CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
manuale Nassp Flotta Antares Basesync TransX Rientro Module apollo AMSO Aerobrake addon lander recognition Orbiter autofcs Base 2016 Shuttle Universal d3d9 OrbiterSound Poderosa Missione jarvis DGIV
Siti amici
AstronautiNEWS

ForumAstronautico

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» Press kit delle missioni simulate
Da Ripley Dom 15 Lug 2018 - 20:22

» Costruiranno uno spazioporto per suborbitali a Taranto?
Da Ripley Sab 7 Lug 2018 - 19:38

» Orbiter 2016 Android 8
Da Ripley Sab 7 Lug 2018 - 18:55

» Utenti Attivi
Da Ripley Mar 3 Lug 2018 - 11:08

» ModuleMessagingExt v2
Da Ripley Lun 25 Giu 2018 - 10:36

» D3D9 - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Mer 20 Giu 2018 - 20:13

» Risorse per l'ambiente di sviluppo Visual Studio 2017 (in Win10)
Da Ripley Gio 10 Mag 2018 - 16:03

» [WIP] Missione San Marco 1
Da Dany Gio 26 Apr 2018 - 0:10

» Conversione carichi DGIV- UCGO
Da Franz Sab 21 Apr 2018 - 19:55

» Domanda punti di Lagrange
Da Ripley Gio 19 Apr 2018 - 7:56

» Addon russi di igel e Thorton incompatibili con Orbiter2016?
Da Ripley Mer 18 Apr 2018 - 14:34

» X-Plane 11
Da masdeca Mer 18 Apr 2018 - 11:57

» "Starlab" space station
Da Franz Lun 16 Apr 2018 - 21:53

» Come si mette nasa tv?
Da Francy03 Sab 14 Apr 2018 - 18:16

» Vista interna Delta Glider
Da Franz Ven 13 Apr 2018 - 18:07

» Nuova versione di TransX (Enjo)
Da Ripley Lun 9 Apr 2018 - 15:48

» BaseSync MFD
Da Ripley Dom 8 Apr 2018 - 20:08

» BurnTimeCalc MFD
Da Ripley Ven 6 Apr 2018 - 1:20

» Launch MFD
Da Ripley Ven 6 Apr 2018 - 0:51

» Glideslope 2 MFD
Da Ripley Gio 5 Apr 2018 - 8:53

» Rilasciato XRSound, il nuovo sistema audio
Da Ripley Lun 12 Mar 2018 - 12:42

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da Franz Gio 1 Mar 2018 - 10:47

» Dalla Terra alla Luna - Serie TV
Da m.a.s Dom 25 Feb 2018 - 22:21

» Problema con D3D9Client Beta 25.4
Da Pietrogramma Dom 25 Feb 2018 - 16:28

» Intervista (finta) a Samantha Cristoforetti
Da Pete Conrad Sab 24 Feb 2018 - 18:25

Argomenti simili
Contatore Visite

Condividi | 
 

 Target Intercept (IMFD)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Goth
Specialista
Specialista


Numero di messaggi : 375
Località : -
Data d'iscrizione : 11.01.09

MessaggioTitolo: Target Intercept (IMFD)   Mer 30 Mag 2012 - 19:09

Perché nel programma target intercept il valore del PeA a volte è altissimo nonostante il piano è perfetto?
Come esempio uso un'immagine dal tutorial di ripley:


Come potete vedere, il valore di PeA segna 0.992 AU.
Se questo è un closest approach... ... ...
Eppure il piano ti porta correttamente su Marte.

Questo fatto mi rende difficile l'utilizzo dell'IMFD perché non riesco mai a capire se la traiettoria va bene o meno.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Atlantis
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 479
Età : 31
Località : California
Data d'iscrizione : 04.12.08

MessaggioTitolo: Re: Target Intercept (IMFD)   Mer 30 Mag 2012 - 19:44

Mi pare che tu non stia capendo cosa rappresenta quel valore di PeA. Se noti bene sull'immagine che hai postato c'è scritto Ref Sun in fondo a sinistra. Quindi tutti i dati sullo schermo sono per un'orbita attorno il sole.

Tenendo questo in mente, puoi dedurre facilmente che PeA è il valore del periapse (in questo caso perielio) della traiettoria ipotetica (quella blu).

Siccome stai partendo dalla terra, un valore di 0.992 AU ha senso perché 1 AU è definito come la distanza media tra il sole e la terra. Winkie

_________________________________________________
"Imagination is more important than knowledge."
- Albert Einstein
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://orbiteritalia.forumotion.com
Goth
Specialista
Specialista


Numero di messaggi : 375
Località : -
Data d'iscrizione : 11.01.09

MessaggioTitolo: Re: Target Intercept (IMFD)   Mer 30 Mag 2012 - 20:45

Ehilà, il tuo italiano è migliorato assai XD

Grazie per la risposta, ora è chiaro.
Quindi l'unica cosa da guardare è il dV (risparmiare carburante) e... mi pare di ricordare c'era ancora qualcosa... l'EIn forse?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: Target Intercept (IMFD)   Gio 31 Mag 2012 - 10:34

Fondamentalmente EIn rappresenta la differenza in gradi tra il piano orbitale attuale della navicella (sorgente) e l' orbita di trasferimento.
Considerando che quest' orbita è nella maggior parte dei casi di IMFD un Off-plane, EIn~=0° fornisce un' indicazione valida per la finestra di lancio (tramite la regolazione di TIn).
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Goth
Specialista
Specialista


Numero di messaggi : 375
Località : -
Data d'iscrizione : 11.01.09

MessaggioTitolo: Re: Target Intercept (IMFD)   Gio 31 Mag 2012 - 10:38

Quindi devo cercare di tenerlo ~= a zero giusto?
Quello che ancora non capisco è come faccio a capire se il closest approach sarà buono o meno. In teoria l'IMFD ti fa sempre arrivare al target, però a volte lo manca di brutto. Quindi ci sarà pur qualcos'altro da tenere in considerazione. Null'altro oltre l'EIn?
Mancando la variabile closest approach come in TransX mi trovo un po' spaesato, in sostanza.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: Target Intercept (IMFD)   Gio 31 Mag 2012 - 23:04

Esatto, EIn deve essere il più possibile vicino a 0°.

IMFD riesce sempre ad arrivare a destinazione, salvo errori di impostazione.
Il più classico è quello di dimenticare di impostare il Source a "x" (la navicella) quando si è fuori dalla Soi (entro la Soi è "earth" o il pianeta di partenza).
Inoltre bisogna eseguire più volte MCCs, perchè gli errori di percorso si accumulano, spostando la nostra orbita da quella pianificata (HTO).

Il closest approach per IMFD è 0, nel senso che punta direttamente al centro del corpo celeste, a meno di abilitare l 'Offset Mode in Velocity Frame o ECL-Sphere, che consente di regolare il raggio dal centro e le coordinate del target.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Goth
Specialista
Specialista


Numero di messaggi : 375
Località : -
Data d'iscrizione : 11.01.09

MessaggioTitolo: Re: Target Intercept (IMFD)   Ven 1 Giu 2012 - 14:19

Insisto su questo EIn, perché è l'ultima cosa che non mi è ben chiara.
Selezionando TEj e TIn secondo quanto dice la bibbia dell'orbinauta, l'EIn mi risulta essere circa 3°. E allora devo spostare il TIn in avanti di parecchi mesi.
Può essere che forse devo usare il tangential transfer? Visto che quella launch window alla fine è per l'Hohmann transfer, e quindi forse non funziona bene con il target intercept?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: Target Intercept (IMFD)   Sab 2 Giu 2012 - 15:05

Nell' esempio del gif animato che segue:

http://imgflip.com/i/1mic

Source Orbit - l' orbita della navicella VISTA DI FIANCO (verde);
Intercept Point - raggio passante dal centro della terra al centro del corpo celeste target AL MOMENTO DELL' ARRIVO (bianco);
HTO - orbita di trasferimento (blu);
Target Orbit (gialla).

EIn è l' angolo tra la Source Orbit e il raggio dell' Intercept Point;
EjA è l' angolo tra la Source orbit e l' HTO;
InA è l' angolo tra l' HTO e la Target orbit.

Nell' esempio EIn=-13.6°, EjA=88.4° (con EjA a questi valori è quasi un Off-Plane assoluto).
Regolando TIn, si vede che EIn si approssima a 0°, e EjA si riduce drasticamente.

Ho già eseguito un trasferimento Hohmann utilizzando il Tangential Transfer, ma il problema è non è molto preciso, per cui al MCC converrà passare al Target Intercept, che non discosterà molto dal Tangential, ma sarà più preciso nel riportare la navicella alla sua HTO.
Ne avevamo anche discusso in questo thread:

http://orbiteritalia.forumotion.com/t1765p30-niubbi-su-marte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Goth
Specialista
Specialista


Numero di messaggi : 375
Località : -
Data d'iscrizione : 11.01.09

MessaggioTitolo: Re: Target Intercept (IMFD)   Sab 2 Giu 2012 - 15:37

Sì, ora però prova a seguire questa finestra di lancio suggerita dal sito che ho prima postato:
da Terra a Venere, TEj MJD 56578, TIn MJD 56723.
Se provi a inserire questi dati sul target intercept, vedrai che il EIn è 2.856°.
Di conseguenza sono costretto a spostare il TIn molto in avanti sforando la finestra di lancio suggerita, eseguendo un trasferimento non tangenziale e incontrando il pianeta nel secondo punto di intersezione. La mia domanda era "perché?".
Anche il dV usato è enorme, ma per ridurlo basta cambiare il tempo di poco. Per avere un EIn uguale a zero bisogna invece stravolgere completamente il piano.

Per maggiori info, il mio dubbio viene da questo topic, dove sto cercando malamente XD di aiutare un orbinauta:
http://orbiter-forum.com/showthread.php?p=360838&postcount=37
Nello specifico ho linkato il post dove spiego questo problema, da lì puoi anche scaricare gli scenari in questione se vuoi.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Atlantis
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 479
Età : 31
Località : California
Data d'iscrizione : 04.12.08

MessaggioTitolo: Re: Target Intercept (IMFD)   Sab 2 Giu 2012 - 15:44

Il programma Target Intercept funziona esattamente come orbeklit ha descritto sopra. Si calcola un percorso dal punto A al punto B utilizzando una varietà di soluzioni (per esempio fuori piano, piano sorgente, piano di destinazione, ecc.) l’Appendice A dal manuale IMFD li ha tutti:



Regolando TEj e TIn si modifica il tempo di viaggio, che il programma consegue cambiando la forma dell'orbita (cioè più lento = ellittica, più veloce = iperbolica).

Per ultimo, se quello cerchi è risparmiare carburante, devi calcolare la cosiddetta finestra di lancio. Transfer MFD e TransX ti possono aiutare con questo compito. Le istruzioni si trovano qua:http://www.orbitermars.co.uk/windows.htm

_________________________________________________
"Imagination is more important than knowledge."
- Albert Einstein
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://orbiteritalia.forumotion.com
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: Target Intercept (IMFD)   Sab 2 Giu 2012 - 22:38

Per il Tangential Transfer la data corretta di lancio per venere sembra essere 56583, non 56578.



Comunque, EIn è non è un parametro importante per la finestra di lancio Hohmann, ma serve a quella Off-Plane, come ho detto prima.

E' ovvio che se decidi di usare il trasferimento Hohmann, l' unico accorgimento da prendere è l' allinemento con l' eclittica, dimentica EIn.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Goth
Specialista
Specialista


Numero di messaggi : 375
Località : -
Data d'iscrizione : 11.01.09

MessaggioTitolo: Re: Target Intercept (IMFD)   Sab 2 Giu 2012 - 23:44

Aaah ok ho capito.

Comunque il sito dice 13/10/2013, cioè 56578. Strano.
http://www.clowder.net/hop/railroad/EV.htm

Forse perché...
Citazione :

I'm assuming circular, coplanar orbits and 12 equal months in a year,
therefore these results are approximate.
?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Target Intercept (IMFD)   

Torna in alto Andare in basso
 
Target Intercept (IMFD)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» [Tutorial] IMFD Full Manual
» NASSP - Calcolo TLI Apollo 8 + IMFD
» IMFD Video Tutorial di Orbeklit
» Dalla Terra alla Luna con l'IMFD

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Orbiter Space Flight Simulator :: Assistenza e Domande in Generale-
Vai verso: