CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
Nassp AMSO manuale Basesync satelliti IMFD Multistage2015 cattura Shuttle autofcs brighton Rientro anim8or TransX Antares mesh d3d9 2016 peregrin tutorial rendezvous Connect Forum Pegasus Fleet moonscape
Siti amici
Astronautica Ultima Speranza

AstronautiNEWS

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» [WIP] Missione San Marco 1
Da marcogavazzeni Ieri alle 8:15

» Ripley Administrator!
Da marcogavazzeni Ieri alle 7:43

» Nuova versione BETA di Orbiter
Da wolf Dom 15 Ott 2017 - 14:57

» Rendezvous ISS "by the numbers"
Da wolf Ven 13 Ott 2017 - 12:31

» Ciao a tutti da Francy
Da Pete Conrad Ven 13 Ott 2017 - 7:18

» Salve a tutti
Da DDD Gio 5 Ott 2017 - 13:53

» MOONSCAPE versione completa - documentario di Paolo Attivissimo
Da Ripley Gio 28 Set 2017 - 0:01

» Astronautica US chiude i battenti
Da Ripley Mer 27 Set 2017 - 23:52

» Rilasciato Anim8or versione 1.0
Da Pete Conrad Ven 22 Set 2017 - 14:39

» D3D9Client - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Mar 19 Set 2017 - 17:26

» Segnali di vita da Dansteph!
Da Ripley Gio 31 Ago 2017 - 0:06

» Multistage2015
Da fred18 Lun 28 Ago 2017 - 14:10

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da marcogavazzeni Dom 27 Ago 2017 - 21:19

» Terza missione di Paolo Nespoli nello spazio.
Da marcozambi Dom 27 Ago 2017 - 9:34

» Texfilms - Un nuovo canale streaming live
Da Ripley Dom 20 Ago 2017 - 20:14

» Nuove textures HRSC per Marte
Da wolf Ven 18 Ago 2017 - 12:02

» Domanda ridicola sui piani orbitali Terra-Luna
Da Ripley Mar 8 Ago 2017 - 7:29

» Space Shuttle Ultra - il vero Shuttle a casa vostra
Da wolf Gio 3 Ago 2017 - 21:17

» sound e carburante limitato
Da DDD Mer 2 Ago 2017 - 11:11

» Cambio indirizzo mail
Da Ripley Mar 1 Ago 2017 - 16:28

» [Risolto] Problema download XR Fleet
Da DDD Dom 23 Lug 2017 - 9:39

» [Risolto] Problema avviamento Orbiter
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 21:12

» Buonasera, mi presento
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 14:40

» Nuove navi in sviluppo per la flotta XR: XR0, XR3, XR4
Da wolf Ven 7 Lug 2017 - 12:24

» Traduzione ITA manuale operativo di volo flotta XR
Da Ripley Ven 7 Lug 2017 - 11:44

Argomenti simili
Contatore Visite

Condividere | 
 

 Ennesimo fallimento per il Proton

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Ennesimo fallimento per il Proton   Dom 9 Dic 2012 - 13:12

Da un articolo di Alberto Zampieron su Astronautinews:


Sembra non avere fine la sequenza di fallimenti che negli ultimi anni ha visto come protagonista il lanciatore più pesante dell’industria Russa.
Il lancio era avvenuto ieri alle 14:13 ora italiana da Baikonur e avrebbe dovuto inserire in orbita di trasferimento geostazionaria dopo 9 ore circa, il satellite per telecomunicazione Yamal 402.
La prima parte del volo si era completata senza apparenti problemi e una volta separato, l’upper stage Breeze M, avrebbe dovuto compiere nelle ore successiva una serie di accensioni per l’inserimento nell’orbita altamente ellittica prefissata.
Secondo quanto riportato invece dalla International Launch Services, società che gestisce i lanci commerciali Proton, le prime 3 accensioni e la separazione dei serbatoi ausiliari dell’upper stage sarebbero avvenute senza problemi, inserendo il complesso formato dall’upper stage e il satellite in un’orbita presumibilmente di 510x35600km circa, inclinata di 48° sull’equatore.
La quarta ed ultima accensione sarebbe dovuta avvenire 5 ore dopo circa, posizionando il perigeo a 7470km circa e riducendo l’inclinazione a 9° sull’equatore. Quest’ultima però invece dei 9 minuti previsti sarebbe durata solamente 5 minuti, mancando l’orbita finale e comandando la separazione del satellite subito dopo lo spegnimento anticipato.
Attualmente non è chiaro se il satellite possa raggiungere autonomamente l’orbita finale e se questo possa avvenire di quanto sarebbe ridotta la vita utile, inizialmente prevista in 15 anni.
Il satellite Yamal 402 era stato costruito dalla Thales Alenia Space utilizzando la piattaforma Spacebus 4000C3 per conto di Gazprom Space Systems ed era previsto dovesse coprire l’area della Russia, CIS, medioriente, Europa e Africa.
In queste ore TAS e Gazprom Space Systems stanno analizzando la situazione e cercando di valutare quanto propellente possa servire per riposizionare il satellite autonomamente nell’orbita finale.

L’anomalia sembra ricalcare esattamente quanto accaduto lo scorso Agosto quando per uno spegnimento anticipato dell’upper stage Breaze-M vennero persi i satelliti Telkom 3 e Express MD2.
In precedenza un altro lancio fallì nell’Agosto 2011, sempre per un problema all’upper stage e in totale diventano 4 i lanci Proton falliti solo negli ultimi 2 anni.
A seguito dell’ultimo incidente era già stata aperta una commissione d’inchiesta con diverse “teste” che saltarono a causa del rateo di fallimenti inaccettabile, ma dallo scorso settembre sembrava tornata la fiducia nel ciclo di produzione, con la scoperta del problema avvenuto ad agosto e il ventilato miglioramento nella gestione del proprio sistema di controllo della qualità.


Articolo originale:
http://www.astronautinews.it/2012/12/09/ennesimo-fallimento-proton-mancato-inserimento-per-il-satellite-yamal-402/

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Ennesimo fallimento per il Proton   Dom 9 Dic 2012 - 14:41

Apperò. Vien da dire che il Proton inizi a sentire il peso dell'età. Ma in realtà mi sembra di capire che tutti i problemi derivino da questo benedetto Breeze-M che non ne vuole sapere di funzionare bene.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Ennesimo fallimento per il Proton
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Gestione rifiuti da fallimento
» Codice CER lenti macchinario taglio laser
» Doccia solare
» help
» *कुरा परे Oltre La Materia कुरा परे*

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Fuori Tema :: Notizie di Volo Spaziale dal mondo reale-
Andare verso: