CLICCA QUI PER SCARICARE ORBITER 2016
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI è sui social
Parole chiave
Missione jarvis TransX Nassp AMSO Shuttle Fleet 2016 launchpad azimuth autofcs blocca lingua apollo DGIV Orbiter Universal Antares manuale Poderosa d3d9 Pegasus lancio Rientro Flotta lander
Siti amici
AstronautiNEWS

ForumAstronautico

Orbiter Forum

Tuttovola
Ultimi argomenti
» Dalla Terra alla Luna - Serie TV
Da m.a.s Ieri alle 22:21

» Problema con D3D9Client Beta 25.4
Da Pietrogramma Ieri alle 16:28

» Intervista (finta) a Samantha Cristoforetti
Da Pete Conrad Sab 24 Feb 2018 - 18:25

» Mission to Mars
Da Edward Sab 24 Feb 2018 - 15:20

» oMMU, l'alternativa per la gestione dell'equipaggio!
Da Edward Gio 22 Feb 2018 - 13:13

» Rilasciato XRSound, il nuovo sistema audio
Da Edward Mer 21 Feb 2018 - 16:54

» Traduzione ITA manuale operativo di volo flotta XR
Da Ripley Mer 21 Feb 2018 - 16:16

» Aggiornamento flotta XR
Da Ripley Mer 21 Feb 2018 - 16:15

» Nuova versione IMFD 5.7
Da Ripley Mar 20 Feb 2018 - 20:14

» [Risolto] Problema schermo nero D3D9 Orbiter 2016
Da Ripley Mar 20 Feb 2018 - 18:30

» Come arrivare su Marte con l'IMFD
Da Edward Dom 18 Feb 2018 - 13:55

» Ma ... nessuno che parla del Falcon Heavy?
Da Ripley Mar 13 Feb 2018 - 16:13

» Astronautica US chiude i battenti
Da Ripley Lun 5 Feb 2018 - 12:06

» [WIP] Missione San Marco 1
Da Francy03 Dom 4 Feb 2018 - 12:25

» Cosa Vorreste Cambiare Del Forum?
Da Pete Conrad Mar 30 Gen 2018 - 14:54

» ModuleMessagingExt v2
Da Ripley Dom 28 Gen 2018 - 0:25

» Interior Navigator
Da Francy03 Gio 25 Gen 2018 - 13:41

» [Risolto] Download problematici da Orbit Hangar
Da Jim Lovell 99 Dom 21 Gen 2018 - 12:09

» Eccomi qua
Da Franz Ven 19 Gen 2018 - 8:31

» Serie TV -The Expanse
Da Dany Gio 18 Gen 2018 - 19:17

» Salve a tutti
Da Francy03 Mar 16 Gen 2018 - 9:30

» "Softwarino" per una veloce visualizzazione 3D delle orbite
Da Ripley Mer 10 Gen 2018 - 14:59

» TransX - Problema raffigurazione nodi (ascendente e discendente)
Da schumifun Lun 8 Gen 2018 - 23:08

» [Risolto] Schermo bianco all'apertura degli scenari
Da Ripley Dom 7 Gen 2018 - 19:21

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da Francy03 Sab 6 Gen 2018 - 19:30

Argomenti simili
Contatore Visite

Condividi | 
 

 NASA sta per annunciare il design definitivo del lanciatore pesante SLS (articolo di Marco Zambianchi)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4611
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: NASA sta per annunciare il design definitivo del lanciatore pesante SLS (articolo di Marco Zambianchi)   Ven 17 Giu 2011 - 18:58

Riporto questo interessantissimo articolo di Marco Zambianchi, admin di Forum Astronautico nonché presidente di ISAA, Italian Space and Astronautic Association:

NASA sta per annunciare il design definitivo del lanciatore pesante SLS

Secondo quanto riportato dal sito NasaSpaceFlight.com i top manager NASA si stanno preparando ad annunciare pubblicamente le caratteristiche ufficiali del lanciatore pesante SLS, che insieme all'MPCV emerge dalle ceneri del programma Constellation, per andare a formare l'infrastruttura base delle prossime politiche di esplorazione umana del cosmo da parte dell'ente spaziale a stelle e strisce. La presentazione del lanciatore dovrebbe avvenire il prossimo 8 luglio (che è anche il giorno del liftoff di STS-135).

Secondo le indiscrezioni il desing "vincente" di SLS si basa largamente su componenti derivate dal programma Space Shuttle, che vedrebbe la Boeing come contraente principale, e consisterebbe in un lanciatore capace di portare fino a 130 tonnellate in LEO dall'aspetto estremamente simile all'Ares V introdotto nel defunto programma Constellation.
Il primo stadio, dal diametro di circa 8 metri, sarà derivato dall'External Tank dello Space Shuttle, alla quale saranno aggiunti 5 motori a razzo RS-25D (gli SSME dello Space Shuttle). Il modello D (rimanenze del programma Space Shuttle) sarà poi sostito dal suo gemello "a perdere" RS-25E. I propellenti saranno ovviamente LOX e LH.
Il primo stadio sarà sormontato da un secondo stadio a propellenti liquidi (LOX/LH) realizzato ad hoc e spinto dal motore J-2X, già usato sul secondo e terzo stadio del mitico razzo Saturn 5, protagonista dell'esplorazione umana della Luna. Proprio a partire dalle prossime settimane un esemplare di J-2X verrà sottoposto ad un intenso programma di test presso lo Stennis Space Center della NASA.
Ad aggiungere spinta nelle prime fasi del volo saranno due boosters montati lateralmente al primo stadio, con ogni probabilità derivati dagli SRB dello Shuttle, che dovrebbero volare dapprima in configurazione a 4 segmenti per poi passare a 5. Rispetto a questa componente è bene sottolineare che non pare ancora del tutto esclusa la possibilità che i razzi a combustibile solido vengano sostituiti da equivalenti a combustibili liquidi; tutto questo mentre ATK sta anche spingendo per l'adozione dei suoi prodotti verificando la possibilità di introdurre una nuova miscela combustibile e di attuare un approccio commerciale estermamente aggressivo in ordine ai prezzi offerti alla NASA.

L'esordio di SLS sta per avvenire in un momento di forte scoraggiamento e malumore tra il personale della NASA. Nella storia dell'ente spaziale americano a fronte della chiusura di un programma era sempre pronto a partire un nuovo progetto. Fu così quando dal Mercury si passò al Gemini, e da questo all'Apollo, per finire poi con l'STS.
Oggi invece la NASA sembra camminare per inerzia, mentre la sua forza lavoro viene smembrata dai licenziamenti di massa dei contractors che sostenevano il programma Space Shuttle e l'amministratore Bolden tenta di applicare le disposizioni del Congresso senza che in realtà sia stato definito con convinzione un programma politico/strategico condiviso e sostenuto sia dal management dell'ente spaziale sia dal mondo politico, che controlla i finanziamenti.

E' noto che l'Amministrazione Obama ha recentemente stabilito che la "prossima destinazione" del programma manned sarà la fascia asteroidale, tuttavia tale annuncio non ha acceso gli entusiasmi dell'opinione pubblica e non ha reso meno litigiosi i senatori che da mesi stanno combattendo perchè la corta coperta dei finanziamenti arrivi più vicina ai lavoratori dei loro distretti di elezione piuttosto che decidere di unire i propri sforzi a sostegno di un forte e ispirante programma spaziale.

Le conseguenze di questo stato di cose sono presto dette: gli ingegneri NASA e vari contractors hanno accumulato decine di studi, a volte complementari altre volte concorrenti, dapprima nel contesto di Constellation, poi in ossequio alla vision di Obama, in un costante clima di indecisione.
Oggi ci si trova di fronte ad un vero e proprio paradosso: non sono più i programmi a definire i mezzi spaziali da sviluppare; ma vice versa. Si cerca una missione convincente mentre sono in fase di realizzazione avanzata mezzi spaziali dal design il più possibile "universale", in quanto non si sa ancora con precisione quali programmi saranno chiamati a soddisfare.

Per vedere come la situazione si evolverà non resta che attendere i mesi prossimi estivi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: NASA sta per annunciare il design definitivo del lanciatore pesante SLS (articolo di Marco Zambianchi)   Ven 17 Giu 2011 - 20:26

mooolto interessante, soprattutto l'ipotesi di refit con boosters a propellente liquido (avranno copiato da noi? roll laugh )
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7088
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: NASA sta per annunciare il design definitivo del lanciatore pesante SLS (articolo di Marco Zambianchi)   Ven 17 Giu 2011 - 21:53

E' risaputo che noi anticipiamo i progetti.. è accaduto con il Liberty (quasi una copia del nostro Neptune) e anche le notizie (vista eclissi da satellite)

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: NASA sta per annunciare il design definitivo del lanciatore pesante SLS (articolo di Marco Zambianchi)   Ven 17 Giu 2011 - 22:25

tra l'altro voi forse non ve ne siete mai accorti ma nel Verrazzano all'epoca avevo aggiunto proprio uno scenario lunare con osservazione di una eclissi... troppo avanti roll laugh
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
simone
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 1005
Età : 21
Località : Catania
Data d'iscrizione : 12.02.10

MessaggioTitolo: Re: NASA sta per annunciare il design definitivo del lanciatore pesante SLS (articolo di Marco Zambianchi)   Dom 19 Giu 2011 - 17:29

signori sicuri che la NASA non copi ORBITER FORUM ITALIA????
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.facebook.com/profile.php?cropsuccess&id=100000660
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: NASA sta per annunciare il design definitivo del lanciatore pesante SLS (articolo di Marco Zambianchi)   

Tornare in alto Andare in basso
 
NASA sta per annunciare il design definitivo del lanciatore pesante SLS (articolo di Marco Zambianchi)
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Volete dei poster della NASA?
» Mercoledì 13 aprile...
» Nuove foto del sole da parte di un satellite NASA!!
» Come immaginavate la magistrale? E com'è?
» Panna di soia

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Fuori Tema :: Scienza e Astronomia-
Andare verso: