RILASCIATO ORBITER 2016!!! CLICCA QUI PER SCARICARLO
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI sui social networks
Argomenti simili
Siti Amici
Astronautica Ultima Speranza

AstronautiNEWS

Orbiter Forum

Tuttovola.org

Contatore Visite
Ultimi argomenti
» Rilasciato Anim8or versione 1.0
Da Ripley Mar 19 Set 2017 - 22:31

» D3D9Client - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Mar 19 Set 2017 - 17:26

» Nuova versione BETA di Orbiter
Da Ripley Ven 1 Set 2017 - 16:18

» Segnali di vita da Dansteph!
Da Ripley Gio 31 Ago 2017 - 0:06

» Multistage2015
Da fred18 Lun 28 Ago 2017 - 14:10

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da marcogavazzeni Dom 27 Ago 2017 - 21:19

» Terza missione di Paolo Nespoli nello spazio.
Da marcozambi Dom 27 Ago 2017 - 9:34

» Texfilms - Un nuovo canale streaming live
Da Ripley Dom 20 Ago 2017 - 20:14

» Nuove textures HRSC per Marte
Da wolf Ven 18 Ago 2017 - 12:02

» Domanda ridicola sui piani orbitali Terra-Luna
Da Ripley Mar 8 Ago 2017 - 7:29

» Space Shuttle Ultra - il vero Shuttle a casa vostra
Da wolf Gio 3 Ago 2017 - 21:17

» sound e carburante limitato
Da DDD Mer 2 Ago 2017 - 11:11

» Cambio indirizzo mail
Da Ripley Mar 1 Ago 2017 - 16:28

» [Risolto] Problema download XR Fleet
Da DDD Dom 23 Lug 2017 - 9:39

» [Risolto] Problema avviamento Orbiter
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 21:12

» Buonasera, mi presento
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 14:40

» Nuove navi in sviluppo per la flotta XR: XR0, XR3, XR4
Da wolf Ven 7 Lug 2017 - 12:24

» Traduzione ITA manuale operativo di volo flotta XR
Da Ripley Ven 7 Lug 2017 - 11:44

» GeneralVehicle
Da marcogavazzeni Gio 29 Giu 2017 - 20:24

» Vittime del lancio della Progress MS-06
Da Ripley Sab 24 Giu 2017 - 22:50


Condividere | 
 

 Domanda sugli "stili" dei razzi americani/russi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
FedeX
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 821
Età : 21
Località : Montecarlo (Lucca)
Data d'iscrizione : 27.03.10

MessaggioTitolo: Domanda sugli "stili" dei razzi americani/russi   Mer 3 Nov 2010 - 21:10

Mi tormenta questo dubbio da un po' di tempo ormai:
Come mai i razzi russi sono così diversi da quelli americani?

Esempi:

Il soyuz launcher ha i boosters posizionarti come se "nascessero" dal corpo principale, mentre per lo shuttle sono proprio separati.
Oppure per il Saturn V e l' N1, in Saturn V è cilindrico, con dei coni-interstadio per "passare" da un diametro ad un altro, mentre l' N1 è praticamente un cono.

Come mai queste differenze? È forse perchè i russi sono partiti dall' R-7, che esteticamente è uguale al soyuz launcher, e gli americani dai redstone, che è cilindrico?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://federicomatteoni.altervista.org/
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Domanda sugli "stili" dei razzi americani/russi   Mer 3 Nov 2010 - 21:36

Domanda interessante.

I russi sono sempre stati maestri dell'aerodinamica. I boosters "integrati" del vettore soyuz potrebbero derivare da questo tipo di concetto, mentre gli americani, più pragmaticamente hanno pensato alla forma cilindrica perché più facile da fabbricare, a prezzo di una modesta perdita di prestazione all'inizio del volo. Ma comunque questa argomentazione potrebbe non reggere se pensiamo al moderno vettore russo Zenith, che somiglia a una matita.

L'N1 ha quella forma principalmente perché era necessario un primo stadio di grandissima larghezza per ospitare tutta la schiera di motori (organizzati secondo un rudimentale schema "aerospike") e anche perché i russi prediligevano serbatoi sferici anziché allungati. Quindi il razzo doveva essere molto largo all'inizio, e raccordandosi dalla base verso la punta, finisce con l'avere quella forma.

Il saturn V è venuto fuori molto più "semplice" soprattutto perché poteva contare sul fantastico motore F-1 che ha consentito di raggiungere la potenza voluta con sole 5 unità e quindi un primo stadio molto più stretto.

A proposito di motori, questi sono un altro grande punto di differenza tra americani e russi. Questi ultimi non hanno mai affinato la tecnologia dei propellenti solidi e non hanno neppure mai amato molto i motori criogenici (li hanno provati solo su Energia); tutti i loro razzi usano il kerosene (Soyuz) oppure gli ipergolici (Proton). Inoltre amano raggiungere le prestazioni desiderate con tanti motori piccoli anziché pochi e più potenti, come invece preferiscono gli occidentali.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Domanda sugli "stili" dei razzi americani/russi   Mer 3 Nov 2010 - 22:46

Tutto giustissimo Andrew!
Inoltre i russi hanno la tendenza a costruire missili con spinta tale da raggiungere l'orbita nel più breve tempo possibile.. conta che una Soyuz raggiunge la LEO in 8 minuti abbondanti, mentre lo shuttle (ma anche il saturn V) archiviano l'orbita in non meno di 11 minuti e mezzo!
Comunque c'è da dire che agli albori della scienza missilistica i sovietici erano avanti anche con la tecnologia dei motori.. all'inizio degli anni sessanta erano almeno del 25 per cento più efficenti di quelli a stelle e striscie!

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
FedeX
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 821
Età : 21
Località : Montecarlo (Lucca)
Data d'iscrizione : 27.03.10

MessaggioTitolo: Re: Domanda sugli "stili" dei razzi americani/russi   Ven 5 Nov 2010 - 19:39

Poi anche i pad di lancio e rollout: gli americani portano il razzo già "in piedi", e i pad sono praticamente cubi di cemento con rientranze per i motori, mentre i russi portano il razzo "sdraiato" e i pad di lancio sono ricavati direttamente dal terreno (se non sbaglio) e hanno dei buchi veri e propri per i motori.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://federicomatteoni.altervista.org/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Domanda sugli "stili" dei razzi americani/russi   

Tornare in alto Andare in basso
 
Domanda sugli "stili" dei razzi americani/russi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Domanda sugli "stili" dei razzi americani/russi
» QUESTIONARI AUTOSTIMA , STILI EDUCATIVI ...
» validità domanda di laurea
» domanda di laurea
» documentazione domanda di laurea

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Fuori Tema :: Scienza e Astronomia-
Andare verso: