RILASCIATO ORBITER 2016!!! CLICCA QUI PER SCARICARLO
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI sui social networks
Argomenti simili
Siti Amici
Astronautica Ultima Speranza

AstronautiNEWS

Orbiter Forum

Tuttovola.org

Contatore Visite
Ultimi argomenti
» GeneralVehicle
Da fred18 Lun 26 Giu 2017 - 14:08

» Vittime del lancio della Progress MS-06
Da Ripley Sab 24 Giu 2017 - 22:50

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da Ripley Sab 17 Giu 2017 - 11:37

» Multistage2015
Da marcogavazzeni Mar 13 Giu 2017 - 23:08

» OMP - Orbiter Multiplayer Project - Installazione
Da Ripley Mer 24 Mag 2017 - 15:13

» Poderosa 2017
Da marcogavazzeni Mar 23 Mag 2017 - 21:14

» D3D9Client - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Mar 23 Mag 2017 - 16:55

» Delphinus
Da marcogavazzeni Lun 15 Mag 2017 - 19:59

» Auguri Mamma
Da Pete Conrad Lun 15 Mag 2017 - 9:40

» salve
Da Ripley Ven 28 Apr 2017 - 7:46

» Cassini inizia l'ultimo anno della sua missione
Da Pete Conrad Mer 26 Apr 2017 - 8:36

» Lagrange MFD
Da Ripley Lun 24 Apr 2017 - 20:04

» Orbits - visualizzazione grafica di orbite e parametri
Da Ripley Gio 20 Apr 2017 - 12:39

» Ciao a tutti arrivo da Facebook
Da Claudio Riccobene Ven 14 Apr 2017 - 1:09

» X-Plane 11
Da fred18 Lun 3 Apr 2017 - 10:56

» Plugin per Space Network
Da fred18 Lun 3 Apr 2017 - 10:53

» spazioplano futuristico?
Da fred18 Dom 26 Mar 2017 - 0:34

» LOGAN STREAMING FILM ITALIANO 2017
Da Pete Conrad Sab 11 Mar 2017 - 19:37

» trasformare carichi dgiv
Da Jim lovell Gio 2 Mar 2017 - 11:56

» Dropbox abbandona il supporto alla cartella Public
Da marcogavazzeni Gio 2 Mar 2017 - 11:01


Condividere | 
 

 Partita Exomars

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Mer 19 Ott 2016 - 17:18

In realtà il satellite che dovrebbe rimbalzare il segnale è Mars Express. non TGO (che è attualmente in un'orbita molto ellittica)

Speriamo che ci arrivino buone notizie.. sennò dovremo aspettare le immagini della HIRES per capire che fine ha fatto il lander

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Mer 19 Ott 2016 - 17:57

Finalmente é arrivato il segnale da mars express e la mole di dati archiviati indica che Schiaparelli dovrebbe avercela fatta! Attendiamo

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
m.a.s
Specialista
Specialista
avatar

Numero di messaggi : 462
Località : Mars
Data d'iscrizione : 08.10.13

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Mer 19 Ott 2016 - 18:35

La sonda è viva! Smile MORTA! Piangere


Ultima modifica di m.a.s il Gio 20 Ott 2016 - 16:06, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Diabolos
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 115
Età : 18
Località : Novara
Data d'iscrizione : 09.09.13

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Mer 19 Ott 2016 - 19:02

Ho notato nei crediti del video di Rseferino che è la prima volta che usa Multistage2015. O almeno che lo cita.

Fausto ha scritto:
In realtà il satellite che dovrebbe rimbalzare il segnale è Mars Express. non TGO (che è attualmente in un'orbita molto ellittica)

Spaceflight101 ha scritto:
Schiaparelli will continuously send telemetry data via UHF antennas on the Back Shield and the Surface Platform. These signals will be recorded by the Trace Gas Orbiter that will store the data on board ahead of playback later in the day. Mars Express, ESA’s flagship Mars orbiter in operation since 2003, will also be in a position to capture the data and is programmed to send it to Earth around one hour after landing.

I dati sull'atterraggio quindi vengono inviati a Mars Express e a TGO, solo che MEX li spedirà un'ora dopo (sono già arrivati), mentre i dati di TGO dovrebbero iniziare ad arrivare intorno alle 3 ora italiana di domani.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente https://it.wikipedia.org/wiki/Utente:Rikifire
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Mer 19 Ott 2016 - 19:26

Purtroppo filtrano alcune indiscrezioni sul fatto che Schiaparelli abbia effettuato un atterraggio non proprio morbido e sia rimasto danneggiato.. la cosa interessante è che doveva atterrare proprio nei pressi di Opportunity e quindi questo ultimo è stato istruito per scattare una foto nella direzione della discesa del lander.. dovrebbero scaricare questo materiale stanotte.. staremo a vedere

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Mer 19 Ott 2016 - 22:37

Settimana non proprio positiva, tra Schiapparelli e Juno...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4591
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Gio 20 Ott 2016 - 10:55

Dalle ultime indiscrezioni che rimbalzano sui social pare che Schiaparelli abbia acceso i retrorazzi solo per 3-4 secondi contro i 30 previsti, schiantandosi di conseguenza al suolo. Sad Si parla tra l'altro di problema software e non hardware.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Gio 20 Ott 2016 - 12:33



Purtroppo Opportunity ci ha provato ma senza successo... sarebbero riusciti a riprenderlo solo se fosse andato "lungo"....

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Moderator
Moderator
avatar

Numero di messaggi : 4424
Età : 53
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Ven 21 Ott 2016 - 15:25



Scusate... Big Grin roll laugh

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
Ripley
Moderator
Moderator
avatar

Numero di messaggi : 4424
Età : 53
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Sab 22 Ott 2016 - 1:10

L'MRO (Mars Reconnaissance Orbiter) ha fotografato il sito di impatto di Schiaparelli:

- ESA
- Emily Lakdawalla su Planetary Society

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Sab 22 Ott 2016 - 10:24

Mi pare ci siano pochi dubbi ora sul destino di Schiapareli. Aspettiamo le foto ad alta risoluzione di HRISE

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Sab 22 Ott 2016 - 12:19

Visti i pessimi precedenti (l'altro è Beagle 2), fossi nei responsabili di Exomars me la farei addosso per il futuro rover tongue 2
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Sab 29 Ott 2016 - 12:10




fonte Astronautinews:
https://www.astronautinews.it/2016/10/29/mro-ha-fotografato-i-resti-di-schiaparelli-in-alta-definizione/

Un’immagine in alta risoluzione acquisita questa settimana dal modulo orbitante della NASA, svela ulteriori dettagli sull’area dove il modulo Schiaparelli di ExoMars è atterrato a seguito della sua discesa sul pianeta rosso il 19 ottobre.

L’ultima immagine è stata ripresa il 25 ottobre dalla fotocamera ad alta risoluzione a bordo del Mars Reconnaissance Orbiter della NASA e fornisce primi piani di nuovi segni sulla superficie del pianeta, trovati per la prima volta la scorsa settimana dalla ‘context camera’ montata a bordo della sonda.

Entrambe le fotocamere erano già state programmate per osservare il centro dell’ellissi di atterraggio dopo che le coordinate erano state aggiornate a seguito della separazione di Schiaparelli dal Trace Gas Orbiter dell’ESA, il 16 ottobre. La manovra di separazione, l’ingresso in atmosfera a regime ipersonico e le fasi del paracadute durante la discesa di Schiaparelli si sono svolte come da programma, il modulo ha finito la sua corsa entro l’inquadratura della fotocamera principale, nonostante i problemi incontrati nella fase finale.

Le nuove immagini forniscono una visione più dettagliata dei componenti principali dell’hardware di Schiaparelli utilizzato durante la sequenza di discesa.

La caratteristica principale delle immagini di contesto era una macchia scura e confusa di circa 15 x 40 metri, associata all’impatto stesso di Schiaparelli. Le immagini in alta risoluzione mostrano una macchia scura centrale, compatibile con il cratere formato da impatto con un oggetto di 300 Kg che viaggi a poche centinaia di km/h.

Si presume che il cratere sia profondo circa 50 cm e che maggiori dettagli possano essere visibili in future immagini.
Gli asimmetrici segni scuri circostanti sono più difficili da interpretare. Nel caso di un meteorite che colpisce la superfice a 40.000-80.000 km/h, i detriti asimmetrici intorno al cratere punterebbero, tipicamente, ad un basso angolo di entrata, con detriti sparsi nella direzione di marcia.

Ma Schiaparelli viaggiava notevolmente più piano e, stando alla normale tabella di marcia, dovrebbe essere sceso quasi verticalmente dopo aver rallentato durante il suo ingresso in atmosfera da ovest.

È possibile che i serbatoi di propellente a idrazina del modulo siano esplosi preferibilmente in un’unica direzione a causa dell’impatto, gettando i detriti dalla superficie del pianeta in direzione dell’esplosione, ma ulteriori analisi sono necessarie per esplorare a fondo questa supposizione.

Un ulteriore lungo arco scuro è visibile nella parte alta destra della macchia scura, ma non è ancora stata data una spiegazione per questo. Potrebbe essere anche collegato all’impatto ed alla possibile esplosione.

Infine, ci sono alcuni puntini bianchi nell’immagine vicino al sito di impatto, troppo piccoli per essere propriamente spiegati in questa immagine. Potrebbero o non potrebbero essere correlati con l’impatto – potrebbero essere solamente “rumore”. Ulteriori immagini potrebbero aiutare ad identificarne l’origine.

Circa 0.9 km a sud di Schiaparelli, una caratteristica bianca vista in un’immagine di contesto la scorsa settimana è ora stata rilevata più in dettaglio. È stato confermato che si tratta del paracadute del diametro di 12 metri utilizzato durante la seconda fase della discesa di Schiaparelli, dopo l’iniziale ingresso dello scudo termico nell’atmosfera. Ancora attaccato, come previsto, è lo schermo termico posteriore, ora chiaramente visibile.

Il paracadute e lo schermo termico posteriore sono stati rilasciati da Schiaparelli ancora prima di quanto anticipato. Si presume che Schiaparelli abbia acceso i propulsori solo per qualche secondo prima di cadere al suolo da un’altitudine di 2-4 km, raggiungendo la superficie ad oltre 300 km/h.

Oltre al sito di impatto ed al paracadute di Schiaparelli, un terzo dettaglio è stato confermato come lo scudo termico frontale, che è stato espulso a circa quattro minuti durante la discesa di sei minuti, come pianificato.

I team ExoMars ed MRO hanno identificato una macchia scura nell’immagine della scorsa settimana, circa 1.4 Km ad est del luogo di impatto e sembrava il plausibile sito per lo scudo termico frontale, considerati i tempi e la direzione di marcia dopo l’entrata del modulo.

L’aspetto chiazzato brillante e scuro di questa macchia è interpretato come riflessi dall’isolamento termico multistrato che copre l’interno dello scudo termico frontale. Ulteriori immagini da diverse angolazioni dovrebbero confermare tale interpretazione.

Le caratteristiche scure intorno allo scudo termico frontale sono probabilmente polvere dalla superficie, sollevata durante l’impatto.

Ulteriori immagini da MRO sono pianificate per le prossime settimane. Basate sui dati correnti e sulle osservazioni fatte dopo il 19 ottobre, queste dovrebbero includere immagini prese in diverse condizioni visive e di luce, che a loro volta utilizzeranno delle ombre per aiutare a determinare le altezze locali delle caratteristiche e pertanto fornire un’analisi più conclusiva di che cosa essere rappresentino.

Un’indagine completa che coinvolge l’ESA e l’industria è attualmente in corso per identificare la causa dei problemi incontrati da Schiaparelli nella sua fase finale. L’indagine è cominciata non appena la telemetria dettagliata è stata trasmessa da Schiaparelli durante la sua discesa e rimandata a Terra attraverso il Trace Gas Orbiter.

La serie completa di telemetria deve essere elaborata, correlata ed analizzata in dettaglio per fornire un quadro conclusivo della discesa di Schiaparelli e delle cause dell’anomalia.

Finchè questa analisi completa non sarà conclusa, si rischia di trarre conclusioni troppo semplici o addirittura errate. Per esempio, il team inizialmente era sorpreso di vedere un ‘intervallo’ più lungo del previsto di due minuti nella telemetria durante il momento di maggior riscaldamento del modulo mentre entrava in atmosfera: ciò era previsto durare soltanto un minuto al massimo. Tuttavia, ulteriori elaborazioni hanno da allora permesso al team di recuperare metà dei dati ‘mancanti’, escludendo qualsiasi problema con questa parte della sequenza.
ExoMars_2016_Schiaparelli_descent_sequence (1)
Le ultime fasi della sequenza di discesa, dall’espulsione dello schermo posteriore e del paracadute, all’attivazione ed arresto anticipato dei propulsori, devono ancora essere esplorate in dettaglio. Un rapporto delle conclusioni del team di indagine è atteso non oltre metà novembre 2016.

La stessa telemetria inoltre, è un risultato estremamente prezioso della dimostrazione di entrata, discesa ed atterraggio di Schiaparelli, che era l’obiettivo principale di questo elemento della missione ExoMars 2016. Misurazioni sono state effettuate su entrambi gli scudi anteriore e posteriore durante l’entrata – la prima volta che tali dati vengono acquisiti dallo schermo termico posteriore di un veicolo in entrata nell’atmosfera marziana.

Il team può inoltre puntare al successo nell’individuazione del modulo alla sua separazione dall’orbiter, nella fase di entrata ipersonica in atmosfera, e nel dispiegamento del paracadute a velocità supersoniche, e conseguente rallentamento del modulo.

Questi ed altri dati saranno contributi preziosi per future missioni di moduli di atterraggio, compreso il rover russo-europeo ExoMars 2020 e la piattaforma di superficie.

Infine, il modulo orbitante sta funzionando bene e si sta preparando per eseguire la sua prima serie di misurazioni il 20 novembre per calibrare i propri strumenti scientifici.

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   Mar 8 Nov 2016 - 23:04



Fonte Astronautinews

https://www.astronautinews.it/2016/11/05/il-sito-di-atterraggio-di-schiaparelli-a-colori/

Nuove immagini in alta risoluzione, acquisite da un orbiter della NASA, mostrano parti del modulo di ExoMars Schiaparelli e del sito di atterraggio – a colori – sul Pianeta Rosso.
Schiaparelli è arrivato su Marte, nella regione di Meridiani Planum, il 19 ottobre, mentre la sonda madre cominciava ad orbitare il pianeta. Il Trace Gas Orbiter (TGO) effettuerà le sue prime osservazioni scientifiche durante due delle sue orbite altamente ellittiche – corrispondenti ad otto giorni – intorno a Marte, a cominciare dal 20 novembre prossimo, compreso scattare le prime immagini del pianeta dal suo arrivo.
La nuova immagine di Schiaparelli e dei suoi componenti hardware è stata scattata dal Mars Reconnaissance Orbiter, o MRO, della NASA, il primo novembre. Il punto principale di impatto è stato catturato nella porzione centrale del campo di osservazione che è stato ripreso dalla fotocamera ad alta risoluzione attraverso tre filtri, permettendo di comporre un’immagine a colori.
Inoltre, l’immagine del primo novembre è stata scattata guardando leggermente ad ovest, mentre l’immagine precedente guardava verso est, fornendo una geometria di visualizzazione a contrasto.
Certamente, l’ultima serie di immagini getta nuova luce su alcuni dettagli che potevano essere solo ipotizzati con la prima immagine la settimana scorsa.
Ad esempio, un numero di brillanti macchie bianche intorno alla regione scura interpretata come luogo di impatto sono state confermate essere oggetti reali – è improbabile che siano “rumori”’ dovuti all’acquisizione delle immagini (imaging)– e quindi, più probabilmente, sono frammenti di Schiaparelli.

È interessante notare che un elemento brillante può appena essere visto nel posto dove, nell’immagine della scorsa settimana, era stato identificato un cratere scuro. Questo potrebbe essere associato al modulo, ma le immagini non sono concludenti per ora.
Una luminosa zona sfocata rivelata nell’immagine a colori lungo le venature scure ad ovest del cratere, potrebbe essere materiale di superficie disturbato dall’impatto o da una successiva esplosione o decompressione esplosiva dei serbatoi del modulo, per esempio.

Circa 0.9Km a sud, anche il paracadute e lo scudo termico posteriore sono ora stati fotografati a colori. Nel periodo di tempo che è trascorso da quando l’ultima immagine è stata scattata, il 25 ottobre, il profilo del paracadute è variato. La spiegazione più logica è che sia stato spostato dal vento, in questo caso leggermente ad ovest. Questo fenomeno era stato osservato da MRO nelle immagini del paracadute utilizzato dal rover Curiosity della NASA.

Una ricostruzione in stereo di questa immagine, in futuro, aiuterà anche a confermare l’orientamento dello scudo termico posteriore. Lo schema delle macchie brillanti e scure suggerisce che è posizionato in modo tale che vediamo l’esterno dello scudo termico e l’indicazione del modo in cui lo strato esterno dell’isolamento è bruciato in alcune parti e non in altre – come previsto.
Infine, lo scudo termico anteriore è stato ripreso di nuovo in bianco e nero – la sua posizione cade al di fuori della regione ripresa da MRO a colori – e non mostra variazioni. A causa della diversa geometrie di visualizzazione tra le due serie di immagini, questo conferma che le macchie brillanti non sono riflessi speculari, e che pertanto sono relative ad una intrinseca luminosità dell’oggetto. Questo significa che, più probabilmente, si tratta del brillante isolamento termico multistrato che ricopre l’interno dello schermo termico anteriore, come suggerito la scorsa settimana.

La nuova immagine ripresa dalla camera HiRISE di MRO
Ulteriori acquisizioni di immagini sono pianificate tra circa due settimane, e sarà interessante vedere se verranno notati eventuali ulteriori cambiamenti.
Le immagini potrebbero fornire ulteriori pezzi del puzzle rispetto a ciò che è successo a Schiaparelli durante l’avvicinamento alla superficie marziana.
A seguito del suo ingresso con successo nell’atmosfera e successivo rallentamento grazie allo scudo termico ed alla decelerazione del paracadute, l’indagine interna sulle cause dei problemi incontrati da Schiaparelli nelle ultime fasi della sua discesa di sei minuti, continua. Una commissione d’indagine indipendente è stata avviata.

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Partita Exomars   

Tornare in alto Andare in basso
 
Partita Exomars
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» MOVIMENTAZIONE INTERNA
» Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?
» ambulante che raccoglie ferro
» trasformazione ditta e dichiarazione Sistri
» [Primi Passi] tutti i miei dubbi

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Fuori Tema :: Notizie di Volo Spaziale-
Andare verso: