla stella Gliese 581, ma attualmente non si è in grado di definire se e quando il pianeta effettuerà il transito.


Progetto
Lo studio di Gliese 581 c presenta molti problemi poiché il pianeta non è stato individuato direttamente e lo sviluppo di strumenti in grado di effettuare un'analisi diretta di Gliese 581 c richiederà molti anni.Tuttavia secondo il ricercatore Xavier Delfosse, "A causa della sua temperatura e prossimità il pianeta sarà molto probabilmente un obiettivo importante delle future missioni spaziali dedicate alla ricerca di vita extraterrestre."

A questo proposito il SETI, ente che si occupa di ricerche di segnali di vita extraterrestre, ha già puntato le sue antenne in quella direzione. Il progetto METI lo ha scelto come obiettivo della propria trasmissioni di immagini e suoni.


Fonte: Wikipedia
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://orbiteritalia.forumotion.com
apollo13
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 335
Età : 39
Località : Sonnino (Latina)
Data d'iscrizione : 04.12.08

MessaggioTitolo: Re: Scoperto un altro pianeta "Terra" (Gliese 581c)   Mar 3 Feb 2009 - 16:03

Io sono convinto al cento per cento che esistano altri pianeti simili alla terra e con forme di vita intelligenti che le abitano............pensare di essere gli unici esseri viventi intelligenti dell'universo è come sottovalutare l'universo stesso!!!! Non siamo mai andati più lontani della luna e pensiamo di sapere cosa c'è a miliardi di anni luce di distanza!!!!!!!

_________________________________________________
Houston, We Have a Problem!!!!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.orbiteritalia.forumotion.com
Endeavour
Comandante
Comandante
avatar

Numero di messaggi : 1080
Età : 29
Località : Lecce
Data d'iscrizione : 04.01.09

MessaggioTitolo: Re: Scoperto un altro pianeta "Terra" (Gliese 581c)   Mar 3 Feb 2009 - 16:23

sono d'accordo con te apollo, sono sicuro che esistano altri pianeti anche in altre galassie che siano più progrediti di noi o anche + arretrati con forme di vita allo stato primordiale..oppure da soli animali,come ad esempio la terra che era padroneggiata dai dinosauri..C'è da pensarle tutte, è impossibile che solo noi abbiamo avuto la fortuna di campare su questo pianeta..
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://orbiteritalia.forumotion.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Scoperto un altro pianeta "Terra" (Gliese 581c)   

Torna in alto Andare in basso
 
Scoperto un altro pianeta "Terra" (Gliese 581c)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Scoperto un altro pianeta "Terra" (Gliese 581c)
» "Scadenza" formulari
» viaggio pianificato "saltato"
» isamonfroni moderatrice della sezione "Trasportatori" e della sezione "Oli esausti"
» Fabbro trasportatore "temporaneo"

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Fuori Tema :: Scienza e Astronomia-
Andare verso: