CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
Basesync Pegasus autofcs Antares OrbiterSound TransX 2016 jarvis lander addon Poderosa Orbiter Universal Missione manuale DGIV Base AMSO apollo sound Fleet Flotta Nassp d3d9 Shuttle Rientro
Siti amici
AstronautiNEWS

ForumAstronautico

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» D3D9 - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Ieri alle 20:13

» Costruiranno uno spazioporto per suborbitali a Taranto?
Da Pete Conrad Mar 15 Mag 2018 - 18:44

» Risorse per l'ambiente di sviluppo Visual Studio 2017 (in Win10)
Da Ripley Gio 10 Mag 2018 - 16:03

» [WIP] Missione San Marco 1
Da Dany Gio 26 Apr 2018 - 0:10

» Conversione carichi DGIV- UCGO
Da Franz Sab 21 Apr 2018 - 19:55

» Domanda punti di Lagrange
Da Ripley Gio 19 Apr 2018 - 7:56

» Addon russi di igel e Thorton incompatibili con Orbiter2016?
Da Ripley Mer 18 Apr 2018 - 14:34

» X-Plane 11
Da masdeca Mer 18 Apr 2018 - 11:57

» "Starlab" space station
Da Franz Lun 16 Apr 2018 - 21:53

» Come si mette nasa tv?
Da Francy03 Sab 14 Apr 2018 - 18:16

» Vista interna Delta Glider
Da Franz Ven 13 Apr 2018 - 18:07

» Nuova versione di TransX (Enjo)
Da Ripley Lun 9 Apr 2018 - 15:48

» ModuleMessagingExt v2
Da Ripley Dom 8 Apr 2018 - 21:05

» BaseSync MFD
Da Ripley Dom 8 Apr 2018 - 20:08

» BurnTimeCalc MFD
Da Ripley Ven 6 Apr 2018 - 1:20

» Launch MFD
Da Ripley Ven 6 Apr 2018 - 0:51

» Glideslope 2 MFD
Da Ripley Gio 5 Apr 2018 - 8:53

» Rilasciato XRSound, il nuovo sistema audio
Da Ripley Lun 12 Mar 2018 - 12:42

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da Franz Gio 1 Mar 2018 - 10:47

» Dalla Terra alla Luna - Serie TV
Da m.a.s Dom 25 Feb 2018 - 22:21

» Problema con D3D9Client Beta 25.4
Da Pietrogramma Dom 25 Feb 2018 - 16:28

» Intervista (finta) a Samantha Cristoforetti
Da Pete Conrad Sab 24 Feb 2018 - 18:25

» Mission to Mars
Da Edward Sab 24 Feb 2018 - 15:20

» oMMU, l'alternativa per la gestione dell'equipaggio!
Da Edward Gio 22 Feb 2018 - 13:13

» Traduzione ITA manuale operativo di volo flotta XR
Da Ripley Mer 21 Feb 2018 - 16:16

Argomenti simili
Contatore Visite

Condividi | 
 

 Come arrivare su Marte con l'IMFD

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4523
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Come arrivare su Marte con l'IMFD   Mer 16 Mag 2012 - 20:55

Le orbite della Terra e di Marte si rincorrono continuamente sul piano dell'Eclittica, in un ciclo di traiettorie "ripetibili", che ricomincia da capo ogni 15 anni (15 anni = 180 mesi).

In questo periodo la Terra e Marte si ritrovano per 7 volte in una posizione reciproca simile, lungo le loro orbite.

La finestra di lancio per Marte si apre quindi all'incirca ogni 26 mesi (180/7 = 26), equivalenti a 2,135 anni o a 780 giorni circa.
Questo lasso di tempo rappresenta la durata del cosiddetto periodo sinodico Terra-Marte.

Da profani, si potrebbe pensare che la via più breve per arrivare a Marte (o ad un qualsiasi altro pianeta) sia una traiettoria più o meno diretta che lo connetta con la Terra. Sbagliato! Questa retta non sarebbe altro che un piccolo segmento di un'enorme ed inefficiente orbita intorno al Sole. Il razzo vettore richiesto per inserire una navicella spaziale in una tale estrema orbita solare dovrebbe essere molto grande, molto potente, molto costoso, e consumerebbe una quantità spropositata di carburante.
Si deve invece disegnare un'orbita ellittica che connetta la posizione della Terra (ovvero la nostra nave spaziale) al momento del lancio con quella in cui sarà Marte diversi mesi dopo.

Leggi il tutorial completo su Tuttovola

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo


Ultima modifica di Ripley il Dom 18 Feb 2018 - 11:38, modificato 4 volte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
Goth
Specialista
Specialista


Numero di messaggi : 375
Località : -
Data d'iscrizione : 11.01.09

MessaggioTitolo: Re: Come arrivare su Marte con l'IMFD   Dom 11 Nov 2012 - 12:51

Alla faccia del tutorial, è un libro! Complimenti per il lavoro svolto, strano che non ci sia neanche un commento di un orbinauta alle prime armi.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4523
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: Come arrivare su Marte con l'IMFD   Dom 11 Nov 2012 - 19:38

Goth ha scritto:
Alla faccia del tutorial, è un libro! Complimenti per il lavoro svolto...
Grazie Goth!
Scriverlo è stato molto interessante, sicuramente ci sono riuscito anche grazie agli aiuti ricevuti qua su FOI, ma più che altro è stata un'esperienza illuminante per quante cose ho capito. È stato come un "quadro generale" che piano piano si schiariva.
Stavo davanti al computer letteralmente con le classiche arance in mano a simulare i pianeti e le loro rotazioni.
Poi la cosa divertente (che è accaduta in pratica da sè), è che molti "pezzi" di quel tutorial li avevo già scritti come thread a parte (andare in orbita, allineare i piani, etc), quindi è stato molto comodo avere tutti questi tasselli già pronti.

Orbiter è così.
All'inizio è un flash di tante nuove informazioni e di nuove scoperte, poi piano piano si crea un'immagine mentale globale di come stanno le cose.
Su OF ultimamente hanno definito questo momento come "The EUREKA moment".

Goth ha scritto:
...strano che non ci sia neanche un commento di un orbinauta alle prime armi.
È che, in genere, alcune tipologie di utenti niubbi (di Orbiter, ma direi di computer in genere) vogliono la pappa pronta, e quando c'è da faticare un po' (cioè leggere e studiare) si tirano indietro.

Pensa che ieri, rileggendo con calma il tutto (e non era certo la prima volta che lo facevo), ho trovato un errore grossolano: c'era scritto una cosa come "la nave è partita da una base sull'orizzonte" invece che "...da una base sull'Equatore".
Nessuno se n'è mai accorto.  Cool_02

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo


Ultima modifica di Ripley il Gio 5 Set 2013 - 23:44, modificato 3 volte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
fab966
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 75
Età : 52
Località : Freiburg (DE)
Data d'iscrizione : 11.06.12

MessaggioTitolo: Re: Come arrivare su Marte con l'IMFD   Lun 12 Nov 2012 - 11:45

Salve Ripley e ciao a tutti,
questo tutorial (bellissimo) mi era proprio sfuggito. Me ne faccio un bel PDF da leggere davanti al caminetto. Concordo con il "The EUREKA moment"... quando arriva è sempre una bella sensazione, e cerco di farmelo arrivare ogni weekend con questo bel simulatore.
A proposito, proprio bella l'ultima missione ER-003. Ieri ho seguito in differita il rientro. E anche qui avrei parecchio da imparare ancora.
Al momento mi sto cimentando in un bel giro nel sistema solare per approfondire TransX MFD. Mi preparo per lasciare Marte alla volta di Giove. Prima di lasciare un pianeta metto in orbita al successivo una stazione (ISS o altre "fiction") tanto per rifornire ossigeno e carburante così devo ogni volta fare allineamenti, avvicinamenti, docking, ecc... come una immensa esercitazione.
A presto
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.digitest.net
Goth
Specialista
Specialista


Numero di messaggi : 375
Località : -
Data d'iscrizione : 11.01.09

MessaggioTitolo: Re: Come arrivare su Marte con l'IMFD   Lun 12 Nov 2012 - 12:29

Ripley ha scritto:
All'inizio è un flash di tante nuove informazioni e di nuove scoperte, poi piano piano si crea un'immagine mentale globale di come stanno le cose.
Su OF ultimamente hanno definito questo momento come "The EUREKA moment".
Ahah vero, posso confermare.

Citazione :
Pensa che ieri, rileggendo con calma il tutto (e non era certo la prima volta che lo facevo), ho trovato un errore grossolano: c'era scritto una cosa come "la nave è partita da una base sull'orizzonte" invece che "...da una base sull'Equatore".
Io nel 2008 trovai uno scenario che non partiva nei famosi tutorial di flytandem per il transx; glielo comunicai via PM. Stavano uppati da quattro anni mi disse e io fui il primo a far notare il bug. Pensa te. Big Grin
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4523
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: Come arrivare su Marte con l'IMFD   Lun 12 Nov 2012 - 17:05

fab966 ha scritto:
Salve Ripley e ciao a tutti,
questo tutorial (bellissimo) mi era proprio sfuggito....
Grazie grazie.
Calcola(te) che anche io ho imparato ad arrivare su Marte con questo tutorial, nel senso che mentre scoprivo cosa si doveva fare, il tutorial prendeva forma: la sua preparazione è durata forse un mese o più.
Quindi non è oro colato e ci saranno magari altri metodi (migliori) per arrivarci.

Complimenti anche a te per il tuo "giro nel sistema solare"!

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
fab966
Allievo Astronauta
Allievo Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 75
Età : 52
Località : Freiburg (DE)
Data d'iscrizione : 11.06.12

MessaggioTitolo: Re: Come arrivare su Marte con l'IMFD   Mar 13 Nov 2012 - 8:04

Letto la tua guida: bravo, molto ben scritta, chiara e piena di riferimenti interessanti da approfondire. Bel lavoro.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.digitest.net
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4523
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: provvisorio   Dom 23 Dic 2012 - 12:07

Grazie fab!!

ndudi ha scritto:
...Capire quello che stai facendo ti darà molta più soddisfazione del semplice raggiungimento della meta!...
Si, esatto! È proprio nel capire perchè e come si devono fare certe cose che sta la bellezza di Orbiter.

Non è un videogioco, è uno strumento didattico/scientifico semi realistico che richiede impegno.

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo


Ultima modifica di Ripley il Gio 5 Set 2013 - 23:25, modificato 3 volte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
Edward
Astronauta
Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 191
Età : 24
Località : Bari, Italia
Data d'iscrizione : 07.09.09

MessaggioTitolo: Re: Come arrivare su Marte con l'IMFD   Dom 18 Feb 2018 - 3:36

Veramente una bella guida, mi spiace ritornare dopo tanto tempo per scrivere un grazie.
Davvero delle belle spiegazioni degne di un appassionato. Grazie a questa guida ho capito dei concetti fondamentali sul "Cosa diamine sto facendo?" e di conseguenza posso adattare questa conoscenza acquisita per situazioni diverse che spesso differiscono dalla guida. Davvero complimenti anche se è stata pubblicata molto tempo fà ci tenevo comunque a dirlo. Successivamente avrei domande da fare per colmare qualche mia lacuna riguardo questa guida e a me piacerebbe davvero tanto capire a fondo alcume cose che non sono riuscito a capire.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Ripley
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 4523
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: Come arrivare su Marte con l'IMFD   Dom 18 Feb 2018 - 11:18

Edward ha scritto:
Veramente una bella guida...Scrivere un grazie..Davvero delle belle spiegazioni degne di un appassionato...Davvero complimenti...ci tenevo comunque a dirlo...
Grazie mille per i complimentoni, mi fanno molto piacere!

Edward ha scritto:
...mi spiace ritornare dopo tanto tempo per scrivere un grazie...
...E perchè mai ti spiacerebbe?

Edward ha scritto:
...Successivamente avrei domande da fare per colmare qualche mia lacuna riguardo questa guida e a me piacerebbe davvero tanto capire a fondo alcume cose che non sono riuscito a capire.
Vai avanti, chiedi pure, spero di essere all'altezza happy face
Devo solo rivedere la procedura, chè ho accumulato un po' di ruggine (e oggi purtroppo non ho molto tempo).

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
Edward
Astronauta
Astronauta
avatar

Numero di messaggi : 191
Età : 24
Località : Bari, Italia
Data d'iscrizione : 07.09.09

MessaggioTitolo: Re: Come arrivare su Marte con l'IMFD   Dom 18 Feb 2018 - 13:55

Ripley ha scritto:
Vai avanti, chiedi pure, spero di essere all'altezza happy face
Devo solo rivedere la procedura, chè ho accumulato un po' di ruggine (e oggi purtroppo non ho molto tempo).

Prima di tutto grazie della risposta e ribadisco, ancora complimenti per la guida.
Allora, mi spiego prima. Utilizzo la versione Orbiter2016. Quando ho iniziato a seguire la guida, dopo aver letto un attimo il tutto, ho impostato uno scenario con una finestra di lancio ( presa casualmente ), in questo caso MJD 56684, ovvero il 22 Gennaio 2014. Decollo da Alcantara, utilizzando il metodo spannometrico per l'azimuth di lancio e arrivo in LEO tranquillamente e mi trovo in questa situazione:



Quindi perfettamente allineato, ma ottengo con IMFD un "dv" molto esagerato come se avessi sbagliato qualcosa, provando ad effettuare l'accensione dei motori per seguire questo piano di volo mi accorgo anche che il dgiv punta in direzioni molto strane ( consapevole ovviamente che con quel dv e orbiteject non sarei andato lontano Razz ). Fino a qui mi sono convinto di aver sbagliato qualcosa.

Successivamente ho impostato una diversa finestra di lancio, con una data successiva, trovata su rete.
Ho eseguito le stesse procedure e ho ottenuto un "dv" accettabile, e ho continuato con la guida pian piano fino ad arrivare su Marte e stranamente sono riuscito anche ad atterrarci.

Quindi vorrei sapere se ho sbagliato io qualcosa, perchè quella data  (finestra di lancio) MJD 56684 è corretta e riportata anche in altri siti. Ho fatto parecchie prove, cioè decollare un giorno prima o da altre basi, ma ottengo dati molto strani su IMFD, inoltre la finestra di lancio alternativa che ho utilizzato è quella successiva al 22 Gennaio 2014.



Ripley ha scritto:
...E perchè mai ti spiacerebbe?
Perchè sono iscritto a questa community dal lontano 2009 ed ero piccolo, frequentavo le scuole superiori, e oggi invece sono vicino alla Laurea, e mi dispiace davvero tanto non aver partecipato per molto tempo alla community Sad
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Come arrivare su Marte con l'IMFD   

Torna in alto Andare in basso
 
Come arrivare su Marte con l'IMFD
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Marte e i suoi misteri (Astronomia: Video + Immagini)
» Allineamento piani orbitali con Marte
» come arrivare all'Albo Gestori Ambientali di Milano
» SCENARIO TerryGroove II-aggiornato con XR5, Base ALPHA, e guida alla missione Marte
» Texture pianeti ad alta risoluzione

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Orbiter Space Flight Simulator :: Tutorial :: Intermedio-
Andare verso: