CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
lander OrbiterSound tutorial IMFD jarvis apollo Skin Rientro ummu Antares autofcs Fausto mars aurora Soyuz installare AMSO DGIV SPACE Eridanus Mercurio TransX Nassp XRSound d3d9 Shuttle
Siti amici
AstronautiNEWS

ForumAstronautico

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» Nuova versione BETA di Orbiter
Da Ripley Gio 14 Mar 2019 - 22:21

» Sviluppo Lander Omega
Da simone Mer 13 Mar 2019 - 13:53

» Utenti Attivi
Da simone Mer 13 Mar 2019 - 13:17

» Rinascita FOI
Da simone Mer 13 Mar 2019 - 13:07

» Serie TV - The Expanse
Da Dany Mar 12 Mar 2019 - 13:36

» ciao a tutti!
Da Ripley Mar 5 Mar 2019 - 16:45

» Prima configurazione X-Plane 11 con 8 monitor (da verificare)
Da Paolo Lun 4 Mar 2019 - 17:48

» Aggiornamento vettori FOI
Da Franz Lun 4 Mar 2019 - 17:25

» Donamy and Thorton's International Space Station for Orbiter 2016
Da fred18 Lun 25 Feb 2019 - 0:10

» D3D9 - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Dom 24 Feb 2019 - 20:08

» Nuove nuvole L10 per Orbiter2016
Da Ripley Lun 18 Feb 2019 - 11:19

» Reentry
Da Ripley Lun 18 Feb 2019 - 10:44

» Apollo 11: immagini inedite riscoperte dopo 50 anni
Da Ripley Mar 29 Gen 2019 - 15:26

» Pegasus - Problema equipaggi UMMU
Da Ripley Mar 22 Gen 2019 - 17:22

» EarthL10
Da Ash Gio 10 Gen 2019 - 16:36

» [Risolto] Assottigliare linee Hud display
Da Ash Mer 9 Gen 2019 - 19:11

» Problemi installazione KSP da Steam
Da Franz Lun 31 Dic 2018 - 9:30

» Buon Natale...... Un po' in ritardo
Da Ripley Gio 27 Dic 2018 - 19:43

» Supporto HOTAS
Da Francy03 Sab 15 Dic 2018 - 16:55

» [WIP] Missione San Marco 1
Da Francy03 Gio 13 Dic 2018 - 14:54

» Tutorial creazione mesh
Da Franz Mer 12 Dic 2018 - 21:42

» MADE IN ITALY - Storia d'Italia nello Spazio
Da Franz Ven 7 Dic 2018 - 19:59

» Dalla Terra alla Luna - Serie TV
Da Dany Ven 30 Nov 2018 - 19:47

» Buonasera
Da Ripley Ven 30 Nov 2018 - 13:04

» Le texture HiRes di Orbiter2016
Da Ripley Gio 1 Nov 2018 - 22:04

Contatore Visite

Condividi | 
 

 Missione ER-004

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
simone
Add-on Developer
Add-on Developer
simone

Numero di messaggi : 1008
Età : 22
Località : Catania
Data d'iscrizione : 12.02.10

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 14:50

se non sbaglio Eridanus ha nel braccio robotico una telecamera.....non si potrebbe pensare di andare a controllare lo scudo termico con quella ricavando immagini da andare ad analizzare?Fate conto che anche durante la missione Columbia pensavano che lo scudo non fosse stato danneggiato in modo critico,sarebbe bene eseguire un'operazione del genere prima di tentare il rientro
(almeno se non fosse una simulazione)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo https://www.facebook.com/profile.php?cropsuccess&id=100000660
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
Andrew

Numero di messaggi : 5962
Età : 41
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 15:01

Pete Conrad ha scritto:

4. Abort alla ISS o a Gaia. A Gaia al momento è impossibile, in quanto è ancora troppo prematura come stazione spaziale per ospitare per un tempo più o meno lungo astronauti, mancano tutti i pannelli solari, mancano i viveri (che però al limite potrebbero essere prelevati dall'Eridanus).

Senza contare che Gaia si trova su un'orbita del tutto diversa da quella della ISS (alla quale siamo attualmente allineati), pertanto un docking con l'altra stazione necessiterebbe di una pesante manovra di cambio dell'inclinazione orbitale, con un dispendio di carburante ben al di la delle possibilità di Eridanus!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
Andrew

Numero di messaggi : 5962
Età : 41
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 15:02

simone ha scritto:
se non sbaglio Eridanus ha nel braccio robotico una telecamera.....non si potrebbe pensare di andare a controllare lo scudo termico con quella ricavando immagini da andare ad analizzare?

Non so se in questo volo è stata imbarcata.

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
simone
Add-on Developer
Add-on Developer
simone

Numero di messaggi : 1008
Età : 22
Località : Catania
Data d'iscrizione : 12.02.10

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 15:09

dovrebbe essere sempre imbarcata in quanto parte integrante dei sistemi di bordo,in teoria è sempre lo stesso spazioplano no??
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo https://www.facebook.com/profile.php?cropsuccess&id=100000660
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
Andrew

Numero di messaggi : 5962
Età : 41
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 15:27

Non ricordo questa parte della procedura di volo, ma in linea teorica, in quelle missioni che prevedono un attracco a una stazione, l'ispezione visiva dello scudo viene fatta dalla stazione stessa facendo ruotare lo spazioplano in modo da esporlo alla vista, quindi in quei casi la telecamera non servirebbe... ma Fausto e Vittorio sono più ferrati di me su questo aspetto.

Comunuque, sperando naturalmente che stasera vada tutto bene, propongo, prima di riprendere i voli abitati di Eridanus, di mettere in calendario una missione test senza equipaggio dello stesso veicolo di lancio (Quasar 220) in modo da provare di nuovo il sistema di spegnimento automatico. La missione potrebbe essere in configurazione in-line oppure nella stessa configurazione 220-E ma con un simulacro al posto di Eridanus.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
Pete Conrad

Numero di messaggi : 4621
Età : 55
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 15:32

Andrew ha scritto:
Non ricordo questa parte della procedura di volo, ma in linea teorica, in quelle missioni che prevedono un attracco a una stazione, l'ispezione visiva dello scudo viene fatta dalla stazione stessa facendo ruotare lo spazioplano in modo da esporlo alla vista, quindi in quei casi la telecamera non servirebbe... ma Fausto e Vittorio sono più ferrati di me su questo aspetto.
Esatto, confermo parola per parola

Andrew ha scritto:
Comunuque, sperando naturalmente che stasera vada tutto bene, propongo, prima di riprendere i voli abitati di Eridanus, di mettere in calendario una missione test senza equipaggio dello stesso veicolo di lancio (Quasar 220) in modo da provare di nuovo il sistema di spegnimento automatico. La missione potrebbe essere in configurazione in-line oppure nella stessa configurazione 220-E ma con un simulacro al posto di Eridanus.
Di questo bisogna ovviamente parlarne con Fausto.
Comunque ricordo che ci fu una missione Shuttle abortita per problemi (ma alle fuel cells, però) in maniera praticamente identica alla nostra, con rientro immediato nell'arco di 24 ore. Appena la trovo posto il numero.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
Andrew

Numero di messaggi : 5962
Età : 41
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 15:37

Io so della 51-F che fu un abort-to-orbit per problemi ai motori SSME (uno si spense e un altro arrivò quasi a fare altrettanto), con risultato di un'orbita più bassa, ma poi la missione si svolse comunque.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
Pete Conrad

Numero di messaggi : 4621
Età : 55
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 15:51

Eccola: STS-83 che volò per soli 3 giorni a causa di problemi ad una cella a combustibile. Lo stesso equipaggio venne riprogrammato per volare quindi su STS-94 dove finalmente riuscì a compiere la missione completamente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Fausto
Admin
Admin
Fausto

Numero di messaggi : 7088
Età : 35
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 16:55

In effetti non abbiamo nessun EBSS a bordo, solo il braccio robotico aggiuntivo montato in caso di problemi con il trasferimento di Caravaggio da ISS a stiva spazioplano che era in previsione. Il controllo dello scudo doveva essere effettuato tramite la pitching maneuvre.

Ora comunque siamo su di un orbita stabile a 200x184 km come previsto dal piano di emergenza e abbiamo diverso margine con il propellente. Un rientro ad Edwards dovrebbe essere agevole

Per la missione di prova del quasar (una sorta di return to flight) sono d'accordissimo. Vedremo il da farsi.

intanto confermo tutti i numeri: deorbit burn alle 18:32 e touch down alle 19:40 ad Edwards. Inizio diretta alle 18:00

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
simone
Add-on Developer
Add-on Developer
simone

Numero di messaggi : 1008
Età : 22
Località : Catania
Data d'iscrizione : 12.02.10

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 16:57

azzz......potremmo sempre abbassare il finestrino e cercare un'officina ahahaha (per sdrammatizzare un po)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo https://www.facebook.com/profile.php?cropsuccess&id=100000660
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
Andrew

Numero di messaggi : 5962
Età : 41
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 21:09

Ma alla fine come è andata a finire? Io mi sono dovuto scollegare per un impegno improvviso...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
apollo 18
Autore Tutorial
Autore Tutorial
apollo 18

Numero di messaggi : 439
Età : 20
Località : Torino Italia
Data d'iscrizione : 22.10.11

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 21:35

Ragazzi ho appena visto i replay e mi sono informato adesso... in questi momenti ti viene solo da dire "ma come ca...o è successo!!!???"
Io stavo ancora scrivendo l'originale Presskit della missione, ma vista la situazione, dovremo aprire un'indagine sull'accaduto. Mi cimento in un "Mission Aborted Analisys" sulla missione ER-004.
Poi questo smi***ia tutto il calendario dei lanci???


Ultima modifica di apollo 18 il Dom 3 Mar 2013 - 21:50, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
simone
Add-on Developer
Add-on Developer
simone

Numero di messaggi : 1008
Età : 22
Località : Catania
Data d'iscrizione : 12.02.10

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 21:40

credo che il calendario dei lanci preveda la momentanea esclusione dei viaggi con Eridanus,almeno fin quando il quasar non ripasserà i test di certificazione al volo
(una missione fittizia per intenderci)
ah p.s. io cambierei sminc*** con "modifica" prima che lo faccia qualche admin xd
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo https://www.facebook.com/profile.php?cropsuccess&id=100000660
wolf
Astronauta
Astronauta


Numero di messaggi : 185
Età : 50
Località : Milano
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Dom 3 Mar 2013 - 22:04

Se posso aggiungere il mio punto di vista direi che, trattandosi di una simulazione, la decisione presa di rientrare con Eridanus è probabilmente la più logica. Detto questo sono abastanza certo che se si trattasse di una missione reale l' ASI non avrebbe mai dato l ok per una tale operazione. La perdita del Columbia ha insegnato alla NASA e all intera comunità aerospaziale che nessun rientro verrà mai effettuato se non c'è la garanzia assoluta dell integrità della navetta; potrebbe essere azzardato solo ed esclusivamente se non esistono alternative possibili. Nel caso di ER-004 direi che prima di rientrare si sarebbe dovuto procedere in questo modo:
1) verificare se vi era carburante sufficiente per raggiungere la ISS ed effettuare l attracco (quindi analisi del propellente e delta V necessari e dell integrità del sistema di attracco sul muso di Eridanus. 2) verificare la possibilitá di ospitare sulla ISS 13 astronauti per il tempo necessario ad organizzare una missione di soccorso che raggiungesse la stazione 3) qualora non fosse possibile un rendezvous con la ISS la seconda opzione sarebbe stata probabilmente ciò che la commissione d inchiesta sull incidente del Columbia prospettò, cioé l utilizzo di asset militari (satelliti del pentagono) per effettuare un rendezvous con Eridanus e successiva analisi video delle condizioni dello scudo termico e dela cellula in generale (non disponendo Eridanus in questa missione di un OBSS). Non credete che sarebbe stato più verosimile e realistico valutare queste ipotesi prima di dare il GO per un rientro?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
fred18
Add-on Developer
Add-on Developer


Numero di messaggi : 941
Età : 36
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 04.01.12

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Lun 4 Mar 2013 - 0:50

Io ho una domanda che forse può essere utile per il realismo dell'utilizzo di Eridanus: ho visto una parte del replay dell'atterraggio (domani vedo la fine) e ho fatto caso che le payload bay doors sono state chiuse dopo la deorbit burn. Da quello che so io sullo shuttle venivano chiuse ben 2 ore e 40 minuti prima della deorbit burn. Secondo me la procedura dello shuttle ha molto senso, perché una volta effettuata la deorbit burn, se qualcosa non funzionasse nel meccanismo delle porte si rischierebbe di non fare in tempo a riparare il guasto rischiando di rientrare con le porte aperte e quindi un disastro. Quindi secondo me nel piano di volo la chiusura delle porte andrebbe fatta prima dell'accensione. Poi magari mi sbaglio e Vittorio che sullo shuttle ne sa molto più di me mi può correggere! Comunque complimenti perché è tutto sempre molto realistico e piacevole da seguire, anche nelle emergenze!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
Andrew

Numero di messaggi : 5962
Età : 41
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Lun 4 Mar 2013 - 1:12

Io non ho capito se l'atterraggio è andato a buon fine. Mi sono dovuto assentare dalla diretta e quando sono tornato era tutto finito, ma mi pare di aver letto in chat che c'è stato un nuovo problema, stavolta con AutoFCS. Magari ho capito male...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
Andrew

Numero di messaggi : 5962
Età : 41
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Lun 4 Mar 2013 - 1:18

wolf ha scritto:

1) verificare se vi era carburante sufficiente per raggiungere la ISS ed effettuare l attracco (quindi analisi del propellente e delta V necessari e dell integrità del sistema di attracco sul muso di Eridanus.
Probabilmente alla fine sarebbe stato sufficiente, ma con alcuni rischi e inoltre sarebbe stato necessario (credo) un tempo molto più lungo perché nel frattempo la ISS si era allontanata gradualmente scivolando via, mentre Eridanus percorreva quell'orbita troppo ampia. Quindi si sarebbe trattato di un inseguimento di molti giorni col rischio di non "prenderla" comunque (sempre secondo la mia ipotesi).

Citazione :

3) qualora non fosse possibile un rendezvous con la ISS la seconda opzione sarebbe stata probabilmente ciò che la commissione d inchiesta sull incidente del Columbia prospettò, cioé l utilizzo di asset militari (satelliti del pentagono) per effettuare un rendezvous con Eridanus e successiva analisi video delle condizioni dello scudo termico e dela cellula in generale (non disponendo Eridanus in questa missione di un OBSS). Non credete che sarebbe stato più verosimile e realistico valutare queste ipotesi prima di dare il GO per un rientro?
Forse. Come ad esempio (ci ho pensato dopo) allestire il lancio del Peregrin attualmente in fase di preparazione "dirottando" il suo carico utile (la sonda Chapman) per un rendez-vous con Eridanus in modo da verificare la situazione. Sempre ammettendo che in questa missione Eridanus non fosse equipaggiato per eseguire una EVA, cosa che mi pare di capire.
Però diciamo che era emozionante tentare un rientro di emergenza! tongue 2
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
Andrew

Numero di messaggi : 5962
Età : 41
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Lun 4 Mar 2013 - 1:22

fred18 ha scritto:
Quindi secondo me nel piano di volo la chiusura delle porte andrebbe fatta prima dell'accensione.

hmmm... si, sono d'accordo.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
Pete Conrad

Numero di messaggi : 4621
Età : 55
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Lun 4 Mar 2013 - 7:29

fred18 ha scritto:
... Quindi secondo me nel piano di volo la chiusura delle porte andrebbe fatta prima dell'accensione. ...
Sì, indubbiamente è sbagliato farlo dopo l'accensione di deorbit. Ma ieri i problemi erano tali che sicuramente Fausto non ha pensato a farlo prima. Considera inoltre una cosa, che al contrario dello Shuttle Eridanus utilizza l'apertura della Cargo Bay anche per l'alimentazione elettrica.


Andrew ha scritto:
Io non ho capito se l'atterraggio è andato a buon fine. Mi sono dovuto assentare dalla diretta e quando sono tornato era tutto finito, ma mi pare di aver letto in chat che c'è stato un nuovo problema, stavolta con AutoFCS. Magari ho capito male...
No, purtroppo hai capito giusto, all'ultimo secondo AutoFCS è impazzito ed ha prima saltato Edwards (dopo aver fatto un approccio corretto) e poi direttamente ha fatto crashare Orbiter.
Evidentemente non era giornata.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Matt44
Add-on Developer
Add-on Developer
Matt44

Numero di messaggi : 1217
Età : 40
Località : Bergamo
Data d'iscrizione : 13.04.11

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Lun 4 Mar 2013 - 9:11

Andrew ha scritto:
Forse. Come ad esempio (ci ho pensato dopo) allestire il lancio del Peregrin attualmente in fase di preparazione "dirottando" il suo carico utile (la sonda Chapman) per un rendez-vous con Eridanus in modo da verificare la situazione. Sempre ammettendo che in questa missione Eridanus non fosse equipaggiato per eseguire una EVA, cosa che mi pare di capire.
Però diciamo che era emozionante tentare un rientro di emergenza! tongue 2

Il mio ego si fortifica sempre quando vengo nominato Razz

Comunque una bella commissione d'inchiesta ci vuole, questo è stato un fatto veramente eccezionale che è stato gestito in maniera molto realistica. Una cosa manca ancora (se si vuole fare), non mi ricordo chi, forse Andrew, aveva fatto notare che al momento c'è un grosso oggetto potenzialmente pericoloso che orbita a casaccio nell'orbita bassa, il Quasar! La sua orbita da quello che ricordo dovrebbe essere di circa 3000x190km circa (i dati giusti dovrebbe averli Fausto), sarebbe da riprendere dal mio punto di vista. Quel bestione ala fine interseca tutte le orbita importanti tra cui quella della ISS.

L'idea di riallestire il Peregrin ci potrebbe stare facendoci due modifiche e una piccola aggiunta che comunque sarebbe realistica per far deorbitare il Quasar. L'idea sarebbe di far avvicinare il Mule al Quasar e fargli fare un'accensione quando si trova all'apogeo. Potrebbe sembrare una missione irrealistica e da pazzi, ma a tutti gli effetti non abbiamo un mezzo per poter far deoribitare il quasar in tempi brevi e nono lo si può lasciare li, e il Mule è l'unico mezzo in grado di eseguire manovre in orbita attualmente in fase di preparazione.
Per la parte dello scenario si dovrebbero modificare il Quasar e il Mule fornendoli di un punto di attacco così da poterli unire, e per fare in modo che il Mule possa manovrare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://asvo.jimdo.com/
fred18
Add-on Developer
Add-on Developer


Numero di messaggi : 941
Età : 36
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 04.01.12

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Lun 4 Mar 2013 - 9:16

Credo che con un perigeo così basso il quasar non impiegherà molto a rientrare da solo.

Altrimenti se volete una cosa a basso costo piazziamo un bel po' di tritolo in cima all'elis e PUM! tongue 2

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
Andrew

Numero di messaggi : 5962
Età : 41
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Lun 4 Mar 2013 - 10:37

Matt44 ha scritto:
Una cosa manca ancora (se si vuole fare), non mi ricordo chi, forse Andrew, aveva fatto notare che al momento c'è un grosso oggetto potenzialmente pericoloso che orbita a casaccio nell'orbita bassa, il Quasar! La sua orbita da quello che ricordo dovrebbe essere di circa 3000x190km circa (i dati giusti dovrebbe averli Fausto), sarebbe da riprendere dal mio punto di vista. Quel bestione ala fine interseca tutte le orbita importanti tra cui quella della ISS.

L'idea di riallestire il Peregrin ci potrebbe stare facendoci due modifiche e una piccola aggiunta che comunque sarebbe realistica per far deorbitare il Quasar. L'idea sarebbe di far avvicinare il Mule al Quasar e fargli fare un'accensione quando si trova all'apogeo. Potrebbe sembrare una missione irrealistica e da pazzi, ma a tutti gli effetti non abbiamo un mezzo per poter far deoribitare il quasar in tempi brevi e nono lo si può lasciare li, e il Mule è l'unico mezzo in grado di eseguire manovre in orbita attualmente in fase di preparazione.
Per la parte dello scenario si dovrebbero modificare il Quasar e il Mule fornendoli di un punto di attacco così da poterli unire, e per fare in modo che il Mule possa manovrare.

Si. l'avevo fatto notare io happy face

Sarebbe una cosa simpatica da tentare, tanto per fare una missione diversa dal solito. Lo scenario sarebbe interessante: già mi immagino l'approccio al vettore impazzito in orbita che ruota su se stesso come l'astronave Discovery intorno a Io nel film "2010"... Woot Anche se in questo caso agganciarlo sarebbe abbastanza impossibile...

Come dice Fred lo stadio credo che potrebbe rientrare da solo entro breve, perché un razzo vuoto è un oggetto con una resistenza incredibile in quanto molto grande (tanta superficie di attrito) ed estremamente leggero. Quindi l'orbita decadrà presto. Il problema è capire dove Buffone
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
wolf
Astronauta
Astronauta


Numero di messaggi : 185
Età : 50
Località : Milano
Data d'iscrizione : 04.10.10

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Lun 4 Mar 2013 - 10:42

Pete Conrad ha scritto:
Considera inoltre una cosa, che al contrario dello Shuttle Eridanus utilizza l'apertura della Cargo Bay anche per l'alimentazione elettrica
Vittorio qual'è l'autonomia di Eridanus con pannelli solari chiusi?
Se fosse superiore a un'ora/un'ora e mezza si potrebbe pensare di modificare la procedura pre-rientro e anticipare la chiusura porte cargo bay a prima del deorbit burn (che come è stato fatto notare sarebbe la sequenza corretta)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
Andrew

Numero di messaggi : 5962
Età : 41
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Lun 4 Mar 2013 - 10:52

wolf ha scritto:
Vittorio qual'è l'autonomia di Eridanus con pannelli solari chiusi?

Credo che sia scritto sul manuale; ora non ricordo. Sicuramente, dopo un tot di minuti in orbita coi pannelli chiusi, si accende un allarme in cabina di pilotaggio.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Fausto
Admin
Admin
Fausto

Numero di messaggi : 7088
Età : 35
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   Lun 4 Mar 2013 - 11:02

Peccato per ieri.. tecnicamente è andato tutto bene a parte l'allineamento alla pista, e poi è andato in crash.. e pensare che ho provato innumerevoli volte con successo Big Grin

Ora la conseguenza più ovvia mi pare l'annullamento della missione ER-005 destinata a Gaia e l'utilizzo di questa per una "return to flight", magari a giugno.


_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Missione ER-004   

Torna in alto Andare in basso
 
Missione ER-004
Torna in alto 
Pagina 2 di 7Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Orbiter Live Missions :: Missioni Simulate-
Vai verso: