CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
Eridanus tutorial Shuttle d3d9 Nassp DGIV XRSound Skin autofcs Basesync lander Aerobrakemfd Quasar launchpad aurora apollo jarvis Mercurio azimuth Rientro Antares TransX launch luna AMSO OrbiterSound
Siti amici
AstronautiNEWS

ForumAstronautico

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» Rinascita FOI
Da Andrew Ieri alle 21:08

» Sviluppo Lander Omega
Da Andrew Ieri alle 3:40

» [WIP] Missione San Marco 1
Da Francy03 Gio 13 Dic 2018 - 14:54

» Tutorial creazione mesh
Da Franz Mer 12 Dic 2018 - 21:42

» MADE IN ITALY-Storia d' Italia nello Spazio
Da Franz Ven 7 Dic 2018 - 19:59

» Dalla Terra alla Luna - Serie TV
Da Dany Ven 30 Nov 2018 - 19:47

» Buonasera
Da Ripley Ven 30 Nov 2018 - 13:04

» Problema equipaggi UMMU
Da Ripley Ven 16 Nov 2018 - 19:36

» Utenti Attivi
Da Franz Lun 12 Nov 2018 - 21:25

» Le texture HiRes di Orbiter2016
Da Ripley Gio 1 Nov 2018 - 22:04

» D3D9 - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Mer 24 Ott 2018 - 19:40

» [Risolto] Apertura scenari impossibile
Da gigigeni Lun 22 Ott 2018 - 7:35

» SoundBridge
Da Ripley Mer 12 Set 2018 - 20:36

» Nuova versione BETA di Orbiter
Da Ripley Mer 12 Set 2018 - 11:53

» Un timer LUA per i lanci
Da Ripley Mer 5 Set 2018 - 22:50

» Alle otto della sera: dalla Terra alla Luna
Da Ripley Lun 3 Set 2018 - 11:32

» Video Tutorial Missione Apollo 8
Da Tiger14 Mer 8 Ago 2018 - 13:19

» Scoperta acqua liquida (sotterranea) su Marte
Da Ripley Mer 25 Lug 2018 - 17:17

» Press kit delle missioni simulate
Da Ripley Dom 15 Lug 2018 - 20:22

» Costruiranno uno spazioporto per suborbitali a Taranto?
Da Ripley Sab 7 Lug 2018 - 19:38

» Orbiter 2016 Android 8
Da Ripley Sab 7 Lug 2018 - 18:55

» ModuleMessagingExt v2
Da Ripley Lun 25 Giu 2018 - 10:36

» Risorse per l'ambiente di sviluppo Visual Studio 2017 (in Win10)
Da Ripley Gio 10 Mag 2018 - 16:03

» Conversione carichi DGIV- UCGO
Da Franz Sab 21 Apr 2018 - 19:55

» Domanda punti di Lagrange
Da Ripley Gio 19 Apr 2018 - 7:56

Argomenti simili
Contatore Visite

Condividi | 
 

 Poderosa V, italiani su Marte

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Gemini ;-)
Specialista
Specialista
avatar

Numero di messaggi : 367
Età : 21
Località : Mentana (Rm)
Data d'iscrizione : 27.12.09

MessaggioTitolo: Poderosa V, italiani su Marte   Sab 5 Giu 2010 - 13:06

Da un pò di tempo pensavo di modificare Poderosa II in modo che arrivi su Marte.
Questo progetto, molto ambizioso si chiama Poderosa V, sia perché Poderosa III prevede la costruzione di una base sulla Luna, e poi sarebbe più sicuro inviare una Poderosa IV senza equipaggio su Marte.
Solo ora vedo che state creando una Stazione Spaziale Italiana, ma chiedo soltanto il permesso a Fausto di manomettere Poderosa II in modo che parta soltanto il modulo di Servizio senza l' Aracne,manomettere il Broglio cargo in modo che parta vuota (al contario di ora che c'è un modulo) e qualche consiglio da voi MOOOOOOOOOOOOOOOLTO più esperti

Questi sarebbero gli add-on
1) Poderosa II
2) Broglio Cargo
3) UCargo Deck
4) Albratros (Space Tanker).

P.S.
Tanto per iniziare,
https://www.youtube.com/watch?v=dP9rKyefxPk
A 1:06 minuti dall' inizio, si vede un vettore in orbita, che vettore è ? esiste qualche add-on dove c'è SOLO quel vettore? (Preferibilmente vuoto, senza moduli all' interno)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://worldtv.com/orbiter-tube
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7088
Età : 35
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Sab 5 Giu 2010 - 13:27

Poderosa e' un progetto aperto e puo' essere modificato da chiunque come vuole senza nessun problema.. pero' ti avverto che se vuoi andare su marte con i moduli che abbiamo ora ti uscira' sicuramente qualcosa di irrealistico.. una missione su marte umana richiede una discussione ampia e vettori di tutt'altro genere.. nemmeno il broglio cargo basterebbe, a meno che non prevedi due lanci e un broglio cargo lo riadatti come vettore di spinta da assemblare in orbita.. la vedo dura detto sinceramente

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5959
Età : 41
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Sab 5 Giu 2010 - 14:01

infatti... poderosa è stato un progetto bellissimo ma non è adatta ad andare oltre la Luna... sarebbe come andare su marte con l'Apollo.

Bisognerebbe pensare a qualcosa di più grande, completo, organico, con nuovi vettori e nuove navicelle. Neppure Antares che è molto più capiente di Poderosa II potrebbe supportare da sola un viaggio marziano!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Gemini ;-)
Specialista
Specialista
avatar

Numero di messaggi : 367
Età : 21
Località : Mentana (Rm)
Data d'iscrizione : 27.12.09

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Sab 5 Giu 2010 - 14:37

Adesso vi spiego come dovrebbe avvenire il viaggio

1) Lancio dell' Ares V (era quello il razzo del video) con montato sopra l' Aracne abitato

2) Lancio del Broglio Cargo con montato sopra lo Space Tanker

3) Attracco dello Space Tanker all' Aracne, distacco dello Stadio orbitale del Broglio Cargo

4) Lancio del Luigi Broglio con montato sopra la Poderosa V

5) Attracco della Poderosa V allo Space Tanker, lo stadio orbitante del Luigi Broglio rimane attraccato alla Poderosa

6) Spinta da parte dell' Ares V, direzione Marte

7) distacco dei Tank dell' Ares V

Cool Immessa in orbita marziana con l' accenzione dell' Ares V

9) rilascio dell' Aracne e distacco dell' Ares V

10) distacco dell' Aracne dallo Space Tanker

11) Atterraggio ed EVA

12) fine EVA e risalita

13) Attracco del modulo di risalita dell' Aracne

14) EVA dell' astronauta dell' Aracne, apertura dello sportello della Poderosa, l' atronauta dell' Aracne entra nella Poderosa V

15) distacco dell' Aracne

16) fuoriuscita dall' orbita marziana da parte del Luigi Broglio

17) distacco Luigi Broglio

18) a circa 100000 km dalla Terra, distacco dello Space Tanker, ormai esaurito

19) a 10000 Km dalla Terra, distacco del modulo di comando da quello di servizio

20) rientro e ammaraggio


Lo Space Tanker funge da serbatoio di O2, credo che vada bene questo sistema
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://worldtv.com/orbiter-tube
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7088
Età : 35
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Sab 5 Giu 2010 - 18:11

Pero' guarda che Marte non e' come la Luna.. le finestre di trasferimento orbitale ricorrono ogni anno e mezzo e quindi e' necessaria una permanenza di quasi un anno sulla superficie marziana.. con base operativea e tutto il resto.. da marte non ci puoi tornare dopo un'EVA di mezza giornata.. leggi qua ti sara' utile per capire cosa comporta una missione verso il pianeta rosso:

http://it.wikipedia.org/wiki/Esplorazione_di_Marte

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5959
Età : 41
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Sab 5 Giu 2010 - 20:50

si concordo... non si può improvvisare una missione marziana così su due piedi. Inoltre ci vogliono sei mesi per andare e sei mesi per tornare... non si possono stivare due astronauti in uno spazio così piccolo per tutto quel tempo: o danno di matto o si accoltellano a vicenda! Bisogna pensare a un veicolo più grande, con possibilità di stare sul posto molto tempo, con un equipaggio superiore ai due del Poderosa... una stazione spaziale viaggiante!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Gemini ;-)
Specialista
Specialista
avatar

Numero di messaggi : 367
Età : 21
Località : Mentana (Rm)
Data d'iscrizione : 27.12.09

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Sab 5 Giu 2010 - 21:11

Ho letto quello che avete detto e avete perfettamente ragione
Ho pensato quindi di creare una sorta di modulo di sopravvivenza, che parte con il Broglio Cargo al posto dello Space Tanker, inoltre, il giorno dopo la fine dell' assemblaggio e della partenza, partirebbe un Jupiter V-X, che porterebbe cibo, acqua e il necessario per construire una base.
Per costruire la base ci vorrebbe UCGO, ma cosa potrebbe partire montato al Jupitert V-X ? Deve essere un modulo che supporta UCGO, ma che non sia il DeltaGlider IV (sarebbe irrealistico).
Voi cosa consigliate ?

P.S.
Quanto è grande la porta Docking della Poderosa ? mi servirebbe per l' attracco al modulo di sopravvivenza.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://worldtv.com/orbiter-tube
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5959
Età : 41
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Sab 5 Giu 2010 - 21:52

Gemini, io ti dico una cosa: arrivare su Marte con Orbiter con un mezzo realistico non è per niente facile già di suo... non come col Delta Glider con cui puoi fare un po' ciò che vuoi, perché è praticamente un veicolo di fantascienza (autonomia enorme).

Quindi prima di correre con progetti complicati bisogna cominciare a camminare! Scaricati qualche addon su orbit hangar che abbia come soggetto Marte e prova a impratichirti! Winkie
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Gemini ;-)
Specialista
Specialista
avatar

Numero di messaggi : 367
Età : 21
Località : Mentana (Rm)
Data d'iscrizione : 27.12.09

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Sab 5 Giu 2010 - 22:38

Non lo faccio per andare su Marte, ma solo perché mi piace fare cose complicate tutto qui .

Tornando a noi, ho fatto una pensata di come risolvare il problema della permanenza.

Anzichè mandare un Jupiter V-X con un Aracne tradizionale, manderemo un Jupiter V-X con un DG-IV, chiamato Aracne Aerodinamic, più un' altro Jupiter V-X con 3 Aracne tradizionali, con UCargo Deck che ci fa montare al suo interno il pacco UCGO, che attraccheranno al modulo di sopravvivenza.
Arrivati su Marte, atterra prima l' Aracne Aerodinamic , poi uno alla volta gli Aracne tradizionali, alla fine basta scendere, prendere i pacchi UCGO e istallare la base.

P.S.
I 3 Aracne contengono
1) Pannelli Solari e cibo
2) Modulo normale (quello lungo)
3) Modulo di controllo (quello cilindrico con tante porte)

Il modulo normale funge da stiva per cibo e acqua.
Vi ricordo e solo una pensata, non è detto che sia la soluzione definitiva.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://worldtv.com/orbiter-tube
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4621
Età : 55
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Sab 5 Giu 2010 - 22:45

Gemini ;-) ha scritto:
Non lo faccio per andare su Marte, ma solo perché mi piace fare cose complicate tutto qui ....
Per parafrasare Kennedy:
"We choose to go to Mars. We choose to go to Mars in this
decade and do the other things, not because they are easy, but because
they are hard, ..."
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7088
Età : 35
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Dom 6 Giu 2010 - 6:19

Eh eh.. ma in questo caso anche il compianto kennedy ci avrebbe riflettuto un attimo..

Comunque Gemini, secondo me non ci siamo.. hai citato moduli non realistici.. il jupiter v ci sta forse al pelo ma il delta glider..
Comunque ti fornisco un video di una missione veramente realistica con orbiter pensata per andare su marte:


_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Gemini ;-)
Specialista
Specialista
avatar

Numero di messaggi : 367
Età : 21
Località : Mentana (Rm)
Data d'iscrizione : 27.12.09

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Dom 6 Giu 2010 - 14:58

Avete ragione, leviamo il Dg-IV, ma cosa usare come modulo di atterraggio abitato ?!?

Ho pensato al Pegasus (versione Totalimmersion), se non sbaglio supporta UMMU, e questo fa al caso nostro.
Allora, vediamo un pò, la missione è divisa in 5 parti

1) costruzione di una stazione in orbita terrestre, con lanci di un vettore Luigi Broglio, 2 col Broglio cargo, una per portare il modulo di sopravvivenza (che stò fancendo io con Anim8tor), e un' altro per portare lo Space Tanker, e 2 lanci del Jupiter V-X.

2) Viaggio su Marte

3) Atterraggio

4) Costruzione base di sopravvivenza

5) Ritorno

non riesco a pensare ad una missione Poderosa più complicata, credo proio che la missione sia già fantascenza... non credo che l' Italia abbia un budget nel campo spaziale così alto
Comunque mi serve subito IL DIAMETRO DELLA PORTA DOCKING DELLA PODEROSA se no come lo creo il modulo di sopravvivenza ???
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://worldtv.com/orbiter-tube
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7088
Età : 35
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Dom 6 Giu 2010 - 15:14

La larghezza della porta docking e' circa 1 metro non mi ricordo piu.. se usi anim8or ti do il file 3d cosi' potrai misurarlo con precisione

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Gemini ;-)
Specialista
Specialista
avatar

Numero di messaggi : 367
Età : 21
Località : Mentana (Rm)
Data d'iscrizione : 27.12.09

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Dom 6 Giu 2010 - 15:53

grazie ti sono grato, adesso inizio a fare e porte doking.
Il modulo di sopravvivenza lo voglio creare con Orbiter Shypard, così almeno ha un modulo propio.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://worldtv.com/orbiter-tube
Gemini ;-)
Specialista
Specialista
avatar

Numero di messaggi : 367
Età : 21
Località : Mentana (Rm)
Data d'iscrizione : 27.12.09

MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   Lun 7 Giu 2010 - 19:17

Orbiter Shypard non è preciso, userò Spacecraft3
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://worldtv.com/orbiter-tube
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Poderosa V, italiani su Marte   

Torna in alto Andare in basso
 
Poderosa V, italiani su Marte
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Marte e i suoi misteri (Astronomia: Video + Immagini)
» Quanti satelli ci sono in orbita?
» video tutorial: come (dalla terra) andare su marte (con transx)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Orbiter Space Flight Simulator :: Sviluppo Add-on-
Vai verso: