CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
manuale Poderosa Antares Fleet Shuttle AMSO OrbiterSound Universal TransX Flotta jarvis autofcs Pegasus Nassp DGIV d3d9 Rientro Base apollo addon 2016 sound lander Missione Orbiter Basesync
Siti amici
AstronautiNEWS

ForumAstronautico

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» Costruiranno uno spazioporto per suborbitali a Taranto?
Da Pete Conrad Mar 15 Mag 2018 - 18:44

» D3D9 - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Sab 12 Mag 2018 - 23:37

» Risorse per l'ambiente di sviluppo Visual Studio 2017 (in Win10)
Da Ripley Gio 10 Mag 2018 - 16:03

» [WIP] Missione San Marco 1
Da Dany Gio 26 Apr 2018 - 0:10

» Conversione carichi DGIV- UCGO
Da Franz Sab 21 Apr 2018 - 19:55

» Domanda punti di Lagrange
Da Ripley Gio 19 Apr 2018 - 7:56

» Addon russi di igel e Thorton incompatibili con Orbiter2016?
Da Ripley Mer 18 Apr 2018 - 14:34

» X-Plane 11
Da masdeca Mer 18 Apr 2018 - 11:57

» "Starlab" space station
Da Franz Lun 16 Apr 2018 - 21:53

» Come si mette nasa tv?
Da Francy03 Sab 14 Apr 2018 - 18:16

» Vista interna Delta Glider
Da Franz Ven 13 Apr 2018 - 18:07

» Nuova versione di TransX (Enjo)
Da Ripley Lun 9 Apr 2018 - 15:48

» ModuleMessagingExt v2
Da Ripley Dom 8 Apr 2018 - 21:05

» BaseSync MFD
Da Ripley Dom 8 Apr 2018 - 20:08

» BurnTimeCalc MFD
Da Ripley Ven 6 Apr 2018 - 1:20

» Launch MFD
Da Ripley Ven 6 Apr 2018 - 0:51

» Glideslope 2 MFD
Da Ripley Gio 5 Apr 2018 - 8:53

» Rilasciato XRSound, il nuovo sistema audio
Da Ripley Lun 12 Mar 2018 - 12:42

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da Franz Gio 1 Mar 2018 - 10:47

» Dalla Terra alla Luna - Serie TV
Da m.a.s Dom 25 Feb 2018 - 22:21

» Problema con D3D9Client Beta 25.4
Da Pietrogramma Dom 25 Feb 2018 - 16:28

» Intervista (finta) a Samantha Cristoforetti
Da Pete Conrad Sab 24 Feb 2018 - 18:25

» Mission to Mars
Da Edward Sab 24 Feb 2018 - 15:20

» oMMU, l'alternativa per la gestione dell'equipaggio!
Da Edward Gio 22 Feb 2018 - 13:13

» Traduzione ITA manuale operativo di volo flotta XR
Da Ripley Mer 21 Feb 2018 - 16:16

Contatore Visite

Condividi | 
 

 40 anni fa, Apollo 15

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4614
Età : 55
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: 40 anni fa, Apollo 15   Lun 1 Ago 2011 - 17:26


40 anni fa, per l'esattezza il 26 luglio 1971 decollava da Cape Canaveral Apollo 15, quarta missione umana ad allunare. L'equipaggio tutto dell'aviazione, composto da David Scott (comandante, terzo volo nello spazio, dopo le missioni di Gemini 8 e Apollo 9, primo da sinistra nella foto), Alfred Worden (pilota del modulo di comando, al primo volo, al centro) e James Irwin (pilota del modulo lunare, a sinistra, al primo volo) dopo un volo tutto sommato tranquillo a parte un piccolo incidente allo staging tra primo e secondo stadio, entrò in orbita lunare il 30 luglio. Immediatamente fu effettuato lo sganciamento del LEM, e l'allunaggio per Scott e Irwin nella zona "Hadley Rille" nelle montagne degli Appennini lunari avvenne nella serata del medesimo giorno. Da ricordare che questa fu la prima missione di tipo J (missione prolungata, con apparecchiature dedicate quali ad esempio un rover per esplorazione e un minisatellite da rilasciare in orbita lunare, oggetti visibili nella foto con l'equipaggio). Furono eseguite tre EVA lunari più una Stand-up EVA da parte di Scott, che appena allunato aprì il portello solitamente usato per il collegamento con il Modulo di Comando e si sporse fuori appoggiandosi sulla copertura del motore di risalita, descrivendo ai geologi presenti a Houston ciò che vedeva. Da ricordare che in questa missione furono dette le uniche parole in italiano di tutte le missioni lunari (Dave Scott pronunciò le parole "Mamma mia" vedendo uno spettacolare panorama lunare) e l'esperimento di caduta dei gravi fatto sempre da Dave Scott subito prima di rientrare a bordo del LEM alla fine dell'ultima EVA. Dopo tre giorni ed altrettante EVA e dopo aver ritrovato il reperto più interessante di tutta l'esplorazione lunare (la famosa "Genesis Rock") venne effettuata la risalita e il riaggancio al modulo di comando. Il modulo di risalita del LEM venne fatto schiantare sulla luna per creare un terremoto lunare ed avere ulteriori dati sulla struttura della luna stessa. Durante il viaggio di ritorno Al Worden compì (aiutato da Irwin) una ulteriore EVA per il recupero delle pellicole della macchina fotografica esterna posta sul Modulo di Servizio. Unico vero brivido all'ammaraggio, a causa della mancata apertura di uno dei tre paracadute, che rese l'ammaraggio più "duro" ma senza nessun vero pericolo per gli astronauti.
Altri particolari da ricordare: la accurata preparazione geologica che ebbero "sul campo" sia l'equipaggio principale che le riserve, preparazione tenuta da Leon Silver professore di geologia al CalTech, la preparazione sulle rilevazioni fatte dal CM da Al Worden, preparazione impartita dal geologo di origine egiziana Farouk El-Baz e fatta volando ad una velocità simile a quella orbitale, ed infine la scelta finale del punto di allunaggio fatta personalmente da Dave Scott dopo ore di discussioni sulla zona dove allunare.

Unico vero "neo" ad una missione che si potrebbe dire "perfetta" fu la faccenda degli annulli lunari, faccenda che perseguitò lungamente i tre astronauti che furono "appiedati" dalla dirigenza NASA e costretti a dare le dimissioni.

Alcuni link:
Pagina commemorativa sulle missioni Apollo (Apollo40years)
Breve riassunto della missione sul sito NASA

Ed ecco il filmato di Scott che compie l'esperimento di caduta dei gravi:
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
 
40 anni fa, Apollo 15
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Fuori Tema :: Scienza e Astronomia-
Andare verso: