CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
Nassp rendezvous conrad 2016 TransX Pegasus Forum d3d9 autofcs Antares Fleet Shuttle Connect Basesync ltmfd Multistage2015 anim8or tutorial IMFD peregrin moonscape Rientro brighton manuale AMSO mesh
Siti amici
Astronautica Ultima Speranza

AstronautiNEWS

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» [WIP] Missione San Marco 1
Da marcogavazzeni Oggi alle 8:15

» Ripley Administrator!
Da marcogavazzeni Oggi alle 7:43

» Nuova versione BETA di Orbiter
Da wolf Dom 15 Ott 2017 - 14:57

» Rendezvous ISS "by the numbers"
Da wolf Ven 13 Ott 2017 - 12:31

» Ciao a tutti da Francy
Da Pete Conrad Ven 13 Ott 2017 - 7:18

» Salve a tutti
Da DDD Gio 5 Ott 2017 - 13:53

» MOONSCAPE versione completa - documentario di Paolo Attivissimo
Da Ripley Gio 28 Set 2017 - 0:01

» Astronautica US chiude i battenti
Da Ripley Mer 27 Set 2017 - 23:52

» Rilasciato Anim8or versione 1.0
Da Pete Conrad Ven 22 Set 2017 - 14:39

» D3D9Client - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Mar 19 Set 2017 - 17:26

» Segnali di vita da Dansteph!
Da Ripley Gio 31 Ago 2017 - 0:06

» Multistage2015
Da fred18 Lun 28 Ago 2017 - 14:10

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da marcogavazzeni Dom 27 Ago 2017 - 21:19

» Terza missione di Paolo Nespoli nello spazio.
Da marcozambi Dom 27 Ago 2017 - 9:34

» Texfilms - Un nuovo canale streaming live
Da Ripley Dom 20 Ago 2017 - 20:14

» Nuove textures HRSC per Marte
Da wolf Ven 18 Ago 2017 - 12:02

» Domanda ridicola sui piani orbitali Terra-Luna
Da Ripley Mar 8 Ago 2017 - 7:29

» Space Shuttle Ultra - il vero Shuttle a casa vostra
Da wolf Gio 3 Ago 2017 - 21:17

» sound e carburante limitato
Da DDD Mer 2 Ago 2017 - 11:11

» Cambio indirizzo mail
Da Ripley Mar 1 Ago 2017 - 16:28

» [Risolto] Problema download XR Fleet
Da DDD Dom 23 Lug 2017 - 9:39

» [Risolto] Problema avviamento Orbiter
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 21:12

» Buonasera, mi presento
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 14:40

» Nuove navi in sviluppo per la flotta XR: XR0, XR3, XR4
Da wolf Ven 7 Lug 2017 - 12:24

» Traduzione ITA manuale operativo di volo flotta XR
Da Ripley Ven 7 Lug 2017 - 11:44

Argomenti simili
Contatore Visite

Condividere | 
 

 Progetto Itaca

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Fabri91
Astronauta
Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 174
Età : 26
Località : Valmorea, CO
Data d'iscrizione : 11.11.09

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Gio 8 Dic 2011 - 14:52

Ma molto comodamente sembra sia stata confermata l'intenzione di sviluppare una versione dell'Ariane 5 con un payload maggiore del 20%, arrivando così a circa 24, 25 tonnellate circa.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Gio 8 Dic 2011 - 14:55

l'Ariane 5 ME, è vero. Che finalmente userà il motore Vinci (che noi usiamo già da tempo roll laugh )

Se Itaca è in grado di fornire l'accensione finale per circolarizzare l'orbita, questo vettore è fattibile (credo). Io però non lo faccio: voglio già realizzare l'Ariane 6 (che però sarà più piccolo dell'Ariane 5).
roll laugh
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fabri91
Astronauta
Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 174
Età : 26
Località : Valmorea, CO
Data d'iscrizione : 11.11.09

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Gio 8 Dic 2011 - 15:04

Oppure, utilizzando qualcosa che c'è già, almeno come add-on per Orbiter, una qualche versione di Jarvis? Magari la L? Se invece Itaca dovesse pesare meno di 20 tonnellate alla fine, basterebbe anche la S.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ITA-ka
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 90
Località : Brescia - Lombardia
Data d'iscrizione : 25.06.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Gio 8 Dic 2011 - 18:37

Come scrivevo qualche post fa, in questa fase sto tentando di escogitare e pianificare quello che mi piacerebbe essere il "piano di volo" della navetta.

Avevo provato a prendere a riferimento quello che era l'Ariane 5 ma era solo uno studio preliminare ma nulla di realmente concreto.

Dopo diversi percorsi logici e valutazioni sui vantaggi e svantaggi di soluzioni proposte in altri add-on penso che la strada che più mi affascina (non è detto che sarà poi quella percorsa), vede l'ITAca essere l'elemento ultimo per l'inserimento in orbita affiancato da un orbiter gemello* che immagino possa rientrare autonomamente magari usando sistemi d atterraggio verticale come alcune proposte che si sono viste recentemente.

del resto è tutto in WIP....



*immagino un elemento che ricalchi le linee di ITAca ma senza l'apparato alare, un elemento che faccia da ultimo stadio del vettore e quindi mi pemetta di porre la navetta più in alto senza tuttavia esagerare in altezza
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ndudi
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 450
Età : 34
Località : como
Data d'iscrizione : 13.06.11

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Gio 8 Dic 2011 - 20:10

In pratica sarebbe una seconda fusoliera, identica e simmetrica a quella del velivolo, agganciata sotto lo scudo termico, e insieme andrebbero a comporre l'ogiva del vettore da cui uscirebbero le ali, ho capito giusto?Non è mica male come idea, molto originale! Thumb Up 2
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Gio 8 Dic 2011 - 21:10

Bello.. ma io lo vedo un po troppo sofisticato, nel senso: ogni cosa che si progetta deve avere uno scopo che valga la pena dello sforzo da sostenere.. un orbiter gemello che alla fine serva solo per l'inserimento in orbita è secondo me eccessivo rispetto all'obiettivo che ci prefiggiamo. per archiviare il lancio serve di solito ben poco carburante in più rispetto a quello fornito dal razzo, e questo ci può stare benissimo nei serbatoi interni di Itaca.. non voglio assolutamente cestinare a priori la tua proposta, sia chiaro, ma la domanda da farsi è: il gioco ne vale la candela? Question

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ITA-ka
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 90
Località : Brescia - Lombardia
Data d'iscrizione : 25.06.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Ven 9 Dic 2011 - 13:27

Usando il termine "orbiter gemello" credo di aver traviato un po' le idee.
Come diceva ndudo me lo immaginavo proprio come come l'ultimo stadio del launcher, sostanzialmente una "tanica" con un propulsore in modo da non lasciare ad Itaca l'onere di trasportare all'interno delle sua fusoliera tutto il combustibile necessario, e quindi ottimizzare gli spazi abitabili. Segue un'immagine per avere un'idea molto indicativa di come mi sto immaginando il vettore per il lancio (le altezze non sono da prendere in considerazione).
Questa configurazione mi piacerebbe perseguirla a favore delle considerazioni in termini di sicurezza più volte riportate qui sul forum, mantenendo tuttavia una certa compattezza nella configurazione complessiva.
Visto che l'orbiter per sua natura nasce come "tragetto", maggior spazio a bordo riesco a ricavare, mantenendo tuttavia autonomie e potenze utili, può solo che giovare al corretto adempimento delle attività.

Adottare lanciatori esistenti penso che visti i presupposti possa risultare limitante e penso che sacrificherò in questa prima fase lo sviluppo del VC in favore della realizzazione del vettore di lancio.

Altre considerazioni sul piccolo vano di carico della navetta. Sto sempre più avvicinandomi alla convinzione di collocare all'interno della navetta un modulo per il docking, modulo che a seconda della configurazione potrà lasciare spazio ad attrezzature e, perché no, ad un ambiente gonfiabile traendo ispirazione da quello che ha fatto ndudi tongue 2 ma non corro troppo con la fantasia per ora...


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Ven 9 Dic 2011 - 15:11

Io penso che se vuoi seguire la strada dell'orbiter gemello, allora tanto vale seguirla in modo più radicale: fare a meno del razzo vettore e trasformare l'orbiter gemello (opportunamente "pantografato") nel veicolo di lancio vero e proprio. Come nel progetto DC-3 della NASA, o come avevo pensato tempo fa per un progetto simile (qualcuno si ricorderà) oppure come progettato nel progetto Aries presentato su Forumastronautico. Ciò però richiederebbe all'orbiter Itaca di fungere da secondo stadio quindi con un apparato propulsivo di tutto rispetto per issarsi su fino in orbita. In pratica il contrario di quanto abbiamo fatto con Eridanus, che non è collaborante al raggiungimento dell'orbita e fa da payload dall'inizio alla fine.
Lo svantaggio (che appunto è il motivo per cui con Eridanus non abbiamo usato quella soluzione) è il grosso quantitativo di carburante necessario, che limita la capacità di carico e il Delta-V orbitale a disposizione dello spazioplano.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ITA-ka
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 90
Località : Brescia - Lombardia
Data d'iscrizione : 25.06.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Sab 17 Dic 2011 - 20:56

queste settimane non ho molto tempo da dedicare ma ho texturizzato le superfici di controllo, il cono motore e il portellone (ora da duplicare)



mi resta da texturizzare gli interni e i carrelli Cool_02 poi si passa a concretizzare le idee del lanciatore
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ndudi
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 450
Età : 34
Località : como
Data d'iscrizione : 13.06.11

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Dom 18 Dic 2011 - 2:15

Cavolo Scared sempre più bello, non vedo l'ora di poterlo utilizzare!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ITA-ka
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 90
Località : Brescia - Lombardia
Data d'iscrizione : 25.06.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Mar 17 Gen 2012 - 23:49

purtroppo il tempo è poco, per gli interni LD pensavo di proporre qualcosa del genere:





devo finire le texture ma per la versione visibile dagli oblo non penso sia il caso di andare troppo oltre.

Qualche immagine fatta da Acasto:
Pic#1
Pic#2
Pic#3
Pic#4
Pic#5
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4597
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Mer 18 Gen 2012 - 8:21

Domanda idiota, ma me ne accorgo solo adesso: il posto di pilotaggio è solo a monitor, non ci sono finestrini?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dany
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 872
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.12.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Mer 18 Gen 2012 - 10:39

Finalmente tutto intero, bello, è venuto bene molto realistico. Thumb Up Thumb Up 2
Anche l'interno non è male, forse però dovresti texurare anche la parte superiore che forse si vede, controlla bene.
L'unica cosa, che non ho capito se è voluto, quella striscia bianca tra la texture superiore e quella laterale, vicino alla coda su entrambe i lati , ma cos'è?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4450
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Mer 18 Gen 2012 - 12:12

Che mito!
Anche l'effetto fotografico della "profondità di campo"!!

...Ma non è venuta l'ora di far iniziare a sbavare i colleghi di OF con una cosiddetta "sneak preview"?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Mer 18 Gen 2012 - 13:33

Stupendo tutto quanto!!
Il post si potrebbe aprire ma non ancora a mio nome! roll laugh

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ITA-ka
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 90
Località : Brescia - Lombardia
Data d'iscrizione : 25.06.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Mer 18 Gen 2012 - 13:35

Pete Conrad ha scritto:
Domanda idiota, ma me ne accorgo solo adesso: il posto di pilotaggio è solo a monitor, non ci sono finestrini?

Lo so che sicuramente questa scelta non piace a molti (soprattutto ai puristi) ma dopo aver visto il simulatore della Lexus mi sono chiesto perché le crescenti tecnologie "a monitor" non siano accettabilmente affidabili in un arco temporale di 10-15 anni da oggi? Lecito pensarla diversamente e nel caso disporre di almeno un finestrino frontale... ma la configurazione così com'è ora mi permette di guadagnare parecchio spazio abitabile.

Dany ha scritto:
Finalmente tutto intero, bello, è venuto bene molto realistico. Thumb Up Thumb Up 2
Anche l'interno non è male, forse però dovresti texurare anche la parte superiore che forse si vede, controlla bene.
L'unica cosa, che non ho capito se è voluto, quella striscia bianca tra la texture superiore e quella laterale, vicino alla coda su entrambe i lati , ma cos'è?

Per gli interni accetto volentieri il consiglio Blush la difficoltà è più la difficoltà di pensare cosa può essere effettivamente utile.
Per la striscia provo ad indagare, magari p solo una texture troppo stirata Winkie

ripley ha scritto:
Che mito!
Anche l'effetto fotografico della "profondità di campo"!!

...Ma non è venuta l'ora di far iniziare a sbavare i colleghi di OF con una cosiddetta "sneak preview"?

Ahahah Acasto è Acasto...
Non so, non potendo garantire un lavoro costante (come avete visto) non me ne preoccuperei.. ma se qualcuno vuole farlo non ho nulla in contrario.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4597
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Mer 18 Gen 2012 - 14:37

ITA-ka ha scritto:

Lo so che sicuramente questa scelta non piace a molti ...
Mica ho scritto che non mi piace! Volevo solo la conferma della cosa. Se pensi che sul Delphinus il docking lo fai al contrario sfruttando un monitor ... Winkie
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ndudi
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 450
Età : 34
Località : como
Data d'iscrizione : 13.06.11

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Mer 18 Gen 2012 - 18:57

Porco zio bellissimo!Le texture poi sono veramente clamorose, ancora complimenti non vedo l'ora di mandarlo in orbita!Credo che il veicolo potrebbe addirittura essere completamente automatico anche con le tecnologie attuali! Thumb Up 2
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dany
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 872
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.12.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Gio 19 Gen 2012 - 17:30

Per la parte interna nella zona oblò, essendo per il turismo e predisposto per l'osservazione, potresti fare semplicemente un imbottitura o simile, così non c'è rischio di farsi male.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ITA-ka
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 90
Località : Brescia - Lombardia
Data d'iscrizione : 25.06.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Gio 19 Gen 2012 - 18:43

Dany ha scritto:
Per la parte interna nella zona oblò, essendo per il turismo e predisposto per l'osservazione, potresti fare semplicemente un imbottitura o simile, così non c'è rischio di farsi male.

Sicuramente la parte superiore nella zona oblò ci sarà solo dell'imbottitura per entrambi i profili di missione.
Al piano superiore pensavo di disporre solo una piccola "piattaforma scientifica base", qualcosa che non vada oltre a un sedile e qualche strumento (niente nintendo Wii però tongue 2 ). Nella porzione che permette di accedere ai posti di guida, sono previste le sedute dell'equipaggio, mentre nella porzione a tutt'altezza invece volevo rappresentare (solo a livello di texture) delle guide&co per bloccare possibili carichi trasportati per il profilo di missione "non turistico"
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ITA-ka
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 90
Località : Brescia - Lombardia
Data d'iscrizione : 25.06.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Gio 19 Gen 2012 - 18:50

per le texture ho preparato un file alla spicciolata (*.psd) che ospita alcune delle texture utilizzate per il modello, chi fosse interessato mi faccia un fischio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dany
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 872
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.12.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Gio 19 Gen 2012 - 19:25

Turismo e scienza insieme non mi convince molto, non sarebbe meglio fare i posti guida sotto e sopra solo 4 sedili, poi la parte alta la fai come intendi tu per alloggiare eventuali macchine scientifiche. In questo modo hai due profili diversi : Turismo o Scienza. Dico questo per il fatto che un turista che osserva dagli oblò potrebbe urtare o semplicemente infastidire chi lavora alla piattaforma scientifica.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ITA-ka
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 90
Località : Brescia - Lombardia
Data d'iscrizione : 25.06.10

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Lun 30 Gen 2012 - 0:10

Aiuto! Cool_02 è qualche giorno che ci penso ma, l'inesperienza e le molte lacune vengono a galla... eccoci a parlare del lanciatore, con l'aiuto di Dany siamo al punto di riuscire ad avere una stima del peso di ITAka.

Altezza:
3.70m fusoliera, 7m all'impennaggio
Lunghezza:
18m fusoliera, 21m al fuori tutto
Ap.Alare:
14.8m
Volume:
35mc
Massa:
~25.000Kg

Visto il valore della massa (esclusa di carburante) pensavo di tornare all'idea che avevo avuto inizialmente di utilizzare l'Ariane 5 nella configurazione ECA che ha un carico utile per la LEO di ~20000Kg e crearne una nuova variante in cui il "secondo stadio" fosse il serbatoio esterno del carburante dell'Orbiter stesso (Vista la quota preferirei perdere un serbatoio che un altro apparato propulsivo). Uno schema per riassumere:

Prima di tutto, la scelta dell'Ariane5 è percorribile? O ci sono dettagli che non ho preso in considerazione?

Ed ora la modifica; ho più volte letto qui sul forum e altrove della poca "sicurezza" relativa ai propellenti solidi e pensare di proporre come prima idea l'introduzione di un terzo booster a propellente solido può destare non poche preoccupazioni... c'è qualche speranza di utilizzare questo vettore senza stravolgerlo per aumentarne il carico utile?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Lun 30 Gen 2012 - 2:25

Si, l'Ariane 5 è percorribile. E' potente (supera agevolmente i 20.000 kg in LEO) ed è teoricamente man-rated in quanto progettato per lo spazioplano Hermes. Inoltre con Orbiter c'è già disponibile un bel modello di Ariane 5, dei developers "Well & No Matter".

Il discorso dei propellenti solidi è spesso riferito allo shuttle, in quanto in quel sistema si verificano due fattori concomitanti: presenza di SRB (non spegnibili in caso di problemi) e mancanza di un sistema di fuga. Quando questi due fattori si verificano insieme, il sistema è poco sicuro. Altro problema degli SRB dello shuttle è che sono di tipo segmentato (anziché con scocca di tipo monolitico) quindi tra i segmenti ci sono delle giunzioni che sono punti teoricamente deboli. Il problema degli O-ring però si verifica (o si verificava) in caso di condizioni meteo severe, quindi non affligge l'Ariane 5, progettato per operare da Kourou, con temperature ovviamente più clementi. Diciamo quindi che in linea di massima si tende ora a evitare i grossi SRB nei vettori manned, ma che con alcuni accorgimenti la soluzione rimane praticabile.

Però un terzo booster... no, sottoporrebbe il vettore a una spinta iniziale eccessiva (già con 2 SRB l'Ariane 5 è un arrampicatore formidabile), sottoponendo quindi l'equipaggio a un carico G troppo severo, secondo me. Inoltre non mi risulta che il core stage di Ariane 5 sia progettato per agganciarvi più di 2 SRB, né per sopportarne lo stress strutturale.

Piuttosto non capisco bene dove, nel tuo schema, sia applicato lo spazioplano: in sidemount o in punta? Mi sembra che tu abbia eliminato l'upper stage dell'Ariane ECA dotato di motore HM7B, quindi lo spazioplano col suo serbatoio deve fare un bel lavoro di olio di gomito per issarsi da solo in orbita Big Grin
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   Lun 30 Gen 2012 - 10:42

Domanda: e perchè non utilizzare uno dei nostri vettori Jarvis? Big Grin Quale sarebbe più indicato in questo caso? Jarvis L?

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Progetto Itaca   

Tornare in alto Andare in basso
 
Progetto Itaca
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 6 di 7Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» Progetto fotografico "52 scatti per 12 mesi"
» creare progetto per alunno disabile..
» PROGETTO: I MESTIERI
» progetto inglese infanzia
» PROGETTO LETTURA / LIBRO

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Orbiter Space Flight Simulator :: Sviluppo Add-on-
Andare verso: