CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
Nassp AMSO TransX Multistage2015 anim8or 2016 moonscape manuale Shuttle Antares Basesync peregrin satelliti cattura d3d9 Rientro rendezvous luna Pegasus mesh terra Connect Fleet Orbiter serie autofcs
Siti amici
Astronautica Ultima Speranza

AstronautiNEWS

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» [WIP] Missione San Marco 1
Da marcogavazzeni Ieri alle 22:19

» Ripley Administrator!
Da marcogavazzeni Sab 21 Ott 2017 - 7:43

» Nuova versione BETA di Orbiter
Da wolf Dom 15 Ott 2017 - 14:57

» Rendezvous ISS "by the numbers"
Da wolf Ven 13 Ott 2017 - 12:31

» Ciao a tutti da Francy
Da Pete Conrad Ven 13 Ott 2017 - 7:18

» Salve a tutti
Da DDD Gio 5 Ott 2017 - 13:53

» MOONSCAPE versione completa - documentario di Paolo Attivissimo
Da Ripley Gio 28 Set 2017 - 0:01

» Astronautica US chiude i battenti
Da Ripley Mer 27 Set 2017 - 23:52

» Rilasciato Anim8or versione 1.0
Da Pete Conrad Ven 22 Set 2017 - 14:39

» D3D9Client - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Mar 19 Set 2017 - 17:26

» Segnali di vita da Dansteph!
Da Ripley Gio 31 Ago 2017 - 0:06

» Multistage2015
Da fred18 Lun 28 Ago 2017 - 14:10

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da marcogavazzeni Dom 27 Ago 2017 - 21:19

» Terza missione di Paolo Nespoli nello spazio.
Da marcozambi Dom 27 Ago 2017 - 9:34

» Texfilms - Un nuovo canale streaming live
Da Ripley Dom 20 Ago 2017 - 20:14

» Nuove textures HRSC per Marte
Da wolf Ven 18 Ago 2017 - 12:02

» Domanda ridicola sui piani orbitali Terra-Luna
Da Ripley Mar 8 Ago 2017 - 7:29

» Space Shuttle Ultra - il vero Shuttle a casa vostra
Da wolf Gio 3 Ago 2017 - 21:17

» sound e carburante limitato
Da DDD Mer 2 Ago 2017 - 11:11

» Cambio indirizzo mail
Da Ripley Mar 1 Ago 2017 - 16:28

» [Risolto] Problema download XR Fleet
Da DDD Dom 23 Lug 2017 - 9:39

» [Risolto] Problema avviamento Orbiter
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 21:12

» Buonasera, mi presento
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 14:40

» Nuove navi in sviluppo per la flotta XR: XR0, XR3, XR4
Da wolf Ven 7 Lug 2017 - 12:24

» Traduzione ITA manuale operativo di volo flotta XR
Da Ripley Ven 7 Lug 2017 - 11:44

Argomenti simili
Contatore Visite

Condividere | 
 

 Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Lun 7 Feb 2011 - 10:46

Visto che la discesa dell' allunaggio è puramente balistica, usa anche il Map MFD, assicurati che sia selezionato il groundtrack, e frenando retrogrado controlla che la sua linea si spezzi poco dopo la base (il punto d' impatto). Comincia a rallentare bruscamente quando sei a ~100km + e non dovresti avere problemi a trovarti in prossimità della base.
In caso non l' avessi visto, ecco un vido di allunaggio col DG XR-1 (un po' sforato... unsure ):
http://vimeo.com/19595735
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Miky
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 116
Età : 37
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 20.12.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Lun 7 Feb 2011 - 19:33

bande ha scritto:
di nulla!
comunque ti consiglio di imparare IMFD e di accantonare TransferMFD al più presto Thumb Up 2
Mi sono accorto di avere la versione 5.3 di IMFD.
Mi date il link della versione 5.5?
Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4597
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Lun 7 Feb 2011 - 19:53

Miky ha scritto:
Mi sono accorto di avere la versione 5.3 di IMFD.
Mi date il link della versione 5.5?
Grazie!
Questa pagina, in alto, voce link: clicca lì e scegli quello del sito di Jarmonik.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Miky
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 116
Età : 37
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 20.12.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Lun 7 Feb 2011 - 20:02

Grazie!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Miky
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 116
Età : 37
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 20.12.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Mar 8 Feb 2011 - 15:11

Grazie ai vostri consigli ho effettuato un allunaggio quasi perfetto.
Ho iniziato a seguire il tutorial di terry per la procedura di rientro,ma ho incontrato suboto il primo ostacolo.
Come indicato,ho selezionato MNU e poi Course.Poi ancora PG e src sul lato destro dell'IMFD.Dopo avere digitato "moon" pero' selezionando di nuovo PG,non mi fa visyalizzare nessun dato, tamtomeno EqI.Mi xompare invece una scritta gialla al centro che mi dice di selezionare il target.Se come target metto Earth,mi dice "Invalid target or Reference Target must orbit the reference planet".
Inoltre in alto leggo Tgt Earth e Src Moon,mentre in basso a sinistra Ref Earth.
Ho provato a cambiare Ref mettendo Moon,ma nn cambia nulla...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Mar 8 Feb 2011 - 15:46

Usa Course->Planet Approach invece di Target Intercept, Source->"moon". Questo perchè sei sulla Luna, la quale è in orbita attorno alla Terra, quindi sei in orbita anche tu (anche se un po' distante!).
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Miky
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 116
Età : 37
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 20.12.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Mar 8 Feb 2011 - 18:18

orbeklit ha scritto:
Usa Course->Planet Approach invece di Target Intercept, Source->"moon". Questo perchè sei sulla Luna, la quale è in orbita attorno alla Terra, quindi sei in orbita anche tu (anche se un po' distante!).
Grazie. Avevo dedotto che il problema fosse che io sono già in orbita attorno alla Terra, però ho provato a smanettare un po' con IMFD ma non ero riuscito.
Adesso provo come mi hai suggerito tu.
Ancora una volta, grazie a orbeklit e a tutti i membri di questo forum che sono sempre molto disponibili!!!
Saluti a tutti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Mer 9 Feb 2011 - 23:19

Dunque Miky, è tutto molto facile, sul MFD interplanetary Map leggi la quota del perigeo che stai raggiungendo. Se fosse negativa correggila con un accensione, così come se fosse troppo alta. In realtà questo io lo faccio subito appena finita la spinta di trasferimento perchè lì ti basta una correzione minima da fare con i linear rcs. Poi non resta molto da fare. Aspetta che arrivi il perigeo in posizione retrograda e appena arrivato accendi fino a che l'orbita non diventa circolare (ma non lo diventerà mai se usi solo la posizione retrograda. Infatti all'abbassarsi del tuo apogeo fino alla quota voluta si abbasserà anche il perigeo che scenderà in negativo. Per cui si renderà necessaria una seconda accensione prograda all'apogeo per rialzarlo) Oppure puoi usare la funzionalità orbital di Interplanetary che gestirà automaticamente l'accensione al posto tuo, compensando addirittura la direzione della spinta così che non servirà alcun oms2. E' una funzione comodissima basta premere ab anche prima o dopo il raggiungimento del perigeo (se la quota prevista non ti dovesse andare a genio) e lui ti stabilizzerà l'orbita in quella posizione. Per il rientro in atmosfera poi, come ti dicevo con il Glider il problema non esiste. Se dovessi essere lungo o corto non ti preoccupare, aspetta di raggiungere una velocità di 900m/s poi a 25-30km di quota accendi un filo di motore e ti accorgerai che puoi volare livellato fin dove ti pare. Quindi quando vedi otticamente a tiro la pista stacca tutto e comincia a planare. Se ti accorgi che rischi lo stallo sul finale dai un colpettino di motore e il gioco è fatto. Che posso dirti, ormai per me sta diventando noioso tanto diventa facile e scontato. Terminata la missione apollo (se la finirò mai) mi dovrò davvero inventare qualcos'altro.
Fammi sapere.


Ultima modifica di TerryGroove il Gio 10 Feb 2011 - 11:10, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Miky
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 116
Età : 37
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 20.12.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Gio 10 Feb 2011 - 3:16

Si,ma non sapendo quando iniziare il retroburn e sulla base di che cosa,finisco sempre lontanissimo(anche 3000 km dalla base!!!)...vorrei solo capire bene tutta la procedura di rientro,ma non ci riesco!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Gio 10 Feb 2011 - 10:08

Dunque Miki, tutto sta a regolarsi guardando il punto d'impatto stimato che compare sulla mappa non appena la tua traiettoria scende sotto il livello del mare. Diciamo che io inizio la frenata (per una traiettoria con un inclinazione equatoriale di circa 50°) prima che la traiettoria risalga oltre l'equatore, in pratica nell'emisfero opposto. In pratica appena passata l'Australia puoi cominciare a frenare, ovviamente avendo constatato che la tua traiettoria intersechi o almeno si avvicini parecchio alla base di Cape Canaveral (se è li che vuoi atterrare) A questo punto non devi fare altro che aspettare che la tua traiettoria (linea verde) si interrompa. Se dovesse farlo dopo la base contnua a frenare e vedrai che piano piano il punto d'impatto indeteggerà raggiungendo la base. Ma tu continua fino a che non sia ben in anticipo. Io lo posiziono più o meno al centro degli stati uniti d'america per atterrare in Florida. Quando il punto ha raggiunto la posizione desiderata arresta la frenata e mettiti in posizione prograda. Quindi livellati all'orizzonte e aspetta l'impatto con l'atmosfera. A questo punto inizia a guardare la mappa. Vedrai che ogni volta che porterai il cerchietto crociato sopra l'orizzonte, dopo un pò il tuo punto d'impatto a terra stimato si sposterà in avanti,(allontanandosi da te). Quando invece lo terrai sotto la linea dell'orizzonte allora si sposterà indietro, (avvicinandosi a te) Tu cerca con molta calma di farlo avanzare lentamente verso la base. Ovviamente più l'avrai posizionato lontano, più potrai permettrti di scendere con assetto cabrato (che è la cosa migliore per il surriscaldamento) Poi il resto sta a te, è un equilibrio che devi trovare. Certo, uno sbaglio di 3000 km è un pò eccessivo, ma credo comunque che sia rimediabile. Alla fine infatti potrai permetterti di tenere 1000m/s di velocità a circa 30Km di quota (governando con i comandi aerodinamici per giunta) con un filo di motore, che significa coprire 3600 Km in un ora, per cui il carburante dovrebbe bastare. E' ovvio però che si può ragionevolmente pensare di essere molto più precisi. 4 o 500 km va già bene col Deltaglider, è con loShuttle che la cosa si fa veramente delicata. Io con quello ho caricato un intero rientro, se te lo vuoi guardare magari ti ci dai una regolata Comunque hai perfettamente ragione tu, questa fase nella realtà deve essere sicuramente molto più asistita, non èpossibile che si venga giù così a lume di naso. Anche se dopo un pò ci riesci ugualmente e con una certa ripetitività non credo proprio che venga lasciato tutto in mano del pilota. Anche la mia auto uno straccio di gps ce l'ha! E questa fu la mia primissima obiezione non appena scoprii questo simulatore, quando ancora non lo conoscevo per nulla. A tutt'oggi che l'ho imparato a conoscere dciamo benino mi rimane questa perplessità, anche se completo con successo praticamente tutti gli atterraggi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Miky
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 116
Età : 37
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 20.12.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Gio 10 Feb 2011 - 11:51

Grazie mille...proverò così...
Quanto al rientro "assistito", non so se hai installato Aerobrake MFD. Io si, e ho anche provato a rientrare seguendo un paio di tutorial. Tuttavia, non riesco mai a beccare con precisione la base, cosa che VOGLIO imparare a fare prima di cimentarmi nelle missioni con lo Shuttle....voglio dire: col DG anche io rieso ad atterrare, ma devo passare parecchi minuti a volarlo come un aeroplano convenzionale, cosa che per l'appunto con lo Shuttle è impossibile!!!
Prima o poi ci riuscirò.
Grazie ancora!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4450
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Gio 10 Feb 2011 - 15:11

Miky ha scritto:
...Tuttavia, non riesco mai a beccare con precisione la base, cosa che VOGLIO imparare a fare prima di cimentarmi nelle missioni con lo Shuttle...
Mi sa che devi usare anche BASESYNC MFD, per iniziare l'accensione retrograda per la deorbita nel momento giusto.

Qui c'è scritto come fare:
http://www.tuttovola.org/smf/index.php?topic=4459.0

Il download è in fondo a questa pagina
http://koti.mbnet.fi/jarmonik/Orbiter.html
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Gio 10 Feb 2011 - 17:33

Miky ha scritto:
Grazie mille...proverò così...
Quanto al rientro "assistito", non so se hai installato Aerobrake MFD. Io si, e ho anche provato a rientrare seguendo un paio di tutorial. Tuttavia, non riesco mai a beccare con precisione la base,...
Un video di landing su Cape Canaveral con BaseSync e AeroBrake:
http://vimeo.com/19787701
Il touchdown è un po' "Oktoberfest", Cin Cin ma l' idea generale per l' uso degli MFD è quella.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Miky
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 116
Età : 37
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 20.12.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Gio 10 Feb 2011 - 22:18

ripley ha scritto:
Miky ha scritto:
...Tuttavia, non riesco mai a beccare con precisione la base, cosa che VOGLIO imparare a fare prima di cimentarmi nelle missioni con lo Shuttle...
Mi sa che devi usare anche BASESYNC MFD, per iniziare l'accensione retrograda per la deorbita nel momento giusto.

Qui c'è scritto come fare:
http://www.tuttovola.org/smf/index.php?topic=4459.0

Il download è in fondo a questa pagina
http://koti.mbnet.fi/jarmonik/Orbiter.html
Avevo gia'provato col Basesync,seguendo proprio quel tutorial,ma non sono mai riuscito a "veleggiare" fin sulla base...
Daro'un'occhiata a qualche video su vimeo e continuero'a provare.
Comunque grazie sempre!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Ven 11 Feb 2011 - 10:05

http://www.speedyshare.com/files/26803101/RIENTRO_DG.rar

password: nohixilohime

Questo rientro l'ho filmato stamattina frasco fresco. Non ho mai usato Base Sync ne Aerobrakes, e questo è comunque il risultato, io lo trovo accettabile, ma posso fare anche di meglio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Ven 11 Feb 2011 - 10:13

Orbeklit, bello il tuo video, anche se secondo me sei arrivato troppo basso. Comunque belle le indicazioni sull'HUD e bello il fatto che le righe siano arancioni (molto più visibili) bella anche la voce guida. Mi dici quali add on hai usato per avere quegli effetti?? E' tutto su Base Sync?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Ven 11 Feb 2011 - 12:02

http://www.speedyshare.com/files/26803990/DG_Landing_2.rar

password: xepopimufune

ecco cosa intendevo quando ti dicevo che posso fare molto meglio, e guarda che questo qui l'ho fatto al primo tentativo. (stavolta ho registrato solo l'atterraggio perchè il rientro è molto simile all'altro video) Tra l'altro ho capito che con il Glider conviene effettuare la richiamata molto prima dell'inizio della pista (con lo Shuttle no), sulla quale conviene quindi arrivare più bassi, perchè plana parecchio e la richiamata non la puoi fare se sei troppo lento perchè tende a non sentirla. Dunque arrivi sui 200 m/s e praticamente lo puoi quasi livellare lasciando che consumi velocità quasi livellato arrivando molto dolce sulla pista. In questo caso ho fatto così, e dimmi da professionista quale sei se non è un atterraggio quasi perfetto. E non ho usato ne Base Sync ne altro per arrivare sulla base, ho solo cercato di trovarmi intorno ai 2500m/s di velocità ad una distanza di circa 500km dalla base. A quel punto giochi con gli aerofreni e vedrai che arrivi preciso preciso. In questo caso ad esempio i motori non li ho toccati mai ma proprio mai (avrai notato i serbatoi anche troppo pieni, ma venendo dalla luna non si consuma nulla). Io come forse avrai letto nei miei post, non sono proprio digiuno di tecniche di volo. Un mio amico mi voleva far diventare aliantista sportivo, e mi aveva insegato tutta lateora del volo planato (ho letto anche diversi libri) poi questo mio amico è morto, proprio in seguito ad un incidente col suo aliante (ma io sono convinto si sia trattato di un malore) e così ormai volo solamente in modo virtuale. Però ho un cugino pilota, tuo collega, che mi ha sempre riconosciuto gradi attitudini, e sui simulatori ero sempre più precso di lui. Insomma, non sono un professionista come te, ma non sono neanche l'ultimo arrivato, ed è solo per questo che mi permetto di darti qualche dritta. Anche perchè ci tengo a sapere la tua competente opinione e quella degli altri esperti frequentatori del sito, perchè se dico corbellerie siete in grado di capirle e di correggermi. Solo così si può crescere e migliorare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Miky
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 116
Età : 37
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 20.12.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Ven 11 Feb 2011 - 14:57

Sicuramente sei stato rapidissimo ad apprendere le basi di Orbiter,e sei riuscito a fare missioni che io ancora non riesco a completare. Pero'credo che tra il volo simulato e quello reale ci sia pur sempre una certa differenza (bada bene che non mi credo superman come fa qualche mio collega).per non parlare poi delle differenze che ci sono tra il volo atmosferico e quello spaziale!!!
Quanto al rientro,se lo faccio ad occhio,riesco anche io,ma a me interessa riuscire a farlo seguendo gli strumenti,perche'mi piace capirne il funzionamento e imparare ad usarli bene!!!
Forse e'proprio per questo che impiego molto piu'tempo,perche'leggo moltintutorial e manuali prima di "lanciarmi" in qualche missione...rimane sempre il fatto che i tuoi rientri sono precisi e piacevoli da vedere
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Ven 11 Feb 2011 - 15:16

Per "interiorizzare" le teorie del volo spaziale ci vuole un bel po di tempo! Comunque per atterrare su di una base a mano è tutta una questione si compesazione di forze.. se ad esempio si conosce la spinta dei main engine in m/s^2 del mezzo che si sta usando e l'altezza dell'approcio, quindi la velocità orbitale, si può avere un'idea del momento in cui si deve inizare l'accensione per la discesa!

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Ven 11 Feb 2011 - 19:01

Fausto, tu devi essere un ingegnere. No, io conosco solo nozioni elementari di fisica elementare Tongue Face , tuttavia ritengo che l'impatto con l'atmosfera richieda calcoli più complessi che la semplice potenza del main power e la velocità orbitale e la quota orbitale, perchè la densità dell'atmosfera aumenta progressivamente e con essa la resistenza. Secondo me questa manovra è molto più assistita nella realtà di quanto non lo sia su questo simulatore, che d'altra parte, come mi avete spiegato spesso, si occupa più di simulare la parte riguardante le operazioni extraatmosferiche. Micky ha ragione a dire ceil volo reale è tutta un altra cosa, assolutamente ragone. Resta il fatto che una simulazione per definizione prova a riproporre quanto più fedelmene possibile le situazioni reali, per cui ogni conoscenza reale torna utile, ed io ho potuto verificare tutta l'esattezza di quanto studiato con altre finalità. Però è chiaro che non penso neanche lontanamente che possa essere la stessa cosa. Con un mezzo reale, sono il primo a dirlo, non si rientrerebbe mai in quel modo. In ogni caso lo trovo un modo come un altro di ivertirsi, e di mettere un pò alla prova le proprie capacità intellettuali, un pò come le parole crociate, che sono un pò come le donne oneste, ci arrivano tutti, basta avere del tempo da perdere Laugh
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Ven 11 Feb 2011 - 20:44

Si Terry per quanto riguarda il rientro in atmosfera hai perfettamente ragione! Non si può effettuare senza strumenti tipo Aereobrake MFD! Il mio esempio si riferiva all'atterraggio su corpi privi di atmsofera, dove le traiettorie sono balistiche

E a proposito, non sono affatto un ingegnere sono solo un modesto artigiano che per interesse e passione e perseveranza è arrivato a capirci qualcosa!

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   Ven 11 Feb 2011 - 21:08

Fausto ha scritto:
Si Terry per quanto riguarda il rientro in atmosfera hai perfettamente ragione! Non si può effettuare senza strumenti tipo Aereobrake MFD!...
Hehe - poi c' è il caso intermedio, il peggiore - il rientro su Marte! Anche usando AeroBrake e Reentry MFD, è dannatamente difficile. Scared
Si potrebbe quasi creare un thread solo per quello...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)   

Tornare in alto Andare in basso
 
Mission Report: Terra-Luna e ritorno su DG (un aiuto ai neofiti come me)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Nuovo Tutorial interattivo: Terra-Luna su DG-IV
» PREGHIERA DI SAN CIPRIANO PER IL RITORNO DELLA PERSONA AMATA
» ritorno ? :)
» Il parto e la luna
» REPORT e SISTRI

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Orbiter Space Flight Simulator :: Forum Principianti-
Andare verso: