CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
Fleet Antares launchpad Orbiter lander manuale azimuth apollo Poderosa Universal Nassp d3d9 jarvis addon DGIV autofcs Basesync TransX AMSO Base Shuttle 2016 Rientro Flotta Missione Ranghi
Siti amici
AstronautiNEWS

ForumAstronautico

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» Conversione carichi DGIV- UCGO
Da Franz Sab 21 Apr 2018 - 19:55

» Domanda punti di Lagrange
Da Ripley Gio 19 Apr 2018 - 7:56

» Addon russi di igel e Thorton incompatibili con Orbiter2016?
Da Ripley Mer 18 Apr 2018 - 14:34

» X-Plane 11
Da masdeca Mer 18 Apr 2018 - 11:57

» "Starlab" space station
Da Franz Lun 16 Apr 2018 - 21:53

» [WIP] Missione San Marco 1
Da Francy03 Lun 16 Apr 2018 - 20:00

» Come si mette nasa tv?
Da Francy03 Sab 14 Apr 2018 - 18:16

» Vista interna Delta Glider
Da Franz Ven 13 Apr 2018 - 18:07

» Nuova versione di TransX (Enjo)
Da Ripley Lun 9 Apr 2018 - 15:48

» ModuleMessagingExt v2
Da Ripley Dom 8 Apr 2018 - 21:05

» BaseSync MFD
Da Ripley Dom 8 Apr 2018 - 20:08

» BurnTimeCalc MFD
Da Ripley Ven 6 Apr 2018 - 1:20

» Launch MFD
Da Ripley Ven 6 Apr 2018 - 0:51

» Glideslope 2 MFD
Da Ripley Gio 5 Apr 2018 - 8:53

» Rilasciato XRSound, il nuovo sistema audio
Da Ripley Lun 12 Mar 2018 - 12:42

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da Franz Gio 1 Mar 2018 - 10:47

» Dalla Terra alla Luna - Serie TV
Da m.a.s Dom 25 Feb 2018 - 22:21

» Problema con D3D9Client Beta 25.4
Da Pietrogramma Dom 25 Feb 2018 - 16:28

» Intervista (finta) a Samantha Cristoforetti
Da Pete Conrad Sab 24 Feb 2018 - 18:25

» Mission to Mars
Da Edward Sab 24 Feb 2018 - 15:20

» oMMU, l'alternativa per la gestione dell'equipaggio!
Da Edward Gio 22 Feb 2018 - 13:13

» Traduzione ITA manuale operativo di volo flotta XR
Da Ripley Mer 21 Feb 2018 - 16:16

» Aggiornamento flotta XR
Da Ripley Mer 21 Feb 2018 - 16:15

» Nuova versione IMFD 5.7
Da Ripley Mar 20 Feb 2018 - 20:14

» [Risolto] Problema schermo nero D3D9 Orbiter 2016
Da Ripley Mar 20 Feb 2018 - 18:30

Contatore Visite

Condividi | 
 

 "Skunk Works"

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Sab 5 Nov 2016 - 12:51

Avevo pubblicato su OF degli screenshots dei miei test con quella versione strana del Quasar, ma non sono più disponibili, è passato troppo tempo. Magari ho ancora il pacchetto da qualche parte... se si ve lo posto così lo provate
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Sab 5 Nov 2016 - 12:58

Sempre parlando di razzi, visto che Elon Musk ha mostrato il suo razzo marziano, vi mostro il mio roll laugh

Questa era un'idea per un rifacimento totale del Quasar, che avevo chiamato "662". Le prestazioni non  erano molto diverse dall'attuale Quasar 452 ma mi piaceva l'idea di tornare alla semplicità del classico razzo multistadio vecchio stile... stile Saturn.

In Orbiter provai solo il primo stadio; non l'ho mai completato. Poi ovviamente avrebbe richiesto il rifacimento dei pad nonché il ripensamento di tutto il sistema di lancio di Eridanus. Troppo sbattimento... ho lasciato perdere. rolleyes







Prestazioni di progetto:

LEO: 224.000 Kg
GTO: 100.000 Kg
GEO: 62.000 Kg
TLI: 88.000 Kg
LOI: 69.000 Kg
TMI: 73.000 Kg

Per comparazione l'attuale Quasar ha le seguenti prestazioni su carta:

LEO: 232.900 Kg
GTO: 97.300 Kg
GEO: 58.900 Kg
TLI: 85.300 Kg
LOI: 65.300 Kg
TMI: 70.000 Kg
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4520
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Sab 5 Nov 2016 - 18:01

fred18 ha scritto:
...la sezione motori si sgancia e viene recuperata (da quel che ricordo con un'incredibile operazione con un elicottero che la prende al volo mentre cade Oh My God )...
WHAT???? Scared No Way!

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
fred18
Add-on Developer
Add-on Developer


Numero di messaggi : 939
Età : 35
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 04.01.12

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Sab 5 Nov 2016 - 18:07

Ripley ha scritto:
fred18 ha scritto:
...la sezione motori si sgancia e viene recuperata (da quel che ricordo con un'incredibile operazione con un elicottero che la prende al volo mentre cade Oh My God )...
WHAT???? Scared No Way!
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7088
Età : 35
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Sab 5 Nov 2016 - 18:07

Bella bestia! Però il concetto a booster gemelli era originale, non mi dispiaceva e differiva dagli altri

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7088
Età : 35
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Sab 5 Nov 2016 - 18:32

Il concetto di motore sganciabile è interessante.. il recupero in volo è innovativo... ma non credo sia privo di rischi e controindicazioni. cioè bisognerebbe dislocare una portaerei per le operazioni di recupero e l'elicottero avrebbe ben pochi minuti per individuare e catturare il bersaglio.. non è come le capsule che hanno tutto il tempo di ammarare ed essere recuperate con calma..

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Sab 5 Nov 2016 - 20:17

Secondo me faranno in modo di farlo ammarare. E' più sicuro.
Bisogna vedere se i motori tollerano l'acqua salata, ma avevo letto che già negli anni '60 erano stati fatti dei test in questo senso coi motori H-1 (quelli del Saturn 1). vedremo
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4520
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Sab 5 Nov 2016 - 22:03

Fausto ha scritto:
...il recupero in volo è innovativo...
Non poi tanto. In effetti mentre prima ci pensavo e vedevo il video postato da Fred, mi sono ricordato di aver letto di recuperi simili per oggetti provenienti "dallo spazio".
E a un certo punto hanno pensato di usare la stessa tecnica anche per recuperare piloti abbattuti.




_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Dom 6 Nov 2016 - 3:42

Fausto ha scritto:
Bella bestia! Però il concetto a booster gemelli era originale, non mi dispiaceva e differiva dagli altri

Si diciamo che l'attuale Quasar è un po' più flessibile perché potendo usare due o quattro booster ha fornito anche la base per il lanciatore di Eridanus.
Con un design monolitico di quel tipo sarebbe stato più complicato.
Anche se usando solo motori F1 e J2 sarebbe stato addirittura man-rated tongue 2
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Lun 7 Nov 2016 - 19:51

Comunque se qualche prode mi disegnasse la rampa, potrei anche decidere di farlo sul serio quel razzetto... Tongue 3
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Mer 16 Nov 2016 - 21:27

Tanto per continuare a giocare.
Il mio mai realizzato concetto "661", a differenza del Quasar attuale, era da considerarsi man-rated in quanto dotato di motori F1 e J2. Qui una ipotetica configurazione manned con il complesso Antares+Hes-5 al posto del terzo stadio.

Ricorda qualcosa? roll laugh

Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Mer 16 Nov 2016 - 21:32

Continuo ad aprire i miei "archivi" roll laugh questa un'idea per un lanciatore alternativo per Eridanus: lo spazioplano in cima a una versione apposita del Jarvis M.
Questa la provai anche su Orbiter e funzionava abbastanza bene.

Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7088
Età : 35
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Mer 16 Nov 2016 - 23:22

Eridanus (nella sua versione standard) ha sempre avuto quella controversa posizione molto vicino alla punta del razzo. Ok che i motori compensano e questo è stato appurato, ma detto onestamente.. abbassarlo non sarebbe meglio? Question

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
fred18
Add-on Developer
Add-on Developer


Numero di messaggi : 939
Età : 35
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 04.01.12

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Mer 16 Nov 2016 - 23:37

Andrew ha scritto:
Continuo ad aprire i miei "archivi"  roll laugh questa un'idea per un lanciatore alternativo per Eridanus: lo spazioplano in cima a una versione apposita del Jarvis M.
Questa la provai anche su Orbiter e funzionava abbastanza bene.


Dici che una zona di connessione così stretta regge i carichi strutturali? hai i payload pesanti in Eridanus e la portanza delle ali nella prima fase di ascesa, magari si potrebbe mettere una struttura di connessione più robusta?
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Gio 17 Nov 2016 - 0:37

Ma infatti quello era il problema che, agli albori del progetto Eridanus, ci portò a scegliere una soluzione sidemount, dopo lunga discussione, qui, su OF e perfino su Forumastronautico.it.
Il problema della connessione stretta deriva dalla conformazione della coda di Eridanus, che è appunto piccolina.
Ho fatto questa cosa solo per divertirmi un po' happy face mai pensato di sostituire il lanciatore titolare tongue 2
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   Gio 17 Nov 2016 - 0:46

Fausto ha scritto:
Eridanus (nella sua versione standard) ha sempre avuto quella controversa posizione molto vicino alla punta del razzo. Ok che i motori compensano e questo è stato appurato, ma detto onestamente.. abbassarlo non sarebbe meglio? Question

La posizione è controversa ma studiata per avere più orizzonte libero possibile per il LES e anche per avere l'abitacolo non proprio accanto ai serbatoi (la punta del razzo è vuota, come abbiamo recentemente ricordato). Quindi per questioni di sicurezza dell'equipaggio.

Avevo mutuato l'idea dal design dello spazioplano North American DC-3:


Ammetto comunque che a livello aerodinamico ed estetico, spostarlo in basso gioverebbe

Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: "Skunk Works"   

Tornare in alto Andare in basso
 
"Skunk Works"
Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Orbiter Space Flight Simulator :: Sviluppo Add-on-
Andare verso: