CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
AMSO peregrin IMFD Shuttle tutorial d3d9 Fleet anim8or Nassp Antares moonscape rendezvous TransX Basesync mesh ltmfd conrad Pegasus autofcs brighton Rientro Multistage2015 manuale 2016 Connect Forum
Siti amici
Astronautica Ultima Speranza

AstronautiNEWS

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» [WIP] Missione San Marco 1
Da Francy03 Gio 19 Ott 2017 - 17:01

» Nuova versione BETA di Orbiter
Da wolf Dom 15 Ott 2017 - 14:57

» Ripley Administrator!
Da Ripley Sab 14 Ott 2017 - 12:12

» Rendezvous ISS "by the numbers"
Da wolf Ven 13 Ott 2017 - 12:31

» Ciao a tutti da Francy
Da Pete Conrad Ven 13 Ott 2017 - 7:18

» Salve a tutti
Da DDD Gio 5 Ott 2017 - 13:53

» MOONSCAPE versione completa - documentario di Paolo Attivissimo
Da Ripley Gio 28 Set 2017 - 0:01

» Astronautica US chiude i battenti
Da Ripley Mer 27 Set 2017 - 23:52

» Rilasciato Anim8or versione 1.0
Da Pete Conrad Ven 22 Set 2017 - 14:39

» D3D9Client - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Mar 19 Set 2017 - 17:26

» Segnali di vita da Dansteph!
Da Ripley Gio 31 Ago 2017 - 0:06

» Multistage2015
Da fred18 Lun 28 Ago 2017 - 14:10

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da marcogavazzeni Dom 27 Ago 2017 - 21:19

» Terza missione di Paolo Nespoli nello spazio.
Da marcozambi Dom 27 Ago 2017 - 9:34

» Texfilms - Un nuovo canale streaming live
Da Ripley Dom 20 Ago 2017 - 20:14

» Nuove textures HRSC per Marte
Da wolf Ven 18 Ago 2017 - 12:02

» Domanda ridicola sui piani orbitali Terra-Luna
Da Ripley Mar 8 Ago 2017 - 7:29

» Space Shuttle Ultra - il vero Shuttle a casa vostra
Da wolf Gio 3 Ago 2017 - 21:17

» sound e carburante limitato
Da DDD Mer 2 Ago 2017 - 11:11

» Cambio indirizzo mail
Da Ripley Mar 1 Ago 2017 - 16:28

» [Risolto] Problema download XR Fleet
Da DDD Dom 23 Lug 2017 - 9:39

» [Risolto] Problema avviamento Orbiter
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 21:12

» Buonasera, mi presento
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 14:40

» Nuove navi in sviluppo per la flotta XR: XR0, XR3, XR4
Da wolf Ven 7 Lug 2017 - 12:24

» Traduzione ITA manuale operativo di volo flotta XR
Da Ripley Ven 7 Lug 2017 - 11:44

Argomenti simili
Contatore Visite

Condividere | 
 

 Antares 2.5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 12 ... 20  Seguente
AutoreMessaggio
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Lun 12 Dic 2011 - 19:42

Fausto ha scritto:

Terza soluzione: lanciare il modulo abitativo con lo Jarvis S, (o addirittura con il Neptune) ed effettuare il docking in orbita con Antares LR agganciato al suo solito stadio HES5. Dopodichè spingere con lo stadio HES5 fino a quando è possibile, e completare la TVI con una parte del propellente presente sull'Antares stesso. Questo comporta anche minor sforzo nelle modifiche della DLL dell'HES5!

Che ne pensate?

Preferisco la mia soluzione roll laugh
Scherzi a parte, se per modulo abitativo si ipotizza il riutilizzo di uno dei moduli di Eridanus come detto sopra (tipo il Volta che è leggero e dotato di porta docking), la soluzione mi piace. Teoricamente non richiede nessuna modifica alla DLL del terzo stadio e ovviamente neppure alla mesh.
Il mio unico dubbio è se Trans-X riesca a gestire una TVI eseguita in due step... di solito ad esempio il Lunar Transfer MFD preferisce una TLI eseguita in un colpo solo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4597
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Lun 12 Dic 2011 - 19:54

Andrew ha scritto:
... di solito ad esempio il Lunar Transfer MFD preferisce una TLI eseguita in un colpo solo.
No, il LTMFD fa solo una accensione e basta. Le altre le considera "correzioni di rotta". Oddio, la correzione di rotta come continuazione della TLI non l'avevo mai nemmeno presa in considerazione, e non so nemmeno quanto correttamente riuscirebbe a farla il LTMFD.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Lun 12 Dic 2011 - 20:01

E' quello che dicevo io. happy face
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Lun 12 Dic 2011 - 21:03

Tecnicamente, sarebbe come fare La TVI in due fasi.. con TransX si può fare, nessun problema a riguardo..

Il Caravaggio sarebbe l'ideale (peso 5400 kg, il più leggero) sarebbe solo da texturare con un design abitativo e non da cargo.. qui mi affido a Vittorio.. poi mi affido ad Andrew per mettere insieme il Neptune con il Caravaggio dentro..

Visto che avete sollevato voi il problema del realismo, allora adesso la pagate roll laugh

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4597
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Lun 12 Dic 2011 - 21:06

Fausto ha scritto:
... qui mi affido a Vittorio...
Domani no, ho impegni, ma da mercoledì potrei mettermici. Più che farci nuove texture sarebbe da fare completamente tutti gli interni, ma ho qualche ideuzza in testa. E' possibile aver tempo fino al weekend?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Lun 12 Dic 2011 - 21:11

Pete Conrad ha scritto:
... E' possibile aver tempo fino al weekend?

Certo, chi ci corre dietro? Intanto io modifico la DLL dell'HES5 per questo profilo di missione.. soprattutto dovrò dotarlo di una porta docking, ma ho già in mente cosa fare..

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Lun 12 Dic 2011 - 21:39

Fausto ha scritto:
poi mi affido ad Andrew per mettere insieme il Neptune con il Caravaggio dentro..

Presente!
Se però qualcuno mi mette in condivisione un 3ds o un an8 del modulo (anche non texturizzato) per potermi regolare con le coordinate del payload senza andare troppo a tentoni Laugh

Tra l'altro il peso di 5400 kg del Caravaggio sarebbe perfetto per una suppostina che avevo preparato (parecchio tempo fa) per la prossima release del Neptune e tenuto finora segreta... il Triton!



Tritone è la luna di Nettuno e pertanto il Triton era pensato per carichi più piccoli rispetto al Neptune, appunto fino a circa 6000 kg (che caso roll laugh ), completando quindi verso il basso la proposta per i nostri vettori. Concettualmente è un Falcon 9 rimpicciolito con solo 4 motori Merlin nel primo stadio, ma potenziato da due SRB come quelli del Delta IV.

Magari se vi piace val la pena di riprenderlo e di metterlo in servizio roll laugh
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4597
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Lun 12 Dic 2011 - 21:57

Ottimo! Per il Caravaggio te lo metto in condivisione in quella di Antares entro domani mattina (almeno l'esterno).
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Lun 12 Dic 2011 - 22:44

sisi, l'interno non mi interessa, né le textures... mi basta un esterno pulito da poter piazzare in anim8or per avere velocemente le coordinate giuste.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4597
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 6:22

tongue 2 E invece ti ho messo tutto (poi fai quello che vuoi, naturalmente happy face )!
Nella cartella condivisa dei sorgenti di Antares c'è la mesh denominata provvisoriamente "Caravaggio" sia in formato 3ds che an8, e le sue due texture ovverosia Caravagg.bmp e VC_Carav.bmp (quest'ultima ampiamente provvisoria, è ancora quella originale). Mi sono permesso di togliere gli attacchi per il braccio robotico di Eridanus, in quanto qui sarebbero totalmente inutili (peso inutile). Appena posso elaboro l'interno, ma vorrei conferma di un paio di cose:
1. quanti astronauti (personalmente insisto per almeno 3)?
2. li facciamo dormire in Antares dove ci sono i lettini (piano basso)?
3. cucina: devo farne una nuova oppure si utilizza l'angolo cottura posto al piano alto di Antares?
4. missione extra lunga, ovviamente presumo dobbiamo mettere anche una piccola zona cargo nel modulo oltre alla zona svago. Mi confermate ciò?

Aspetto le vostre risposte.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 8:58

1.: sono d'accordo sui 3, ma personalmente credo che "caravaggio" sia un po' piccolo. Sinceramente insisterei per "Volta" che è più ampio. Altrimenti limiterei l'equipaggio a 2.
2. e 3.: Si direi di sfruttare ciò che già c'è.
4: per conto mio confermerei.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4597
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 9:31

Ci sta il Volta nello spazio del cono? Potremmo fare una cosa "al contrario", tu mi dici quali sono le dimensioni massime dello spazio, e io ti produco un modulo di conseguenza. Per modificare (e mettere in condivisione) qualcosa di già esistente ho visto che avrei problemi zero (soprattutto ora che ho capito come passare le texture da un programma all'altro), sarebbe fattibile entro brevissimo tempo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 9:58

Io starei sull'esistente senza produrre roba ad hoc ogni volta, perché da un'idea di maggiore realismo (in un caso reale non si esiterebbe a riadattare dei moduli della ISS! Anzi sono stati fatti tanti studi a riguardo)

Se adottiamo il Volta, il piccolo vettore che ho presentato sopra non basta più, di conseguenza torniamo sul Neptune, la cui ogiva e capacità di carico sono ampie a sufficienza per lo scopo!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4597
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 10:07

Bene, a casa appena ho tempo tolgo al "Volta" i due attacchi per il braccio robotico e lo metto in condivisione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 13:36

Ok, allora si sceglie il Volta? Pesa 7,3 tonellate.. dovremmo starci come capacità totale per andare verso Venere e ritorno vero? Dato che utilizando anche lo slingshot per diminuire il budget servono circa 4 km/s di Delta V io credo poprio di si, anche se dovrei fare due conti (o magari se riesce a farli Andrew per me Whistling )

Intanto io ho modificato la DLL dell'HES5 in modo che si possa gestire anche una porta docking..

Dunque il profilo di missione sarebbe:

1) Lancio Jarvis M - Antares LR
2) Dopo massimo un giorno, lancio Volta
3) Rendez-vous Volta Antares (con manovre di docking a carico del primo per non sprecare propellente sull'HES5)
4) TVI del treno spaziale combinato HES5-Antares
5) arrivo a destinazione dopo 4 mesi e mezzo circa e flyby
6) ritorno a casa dopo 14 mesi (10 mesi dopo il flyby con Venere)

Bel piano di volo non c'è che dire..

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4597
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 13:42

Io invertirei i punti 1 e 2, lancio manned sempre DOPO il lancio unmanned: metti che qualcosa non va nel lancio del Volta, o uno scrub di un paio di giorni, che fai li tieni in orbita a girarsi i pollici, oppure nella peggiore delle ipotesi li fai rientrare perché non hanno un modulo abitativo? Whistling
Punto 3: docking automatico allora. Abbiamo già sviluppato questa tecnologia? Laugh roll laugh
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 13:50

Vero, sono d'accordo: invertiamo i punti 1 e 2!

Codice:
Punto 3: docking automatico allora. Abbiamo già sviluppato questa tecnologia?

No, ma potremmo avvalerci di tecnologie esterne, per esempio quelle sviluppate da quei gran signori di LazyD o Artlav! roll laugh

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 13:52

Ricevuta la richiesta di Fausto: ci penso oggi a buttare un occhio sul delta-V e vedere se ci stiamo.

Il problema del lancio manned dopo quello unmanned è che a quel punto deve avvenire MOLTO PRESTO perché il secondo stadio del vettore unmanned ha (presumibilmente) delle normali batterie che tendono a scaricarsi in fretta. Infatti se ricordate il profilo di volo di Constellation, è vero che il lancio unmanned avveniva per primo, ma è anche vero che l'Earth Departure Stage era dotato (come il HES-5) di pannelli solari per il mantenimento autonomo in attesa dell'arrivo di Orion.
Poi per carità per Orbiter non cambia niente, tanto tutta la fase unmanned è gestita da Vinka, ma il realismo ne soffre (volendo fare i puntigliosi). A meno di munire il Volta di un piccolo adattatore provvisto di pannelli solari, che poi viene espulso insieme all'ultimo stadio del vettore.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4597
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 14:04

Andrew ha scritto:
...
Il problema del lancio manned dopo quello unmanned è che a quel punto deve avvenire MOLTO PRESTO perché il secondo stadio del vettore unmanned ha (presumibilmente) delle normali batterie che tendono a scaricarsi in fretta. ...
Beh, si parlerebbe del giorno dopo ...
Ma, celle a combustibile no? In fondo basterebbe che abbiano autonomia per 5 giorni max (cavolo 5 giorni anche in caso di scrub sono una eternità, mica lanciamo uno Shuttle! Buffone ). Lo Shuttle aveva celle a combustibile con rifornimento per 2 settimane, potremmo averne noi una per 4-5 giorni.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 14:43

Il giorno dopo... si, d'accordo, ma attenzione perché poi le manovre di avvicinamento tra i due veicoli possono prendere diversi giorni, non è solo questione della data di lancio!

Ad ogni modo penso che il pannellino solare da montare sull'interfaccia lanciatore-carico sia una soluzione più pratica ed economica per uno scopo del genere... ci ragionerò sopra.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4597
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 17:50

Volta in condivisione sia in formato 3ds che an8, comprensivo di texture.
ATTENZIONE: l'interno ovviamente è sempre quello della versione cargo, appena possibile ci lavoro su.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 19:15

Perfetto! Ho già provveduto a usare la tua mesh per verificare che ci stesse correttamente nel fairing del Neptune (ci sta bene) e a produrre questo schema che mostra la configurazione "di crociera" della capsula con il modulo abitativo:

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 19:36

Fausto ha scritto:
Dato che utilizando anche lo slingshot per diminuire il budget servono circa 4 km/s di Delta V io credo poprio di si, anche se dovrei fare due conti (o magari se riesce a farli Andrew per me Whistling )

Fatto.
Usando, per la TVI, il carburante residuo del terzo stadio (tolta la frazione che serve a finalizzare l'orbita di parcheggio) più il 50% del carburante di Antares, si riesce ad esprimere un delta V di circa 4100 m/s che è già ben oltre quanto richiesto.

Il rimanente 50% dei serbatoi di Antares consente una addizionale di 1100 m/s... quindi siamo BEN OLTRE il necessario Laugh
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 20:43

Bene bene Andrew, anzi ottimo! Osa aspettiamo solo che qualche agenzia spaziale proponga il manned Venus Flyby roll laugh

Scherzi a parte, ecco invece il treno spaziale completo di HES5 opportunamente modificato per la missione:




Questo invece è la vista dalla seggiola numero 5:




_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell


Ultima modifica di Fausto il Mar 13 Dic 2011 - 20:49, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   Mar 13 Dic 2011 - 20:49

Va comunque considerato che il volume del CM di Antares (lordo! il volume abitabile reale è molto minore) è di circa 70 metri cubi ed altrettanto quello del Volta: il totale (sempre lordo) è quindi sui 140 metri cubi, che vuol dire 46 metri pro capite, l'equivalente di una piccola stanza.

Mi sono permesso di guardare un po' le statistiche relative alla Mir (la ISS è fuori paragone come ampiezza). La più lunga permanenza di un astronauta è di Valerij Vladimirovič: 438 giorni continuativi, che è paragonabile alla lunghezza del nostro viaggio. Il volume abitabile della Mir a quel tempo era, grosso modo, di 230 metri cubi. Ammettendo che mediamente l'equipaggio fosse di tre uomini, il volume pro capite era di 77 metri cubi, quasi il doppio di quanto abbiamo a disposizione noi (anzi più del doppio visto che ho fatto i conti al lordo). Noi sappiamo che sulla Mir si stava strettini.

Quindi personalmente insisterei per ridurre l'equipaggio a due uomini, che avrebbero quindi un volume pro capite di 70 metri cubi, paragonabile all'abitabilità della Mir (la Mir di quel tempo, senza gli ultimi due moduli).

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Antares 2.5   

Tornare in alto Andare in basso
 
Antares 2.5
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 20Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 12 ... 20  Seguente
 Argomenti simili
-
» Problema VC Antares D3D9
» Possibile virus nei pacchetti Antares ed Eridanus
» Capsula abitata Antares

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Orbiter Space Flight Simulator :: Sviluppo Add-on-
Andare verso: