CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
AMSO rendezvous d3d9 cattura Shuttle anim8or TransX manuale Basesync satelliti brighton moonscape Rientro 2016 IMFD mesh Pegasus Multistage2015 Fleet Connect Antares peregrin autofcs tutorial Forum Nassp
Siti amici
Astronautica Ultima Speranza

AstronautiNEWS

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» [WIP] Missione San Marco 1
Da Francy03 Oggi alle 12:23

» Ripley Administrator!
Da marcogavazzeni Ieri alle 7:43

» Nuova versione BETA di Orbiter
Da wolf Dom 15 Ott 2017 - 14:57

» Rendezvous ISS "by the numbers"
Da wolf Ven 13 Ott 2017 - 12:31

» Ciao a tutti da Francy
Da Pete Conrad Ven 13 Ott 2017 - 7:18

» Salve a tutti
Da DDD Gio 5 Ott 2017 - 13:53

» MOONSCAPE versione completa - documentario di Paolo Attivissimo
Da Ripley Gio 28 Set 2017 - 0:01

» Astronautica US chiude i battenti
Da Ripley Mer 27 Set 2017 - 23:52

» Rilasciato Anim8or versione 1.0
Da Pete Conrad Ven 22 Set 2017 - 14:39

» D3D9Client - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Mar 19 Set 2017 - 17:26

» Segnali di vita da Dansteph!
Da Ripley Gio 31 Ago 2017 - 0:06

» Multistage2015
Da fred18 Lun 28 Ago 2017 - 14:10

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da marcogavazzeni Dom 27 Ago 2017 - 21:19

» Terza missione di Paolo Nespoli nello spazio.
Da marcozambi Dom 27 Ago 2017 - 9:34

» Texfilms - Un nuovo canale streaming live
Da Ripley Dom 20 Ago 2017 - 20:14

» Nuove textures HRSC per Marte
Da wolf Ven 18 Ago 2017 - 12:02

» Domanda ridicola sui piani orbitali Terra-Luna
Da Ripley Mar 8 Ago 2017 - 7:29

» Space Shuttle Ultra - il vero Shuttle a casa vostra
Da wolf Gio 3 Ago 2017 - 21:17

» sound e carburante limitato
Da DDD Mer 2 Ago 2017 - 11:11

» Cambio indirizzo mail
Da Ripley Mar 1 Ago 2017 - 16:28

» [Risolto] Problema download XR Fleet
Da DDD Dom 23 Lug 2017 - 9:39

» [Risolto] Problema avviamento Orbiter
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 21:12

» Buonasera, mi presento
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 14:40

» Nuove navi in sviluppo per la flotta XR: XR0, XR3, XR4
Da wolf Ven 7 Lug 2017 - 12:24

» Traduzione ITA manuale operativo di volo flotta XR
Da Ripley Ven 7 Lug 2017 - 11:44

Argomenti simili
Contatore Visite

Condividere | 
 

 Ascesa in orbita

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
space1969
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 60
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.12

MessaggioTitolo: Ascesa in orbita   Mer 26 Set 2012 - 18:40

Salve a tutti ! Volevo chiedervi delle delucidazioni sulla procedura ottimale per entrare in orbita con il delta glider IV. Mi sto esercitando con lo scenario "DeltaGliderIV -> Earth Scenary -> Landed KCS departure to ISS". Ho già effettuato qualche prova ma ho alcuni dubbi.

1. Innanzitutto scegliere il momento giusto per il decollo. Personalmente per farlo configuro uno dei due MFD su Align Orbit e tengo d'occhio RInc, decollo quando questo assume il valore più basso (attorno ai 22° per la ISS). È corretta questa procedura?

2. Una volta decollato come scelgo l'azimut per l'ascesa? Come si calcola caso per caso? Solitamente io cerco di modificare quest'angolo in modo da mantenere RInc il più basso possibile, ma è corretto?

3. Una volta trovata la rotta si aumenta l'angolo di cabrata (io sto sui 70° circa) fin quando non si arriva sui 30 km di quota, quando la densità e la pressione atmosferiche diminuiscono rendendo evidenti gli effetti di deportanza. A questo punto passo ad RCS e abbasso l'angolo di cabrata fino a circa 35°-40°. Proseguo in questo modo aggiustando man mano l'angolo di cabrata in maniera tale da mantenere il vettore velocità sopra l'orizzontale.

4. L'obiettivo da raggiungere è l'apogeo, in particolare dovrei spegnere i motori quando ApR (Apoaxis Radius) raggiunge un valore vicino a quello della ISS, il che corrisponderebbe ad una quota di circa 360 km, ma questo non si verifica mai ! Nel senso che non so perchè supero sempre l'ApR obiettivo prima di raggiungere quella quota!

Potreste darmi delle dritte per riuscire a portare a termine correttamente l'ingresso in orbita e poter dunque proseguire all'approccio/docking con la ISS?

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dany
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 872
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.12.10

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Mer 26 Set 2012 - 19:55

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
space1969
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 60
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.12

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Mer 26 Set 2012 - 20:07

Grazie mille ! Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lee Nash
Specialista
Specialista
avatar

Numero di messaggi : 352
Età : 27
Località : Genova
Data d'iscrizione : 07.03.12

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Mer 26 Set 2012 - 20:16

Devi leggere ancora qualcosina in più in merito... Smile

Per quanto riguarda la 1: C'è un add-on MFD che si chiama LaunchMFD, quello ti aiuta ad arrivare in orbita col minor RInc possibile... Quindi ti fa sapere quando decollare e quale direzione seguire...

La 2 non l'ho capita...

La 3: Io volavo sempre con l'XR2 dove bisogna usare gli SCRAM e quindi mantenere una
cabrata inferiore, ma nel delta gilder va bene la procedura che hai usato...

La 4: Devi studiare meglio la procedura per l'avvicinamento alla ISS Smile Comunque a
cominciare, dovresti salire in un'orbita leggermente più ampia della ISS (se leggerai
la guida Go Play in Space capirai perchè, o se no, te lo spiegherò io Very Happy...)

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dany
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 872
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.12.10

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Mer 26 Set 2012 - 20:32

Quando hai capito come arrivare in orbita passa a questo:
http://orbiteritalia.forumotion.com/t140-attraccare-all-iss
Quindi non ti resta che unire i due tutorial in un'unica missione. Thumb Up 2
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
space1969
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 60
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.12

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Mer 26 Set 2012 - 20:43

Mi studio questi tutorial e vedo come va ! Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
space1969
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 60
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.12

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 9:14

Ehilà, c'è un piccolo problemino sulla procedura di ingresso in orbita. Nella guida

http://orbiteritalia.forumotion.com/t68-arrivare-in-orbita

viene detto:

Citazione :
Per entrare in un’orbita bassa (LEO), dovrai avere una velocità di almeno 7800 m/s. Una volta raggiunto questo valore, vedrai che l’orbita aumenterà velocemente sopra la superficie terrestre. Allo stesso modo, la distanza dell’Apogeo (ApR) comincerà ad aumentare. Continua a tenere accesi i tuoi motori fino a che l’ApR non raggiunga circa 6.670M, che corrispondono ad un’altezza di circa 300KM. Ora spegnete i motori.

Beh, io ho seguito tutte le procedure per arrivare a questo punto, ma a soli 142 km di quota la situazione era già sfuggita di mano, posso caricare uno screen più esplicativo di mille parole?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lee Nash
Specialista
Specialista
avatar

Numero di messaggi : 352
Età : 27
Località : Genova
Data d'iscrizione : 07.03.12

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 12:00

Piccolo e umile consiglio: imposta l'MFD per l'indicazione della quota rispetto alla superficie e quindi su ApA e PeA... E' più facile poi ricordarsi i valori di tale indicazione...

Detto questo, non riesco a capire esattamente qual è il problema... In che senso la situazione è sfuggita di mano? A 142 Km sei già ad una quota in cui la pressione aerodinamico è praticamente inesistente... Quindi a questo punto bisogna rendere l'orbita circolare, o comunque alzare la periapsi (PeA) a quota sicura, quindi sopra i 150 Km, dico io...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
space1969
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 60
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.12

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 12:10

Dopo aver fatto vari tentativi sono riuscito ad entrare in orbita, ho anche provato a portarmi su un'orbita più alta. In pratica ho fatto così, dopo essere decollato ho continuato a salire fin quando la mia orbita nell'MFD non era tutta sopra la superficie terrestre. A questo punto mi sono girato in posizione prograda e all'apogeo ho acceso i motori per circolarizzare l'orbita (e mi sembra di esserci riuscito). L'unico problema adesso è che la quota raggiunta non è quella che volevo raggiungere, alla fine della procedura dovrei essere in grado di avvicinarmi alla ISS ma mi trovo a 3000 km di quota...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4450
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 12:51

Infatti, non devi "continuare a salire fin quando la tua orbita nell'MFD non è tutta sopra la superficie terrestre".

In questo modo sali semplicemente troppo, e te ne sei accorto.

Rileggiti questa guida
http://orbiteritalia.forumotion.com/t1545-entrare-in-orbita-for-dummies
dove dice "Arrivato ad una certa velocità, puoi spegnere i motori ed attendere l'arrivo sul tuo Apogeo (punto più alto dell'orbita)."

Ora che hai sbagliato sarà più facile capire come e cosa correggere, e piano piano si "accenderà la luce".
Orbiter è fatto così.

Comunque, mi sembra che tu stia capendo velocemente.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
space1969
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 60
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.12

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 13:25

Forse ci sono! Ho fatto un altro tentativo. Volevo raggiungere un'orbita a 400 km di quota. Questa volta però ho tenuto sott'occhio i dati di ApA. Sono salito fino a raggiungere una certa velocità (circa 7000 m/s) e pian piano diminuivo l'angolo di cabrata, poi ho spento i motori e ho modulato l'angolo di cabrata in modo tale che la velocità di salita fosse bassa (dunque facilmente controllabile). Ci sono quasi riuscito nel senso che l'ApA si è fermato a circa 400 km di quota e circolarizzando l'orbita mi sono stabilizzato a circa 450 km (poichè avevo ancora una piccola componente positiva della velocità).
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4450
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 14:15

space1969 ha scritto:
...Sono salito fino a raggiungere una certa velocità (circa 7000 m/s) e pian piano diminuivo l'angolo di cabrata, poi ho spento i motori e ho modulato l'angolo di cabrata in modo tale che la velocità di salita fosse bassa...
Bene bene, vedrai che entro poco non avrai più problemi.

Una cosa sola: il pitch, l'angolo di cabrata, va ridotto presto.
Si sale (quasi) verticali per lasciare velocemente gli strati più densi dell'atmosfera, ma da (quasi) subito si inizia ad abbassare l'angolo di pitch per diminuire appunto la componente di velocità verticale positiva, e "concentrare" la spinta dei motori più sulla componente orizzontale, per raggiungere appunto la velocità orbitale.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
space1969
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 60
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.12

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 14:33

Citazione :
...il pitch, l'angolo di cabrata, va ridotto presto.
Si sale (quasi) verticali per lasciare velocemente gli strati più densi dell'atmosfera, ma da (quasi) subito si inizia ad abbassare l'angolo di pitch per diminuire appunto la componente di velocità verticale positiva, e "concentrare" la spinta dei motori più sulla componente orizzontale, per raggiungere appunto la velocità orbitale.

Si si, quello l'ho sperimentato direttamente. Tuttavia ho notato una cosa: dopo aver superato i 30 km di quota, come hai detto tu, devo subito abbassare l'angolo di cabrata, tuttavia se l'abbasso troppo velocemente la direzione del vettore velocità scende sotto l'orizzontale e comincio a picchiare! Invece se mi mantengo sui 40° fino a circa 100 km (il limite tra l'atmosfera e lo spazio) e poi diminuisco gradualmente l'angolo (fino a 0° a circa 170 km) posso mantenere la direzione del vettore velocità poco sopra l'orizzontale per tutta la durata della salita.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4450
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 14:42

Io non ho detto questo.
Non c'è una quota, superata la quale, si deve abbassare velocemente il pitch, che invece va abbassato progressivamente e lentamente.
Tenere 40° di cabrata fino a 100km di quota mi pare eccessivo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
space1969
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 60
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.12

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 14:50

Scusa, mi sono espresso male. Il "limite" dei 30 km è riportato nella guida:

http://orbiteritalia.forumotion.com/t68-arrivare-in-orbita

Almeno io l'ho interpretato in questo modo (magari prendendolo un pò troppo alla lettera).

Comunque con i prossimi test spero di affinare la tecnica e giungere ad un inserimento in orbita ottimale.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
tizio
Specialista
Specialista
avatar

Numero di messaggi : 525
Età : 21
Località : Udine
Data d'iscrizione : 02.09.11

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 14:57

eh il vettore velocità continua a scendere facilmente fin quando non raggiungi circa 4000 m/s, già lì diventa più "manovrabile" ma fino ad allora devi mantenere un pitch relativamente alto... di solito io faccio così: parto e mi sparo a 70°, dopo i 30 km diminuisco a 40-50° fino a che non raggiungo un apogeo oltre l'influenza dell'atmosfera (di solito 120-150 km, dipende anche dal mio obbiettivo) e abbasso a 30° per incrementare la componente orizzontale di velocità ma evitando che il vettore scenda sotto l'orizzontale. di lì a poco sono sui 4000 m/s e abbasso a 20° o anche 15°, poi più la tua velocità diventa alta più ti abbassi gradualmente, di solito cerco anche di circolarizzare l'orbita direttamente, senza spegnere i motori e fare una seconda accensione all'apogeo... mi è anche capitto di dover abbassare il pitch in negativo per abbassare l'apogeo Blush
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dany
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 872
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.12.10

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 15:21

Il problema sta nel fatto che se hai un inclinazione elevata raggiungi un'altezza maggiore ma con poca velocità orizzontale, questo potrebbe non permetterti di rimanere in orbita visto che potresti non raggiungere la velocità ottimale (circa 7000 m/s) sopratutto su mezzi reali.
Quindi dovresti si salire ma riuscire a raggiungere la velocità desiderata, e il posto migliore per farlo è tra i 30 e 70 Km di altezza, dove le superfici aerodinamiche ancora funzionano ma la densità minore permette di raggiungere velocità orizzontali più elevate, devi riuscire a sfruttare di più questa parte del percorso.
Dai una letta anche a questo tutorial:
http://orbiteritalia.forumotion.com/t958-flotta-xr-procedura-di-lancio-da-ksc-a-leo
E' l'ascesa del XR2 con i ScramJet, magari si capisci meglio come sfruttare i vari stadi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4450
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 15:24

space1969 ha scritto:
...2. Una volta decollato come scelgo l'azimut per l'ascesa? Come si calcola caso per caso? Solitamente io cerco di modificare quest'angolo in modo da mantenere RInc il più basso possibile, ma è corretto?...
Sicuramente durante l'ascesa va bene manovrare col timone per mantenere il Rinc più basso possibile, ma per la direzione in cui partire, leggi qua
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
space1969
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 60
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.12

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 16:49

Ci sono riuscito ! Ho raggiunto un'orbita perfettamente circolare (Ecc = 0) a 360 km di quota (esattamente dove volevo piazzarmi !). Credo di aver appreso la procedura ottimale per l'ingresso in orbita, adesso posso passare all'avvicinamento/aggancio alla ISS ! Very Happy

Grazie mille a tutti per i consigli ! Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
tizio
Specialista
Specialista
avatar

Numero di messaggi : 525
Età : 21
Località : Udine
Data d'iscrizione : 02.09.11

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 19:29

wow impari in fretta! complimenti, davvero Thumb Up ti auguro un ulteriore successo in poco tempo adesso... quando sono riuscito ad agganciarmi alla ISS la prima volta è stata un emozione! per curiosità, sai già fare viaggi verso la luna e atterrare con precisione su un pad?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
space1969
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 60
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.12

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 19:33

Grazie tizio! Very Happy Mi piace davvero molto questo simulatore e voglio imparare bene tutte le procedure! Sinceramente non ho mai tentato un viaggio oltre l'orbita terrestre e nemmeno l'atterraggio su un pad (è da 2 giorni che utilizzo il software), penso che li proverò subito dopo essermi agganciato alla ISS ! Winkie
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lee Nash
Specialista
Specialista
avatar

Numero di messaggi : 352
Età : 27
Località : Genova
Data d'iscrizione : 07.03.12

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 23:13

Bisogna dire che sei una bella promessa come astronauta ! Wink
Stai andando a ritmi elevatissimi... Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
space1969
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 60
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.12

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 27 Set 2012 - 23:22

Eheh, grazie mille! Troppo gentile! Smile Diciamo che ci ho dato dentro visto che per il momento ho del tempo libero. Purtroppo presto sarò sommerso dallo studio e dovrò mollare un po' l'osso ahimè Sad
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Red_Baron1979
Turista Spaziale
Turista Spaziale


Numero di messaggi : 10
Età : 38
Località : Reggio Emilia
Data d'iscrizione : 17.02.14

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 20 Feb 2014 - 0:18


Ciao Space,
pure io ho avuto le tue stesse difficoltà per stabilirmi in orbita partendo da terra, non ti dico che stress quando in prossimità del perigeo "sbattevo" il muso nell'atmosfera e poi... Fuochi e fiamme!

Poi ho provato lo scenario del DeltaGlide "Glass Cockpit"!
Già in orbita quindi, "sperimentavo" le spinte coi motori principali nei vari moti prograda, retrograda, nodi ascendente e discendente modificando l'orbita di brutto finchè non ho capito il trucco per "formare" un'orbita stabile e circolare come specificato nel manuale!

Compreso queste nozioni di volo, la partenza da terra fino all'orbita è stato un gioco da ragazzi!

NB
Volo con Orbiter da solo tre settimane e magari per gli esperti sto solo scrivendo blasfemie, ma ciò mi ha aiutato non poco!
Molto utili i tasti R e T per la mia impresa!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4450
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   Gio 20 Feb 2014 - 10:30

Red_Baron1979 ha scritto:
...non ti dico che stress quando in prossimità del perigeo "sbattevo" il muso nell'atmosfera e poi... Fuochi e fiamme!...
Avevi solamente il Perigeo troppo basso.

Red_Baron1979 ha scritto:
...Molto utili i tasti R e T per la mia impresa!
Li usiamo tutti molto spesso. Direi fondamentali.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Ascesa in orbita   

Tornare in alto Andare in basso
 
Ascesa in orbita
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Quanti satelli ci sono in orbita?
» Mantenere un orbita stabile sopra la Terra
» cambiare un'orbita
» Viaggio interplanetario ed orbita di fuga

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Orbiter Space Flight Simulator :: Forum Principianti-
Andare verso: