RILASCIATO ORBITER 2016!!! CLICCA QUI PER SCARICARLO
 
IndiceIndice  FAQFAQ  LinkLink  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
FOI sui social networks
Argomenti simili
Siti Amici
Astronautica Ultima Speranza

AstronautiNEWS

Orbiter Forum

Tuttovola.org

Contatore Visite
Ultimi argomenti
» sound e carburante limitato
Da DDD Ieri alle 0:20

» Cambio indirizzo mail
Da DDD Dom 23 Lug 2017 - 20:18

» [Risolto] Problema download XR Fleet
Da DDD Dom 23 Lug 2017 - 9:39

» [Risolto] Problema avviamento Orbiter
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 21:12

» Buonasera, mi presento
Da Ripley Sab 22 Lug 2017 - 14:40

» Terza missione di Paolo Nespoli nello spazio.
Da Pete Conrad Ven 14 Lug 2017 - 22:33

» Space Shuttle Ultra - il vero Shuttle a casa vostra
Da wolf Ven 7 Lug 2017 - 12:34

» Nuove navi in sviluppo per la flotta XR: XR0, XR3, XR4
Da wolf Ven 7 Lug 2017 - 12:24

» Traduzione ITA manuale operativo di volo flotta XR
Da Ripley Ven 7 Lug 2017 - 11:44

» D3D9Client - il client grafico di Jarmonik
Da Ripley Gio 6 Lug 2017 - 22:17

» GeneralVehicle
Da marcogavazzeni Gio 29 Giu 2017 - 20:24

» Vittime del lancio della Progress MS-06
Da Ripley Sab 24 Giu 2017 - 22:50

» Sviluppo di una base italiana - Sede ASVI
Da Ripley Sab 17 Giu 2017 - 11:37

» Multistage2015
Da marcogavazzeni Mar 13 Giu 2017 - 23:08

» OMP - Orbiter Multiplayer Project - Installazione
Da Ripley Mer 24 Mag 2017 - 15:13

» Poderosa 2017
Da marcogavazzeni Mar 23 Mag 2017 - 21:14

» Delphinus
Da marcogavazzeni Lun 15 Mag 2017 - 19:59

» Auguri Mamma
Da Pete Conrad Lun 15 Mag 2017 - 9:40

» salve
Da Ripley Ven 28 Apr 2017 - 7:46

» Cassini inizia l'ultimo anno della sua missione
Da Pete Conrad Mer 26 Apr 2017 - 8:36


Condividere | 
 

 11 settembre, dubbi o certezze?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Gio 5 Mag 2011 - 22:58

Scusate se m'intrometto in questa discussione della quale sono venuto a conoscenza per caso, dato che avevo suggerito ad alexbob di scaricare i miei tutorials e poi ho appreso che era in predicato di farsi cacciare dal forum. Io non conosco assolutamente nulla di questa missione apollo 20, ne tanto meno degli alieni ai quali si riferisce. Per quanto ne so io prove certe dell'esistenza di contatti reali con alieni non ce ne dovrebbero essere, ma preferisco su questo tema usare il condizionale. Secondo il mio punto di vista è bene dare spazio a qualunque opinione per quanto assurda e campata in aria possa sembrare, essendo sempre liberi di confrontarla ed eventualmente confutarla a nostro piacimento. Non è un reato o una colpa essere creduloni, purchè si sia in buona fede. Tra l'alrto non sempre i creduloni hanno torto; per esempio si è citato il sito luogocomune dove fra le tante cose (che non giudico perchè non conosco non essendo un frequentatodre abituale di quel sito) si parla dettagliatamente delgli attentati dell'11 settembre, e devo dire che molte obiezioni sollevate sono quantomai sensate e legittime. So che molti prendono quelle posizioni per visionarie, ma io suggerisco a tutti di abbandonare sempre i preconcetti e soffermarsi ad analizzare i fatti lucidamente affidandosi esclusivamente alla logica. Ripeto, se gli ufo non esistono non esistono, ma che un aereo civile voli a 800km/h a sei metri dal suolo (peraltro pilotato da uno che non si è mai seduto sul seggiolino di un 757) non la danno a bere ne a me ne a nessuno che abbia conoscenze anche minime in materia areonautica.
Chiedo scusa a tutti per l'intromissione e colgo l'occasione per congratularmi con Fausto per la sua lucida e corretta gestione della situazione. Il sito mi sembra essere nelle salomoniche mani di un ottimo moderatore.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pete Conrad
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 4592
Età : 54
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 05.01.10

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Gio 5 Mag 2011 - 23:38

Terrygrove, scusa, non vorrei risponderti male, cercherò di dire le cose come stanno. Quello che scrivono su Luogocomune sono delle CAXXATE enormi. Sono famosi per manipolare la realtà e i filmati che propongono. Sono famosi per essere stati presi (proprio riguardo l'undici settembre) mille volte in castagna con panzane incredibili. Se proprio vuoi documentarti correttamente su 11 settembre guarda questo sito:
http://undicisettembre.blogspot.com/
a lato a destra un po' più in basso ci sono le F.A.Q. comincia da quelle. Tanto per capirsi, i terroristi sapevano tutti volare ed avevano preso il brevetto di pilota. Inoltre a qualcuno lì sfugge un particolare: se vuoi fare un attentato suicida non devi mica tener su l'aereo, ma devi portarlo a schiantarsi contro ciò che vuoi! Ciò che scrivi (terrorista a 6 metri etc. etc.) immagino si riferisca al Pentagono. Vai sul blog che ti ho indicato e scoprirai come realmente stanno le cose ... Altro che "6 metri".

Ti darò al volo un paio di esempi di come il gestore di Luogocomune, il sig. Mazzucco, lavori. Lui dice (e lo ha scritto) che nessuno è andato sulla Luna. Lui ha detto di aver fatto analisi sulle foto originali della NASA. Quando Paolo Attivissimo ha contrastato l'analisi dicendo che a lui non risultava dalle foto ciò che il sig. Mazzucco diceva di vedere (o non vedere, questo non ricordo) gli chiese anche da dove venivano queste foto. Al che Mazzucco candidamente disse di averle trovate qui. Ti pare forse questo il sito della NASA? Il logo è simile, ma è ovvio (lo vede anche un cieco) che non è il sito NASA. Infatti le foto (che nel frattempo sono state rimosse) erano di infima qualità, e sicuramente non adatte all'analisi.

Vorrei inoltre ricordare a tutti che il sig. Mazzucco (che non è medico) è complice di un imbonitore, tal Tullio Simoncini, condannato dal Tribunale di Roma, ex medico radiato per pratiche illecite, che sostiene che il cancro è un fungo e che si cura con il bicarbonato; il suo di bicarbonato però, che costa 4-5000 euro a seduta. Che ovviamente da risultati zero (ecco perchè è stato condannato, mi risulta sia morto almeno un paziente) quando se vogliamo il bicarbonato in drogheria costa pochi euro. Perchè dico complice? Perchè si è prestato attraverso il suo sito a vendere questo "bicarbonato miracoloso" e ci ha pure speculato sopra. Per ulteriori informazioni vedi quest'altro blog (ho già selezionato qualche risposta per non far perdere tempo nella ricerca) tenuto da un medico "vero", uno laureato che si sbatte dalla mattina alla sera per salvare la gente.

Ultima cosa, e poi prometto di non scrivere più su argomenti simili o in questo topic, l'atteggiamento di Mazzucco nel suo sito è quello di un vero e proprio dittatore: o sei con lui o se solo ti permetti di dire due parole diverse dal suo pensiero vieni bannato in tempo reale e le tue affermazioni che magari contenevano delle verità "scomode" vengono immediatamente cancellate.

Ecco perchè considero Luogocomune un sito estremamente pericoloso, capace di fare solo dei danni, soprattutto a chi non conosce le cose realmente a fondo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 0:23

Terry, scusa se mi intrometto anch' io, ma un conto è la discussione, anche vivace, un conto è una sbracata invettiva senza senso su tutto e su tutti. Ma hai visto come scrive (alexbob)? E cosa scrive? Per quelli così esistono già un sacco di social forum fatti apposta per loro, non ultimo facebook, dove ognuno scrive le sue caz...e e pretende che i suoi amici gli facciano la ola commentandole con altrettante caz...e, come un inutile infinito gioco.
TerryGroove ha scritto:
...ma che un aereo civile voli a 800km/h a sei metri dal suolo (peraltro pilotato da uno che non si è mai seduto sul seggiolino di un 757) non la danno a bere ne a me ne a nessuno che abbia conoscenze anche minime in materia areonautica.
Una cosa è ipotizzare (lo faceva anche Carl Sagan, che immaginava un futuro per l' umanità oltre il sistema solare) e speculare sulle tecnologie futuribili (lo faccio anch'io spesso), un conto è vedere quello che non c'è. Puoi creare complotti su complotti, ovunque, per tutti i gusti, e ci sarà sempre qualcuno disposto a crederci, soprattutto se riesci a trovare la leva giusta, come il malcontento, la delusione, la rabbia, l' odio e perchè no, la speranza.
Ora, io non so esattamente qual è la leva che ti spinge a credere che un aereo abbia volato a 6 metri (forse volevi dire 300 metri), ma almeno i filmati li puoi vedere anche tu, le torri sono alte circa 450 metri.
Non so neppure cosa ti spinga a dire che chi ha schiantato gli aerei fosse "uno che non si è mai seduto sul seggiolino di un 757", ma se leggi vari articoli (es. wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Mohamed_Atta) scoprirai che oltre ad avere un brevetto da pilota si era persino scaldato il culo su un simulatore 727.
Tu dici: "sì, ma questa è la versione ufficiale, fatta per abbindolare la massa". Prendiamola per buona. Allora sono andato al sito luogocomune.it, giusto per dare un' occhiata.
Sappi questo: la verità, se si conosce (e possibilmente se ne hanno le prove), la si divulga, NON LA SI VENDE ("Sostenete anche voi la verità aquistando i DVD di luogocomune").
Se vogliono divulgare la verità assoluta, creino un video blog e pubblichino tutte le loro "prove".
La verità?
Semplicemente, ci campano con il complottismo, e più complotti si creano (e ce n'è per tutti i gusti), più soldi entrano.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 12:09

Allora, cerco di chiarire meglio la mia posizione perchè ci tengo a non essere frainteso.

Non so nulla del sito luogocomune, sono solo stato indirizzato li quando cercavo notizie relative all'11 Settembre, perchè diverse cosucce non mi tornavano e continuano purtroppo a non tornarmi e non perchè lo dica luogocomune. Non ho problemi a pensare che si tratti di un sito che volutamente vada a pescare nel torbido abbandonando spesso e volentieri la via del pensiero scientifico per adagiarsi in quello della mera mistificazione.

A me molte cose non interessano e neanche le guardo perchè ne ho già un opinione abbastanza chiara (ho visto che parlano di cure per il cancro e di extraterrestri e roba del genere che veramente secondo me non vale neanche la pena di approfondire, anche se magari mi sbaglio) Per cui tali pagine non le ho neppure aperte e non saprei dire se inventano e cosa inventano.

Sull'11 settembre ci sono sempre state alcune obiezioni che non avendo avuto risposte convincenti su altri siti ho cercato di approfondirer anche li.

Rispondo anche a Orbeklit, dicendogli che in effetti, come aveva arguito Pete Conrad quando parlavo di aereo che vola a 6 metri dal suolo mi riferivo all'attentato del pentagono, perchè, per quanto ne so io la versione ufficiale parla di un aereo che si è schiantato a 800 km/h sulla facciata laterale ad un altezza appunto di circa 6m.

Ora, qualunque pilota può dirvi che un 757 non può volare in quel modo, neanche se c'è un mago ai comandi. Se io dovessi schiantare un aereo sul pentagono avrei una sola possibilità di farlo picchiando su di esso e vi assicuro che anche così non sarebbe una manovra semplice. Pensare che invece questo dirottatore che per quanto brevettato credo avesse 0 ore di volo su 757 voli a 800 km/h a circa 6m da terra, ma mettiamo anche 10 o 15 è veramente difficile ma tanto tanto difficile da digerire.
Per la verità non è certo questa l'unica cosa che non torna circa quegli attentati, e di lacune nella versione ufficiale ce ne sono veramente un infinità tra le quali è difficile selezionare quale sia la più grossa. Potrei dirvi ad esempio che il tetto delle torri è precipitato al suolo con un tempo di caduta che ciascuno di voi può cronometrare che è più o meno quello della caduta libera nel vuoto. Ciò significa che sarebbe caduto con lo stesso tempo se per ipotesi lo avessimo staccato dal resto dell'edificio e lasciato cadere nel vuoto, senza che sotto di esso vi fosse tutta quella cospicua struttura che almeno un pò di resistenza avrebbe dovuto pure offrirla. E come se ciò non bastasse la stessa tipologia di crollo si è avuto nell'edificio 7 (WTC7) che aveva subito solo delle lesioni marginali provocate dal crollo degli edifici vicini. Eppure anch'esso si è sbriciolato con una tipologia di crollo inesistente nei crolli spontanei, ma perfettamente in linea con quanto avviene nelle demolizioni controllate.
Tutto questo non lo dice Luogocomune ma una miriade di esperti estremamente qualificati che parlano a pieno titolo di queste cose. Ci sono poi innumerevoli testimonianze di controllori di volo che vi possono dire con assoluta certezza che nello spazio aereo del pentagono non entra nessuno che non sia autorizzato. NOn entra nessuno punto e basta. Ci sono batterie di missili automatizzate per i casi più estremi, ma semplicemente non può succedere che un aereo arrivi fino a li. Non può succedere e basta. E mi sembra anche logico che sia così. Ma vi pare concepibile che il pentagono possa essere esposto ad un rischio del genere senza che nessuno possa farci nulla? Vi sembra credibile che chiunque potesse dirottare un 757 e dirigerlo sul pentagono senza essere abbattuto prima?
Io questi dubbi li ebbi da subito, e atutt'oggi non ho avuto risposte convincenti. Solo per questo ho detto che a volte, anche i siti più strampalati possono dire cose condivisibili. Poi che in generale Luogocomune possa essere uno spazio equivoco e addirittura in malafede è una possibilità che non ho nessuna difficoltà a contemplare, ma questo non può significare che ogni cosa che scriva sia falsa.
Se poi qualcuno è in grado di dimostrarmi che le obiezioni da me suscitate possono avere una spiegazione logica e razionale sarò assolutamente lieto di sentirlo dire, perchè l'idea che invece mi sono fatto e che cioè esistano servizi militari deviati che compiano atti di tale gravità e che un intera classe dirigente sia a tal punto in malafede (d'altra parte con Kennedy sembra proprio che le cose siano andate cosi) è sicuramente un idea che genera in me preoccupazione e insicurezza, e che sarei ben felice di levarmi. Purtroppo però ho bisogno di argomentazioni solide e non posso ancora accontentarmi di risposte del tipo "lo so è assurdo ma è così".
Spero di essere stato chiaro e di aver soprattutto trasmesso il concetto che non sono i pregiudizi a guidare il mio ragionamento, ma l'incongruenza di alcuni dati con quelle che sono le mie conoscenze.
Pete, controllerò il sito che mi suggerisci e che per altro mi pare di aver già visitato nella speranza di trovare quelle risposte che fino ad ora nessuno mi ha saputo dare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 12:40

Amò - Aridaje, Terry, ma dove l' hai visto che il Flight 77 volava a 6 metri? Metti anche 10, 15?
Qual è la fonte? Giulietto Chiesa?
Leggi qui, e ricordati che TUTTI i voli di linea al mondo sono telemetrati.
http://en.wikipedia.org/wiki/American_Airlines_Flight_77#Crash

La picchiata, è da 670 metri, NON 6, gli zeri contano, se a destra della cifra. Se poi vuoi dire che gli imperialisti americani si sono gettati gli aereri addosso per fare le vittime e per "esportare la democrazia", entriamo in un altro argomento, che però ricade nella voce COMPLOTTISMO (vedi post sopra).

Adesso, con gli ultimi eventi, com' è naturale, ci saranno migliaia di congetture sulla morte di Bin Laden, ma il fatto è che, se non siamo lì a vedere coi nostri occhi, o in mancanza di prove, possiamo costruire qualunque cosa, in numero pari agli atomi di questo universo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fausto
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 7089
Età : 34
Località : Arcore (Milano)
Data d'iscrizione : 27.06.09

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 13:42

Ho diviso l'argomento per differenziarlo dalla discussione sull'Apollo 20
Comunque resta sempre una domanda: PERCHE' gli americani avrebbero dovuto mentire, o creare una sorta di finta tragedia, o favorirla? e poi ammettendo che sia davvero così, PERCHE' gli americani avrebbero scelto proprio questa modalità degli aerei contro gli edifici?

_________________________________________________

Dategli una grande sfida, una che sembra impossibile. Dategli il desiderio di vincerla. Unite le due cose, e l'essere umano è capace di tutto

Jim Lovell
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Moderator
Moderator
avatar

Numero di messaggi : 4433
Età : 53
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 14:16

Beh, sul perchè certi governi, o loro servizi deviati, organizzino finti "attentati" (come le nostre tristemente famose "stragi di stato") per indurre il terrore e giustificare repressioni, arresti, leggi speciali, o magari solo per perpetuare la propria esistenza alimentando la convinzione nell'opinione pubblica che: "eh sì, in effetti c'è proprio bisogno di un governo forte", non ci sono molti dubbi.

Certo, se fosse successo questo nel caso dell'11 settembre, si potrebbe dire: "hanno proprio fatto la classica americanata!". Un tantino eclatante come mezzo per convincere l'opinione pubblica di una qualsiasi cosa. La metà sarebbe bastata.
Personalmente non credo a questa ipotesi.

Non ho indagato a fondo negli anni (anche se ancora conservo "La Repubblica" del 12 settembre), non mi reputo un complottista, tantomeno un esperto di quello che successe in quella giornata, però riguardando i video della sorveglianza del Pentagono qualche dubbio viene che quello schiantatosi sia davvero un 757...il corpo che si vede entrare da destra in un paio di fotogrammi sembra troppo piccolo per essere un 757. Però fà una fiammata che sembra proprio combustibile, un po' troppo per essere quello contenuto in un missile.

Anche gli sbuffi di fumo che "proverebbero" che le Torri fossero state minate, ammetto che possono avere "fascino".

Però queste sono tutte congetture che risalgono all'immediato post-attentato, non mi sono aggiornato su eventuali "sbugiardamenti ufficiali" (Attivissimo & Co.).

Appena ho un po' di tempo mi leggerò
http://undicisettembre.blogspot.com

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo


Ultima modifica di ripley il Dom 8 Mag 2011 - 14:28, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
Andrew
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 5955
Età : 40
Località : Pavia/Torino
Data d'iscrizione : 03.12.09

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 18:48

Fausto ha scritto:
Ho diviso l'argomento per differenziarlo dalla discussione sull'Apollo 20
Comunque resta sempre una domanda: PERCHE' gli americani avrebbero dovuto mentire, o creare una sorta di finta tragedia, o favorirla? e poi ammettendo che sia davvero così, PERCHE' gli americani avrebbero scelto proprio questa modalità degli aerei contro gli edifici?

Una ipotesi è che Bush o chi per lui sapesse che qualcosa stava bollendo in pentola ma in qualche modo abbia "lasciato fare" per avere poi la scusa per la guerra totale al terrorismo... è un po' la stessa cosa dell'attacco giapponese a Pearl Harbour... identica cosa se sostituiamo la guerra al terrorismo con la scusa per l'ingresso nella seconda guerra mondiale. Ecco su Pearl Harbour qualcosa c'è, se pensiamo che due sommergibili giapponesi erano stati scoperti PRIMA dell'attacco nelle acque delle Hawaii ma la cosa non ha destato nessun allarme. Inoltre in realtà non è vero che i giapponesi attaccarono a tradimento in quanto la dichiarazione di guerra era stata regolarmente depositata (con minimo preavviso), ma la traduzione fu insolitamente lenta e quindi finì sul tavolo del presidente con una fatale ora di ritardo...

Diciamo che di materiale per costruire complotti o pseudocomplotti ce n'è sempre. Ognuno ci vede ciò che vuole.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Moderator
Moderator
avatar

Numero di messaggi : 4433
Età : 53
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 19:58

Non dimentichiamoci dell'attentato suicida che uccise l'amatissimo comandante afgano Ahmad Shah Massoud, detto "il Leone del Panshir", 2 soli giorni prima dell'11 settembre, ad opera di 2 finti giornalisti di Al Qaeda che nascosero la bomba nella telecamera.
A detta di molti pare che fosse il segnale che Atta e gli altri aspettavano per attaccare l'America.

http://www.youtube.com/watch?v=JO8PN0WxNvQ

Messaggio profetico di Massoud a Bush
http://www.youtube.com/watch?v=gM6IY9uoZc0

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo


Ultima modifica di ripley il Dom 8 Mag 2011 - 14:29, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 20:06

Innanzi tutto bravo Fausto che hai diviso l'argomento per avere una maggiore chiarezza. Ti dimostri sempre attento e puntuale nelle scelte.

[quote]Se poi vuoi dire che gli imperialisti americani si sono gettati gli aereri addosso per fare le vittime e per "esportare la democrazia", entriamo in un altro argomento, che però ricade nella voce COMPLOTTISMO (vedi post sopra).

queste orbeklit sono tutte tue parole e considerazioni, io non ho assolutamente detto nulla di tutto questo e neanche nulla che gli assomigliasse lontanamente.
Mi sono limitato ad osservare il FATTO che il pentagono presentava 1 FORO d'entrata all'altezza di circa 6 metri, e 1 FORO d'uscita alla medesima altezza, evidenze INCONTROVERTIBILI di una traiettoria orizzontale parallela al terreno e non picchiata. Anche lo scarno filmato che tu stesso hai suggerito come prova mostra qualcosa avvicinarsi e colpire il pentagono con una traiettoria rasoterra (come fa notare anche Ripley) e non con una picchiata da 600mt come dici tu. Cosa significhi poi picchiare da 600 mt non lo capisco ugualmente dato che in ogni caso quegli aerei volano più alti. Ma qui parliamo di una traiettoria rasoterra alla velocità di 800km/h e questa è anche la versione ufficiale del governo degli stati uniti. Che l'aereo sia arrivato in picchiata lo sento dire solo da te per la prima volta, e lo dico con tutto il rispetto per le tue opinioni.
Se poi qualcuno mi dimostra che qualche versione dice che l'aereo era in picchiata sono pronto a rivedere ogni mia considerazione, ma ripeto che a tutt'oggi l'ho sentito affermare solo da orbeklit e da nessun altro.
Ora, se come io sostengo, come le evidenze sostengono, e come tutto il mondo sostiene l'aereo volava rasoterra a 800 km/h, qualunque pilota può confermarvi che tale manovra è impossibile. Chiamo in causa Ripley che mi pare che di volo atmosferico se ne intenda un po, e vorrei che anche lui mi dicesse la sua opinione. Io sfido chiunque di voi ad andare in una scuola di volo e chiedere ad un istruttore se sia possibile non dico con un 757, ma con un modestissimo cessna 182, volare a 220 km/h a 6 m dal suolo. Qualunque istruttore vi direbbe che solo un pazzo aspirante suicida proverebbe ad eseguire una manovra del genere. E neanche un terrorista votato al suicidio avrebbe interesse ad eseguirla perchè si schianterebbe di sicuro al suolo prima di raggiungere l'obiettivo. Mi dispiace dover contraddire orbeklit al quale va tutta la mia stima, ma queste evidenze non le ha ancora confutate nessuno, e la storia della picchiata non mi risulta da nessuna ma proprio nessuna parte. E queste evidenze portano ad una ed un unica conclusione: Qualunque cosa si sia schiantata sul Pentagono non poteva essere un aereo. Adesso, se Orbeklit è in grado di dimostrarmi il contrario sarò ben lieto di riconsiderare qualunque posizione nel modo più pacato e sereno possibile. Ma non mi rispondete dicendomi come fai a dubitare perchè la domanda è assolutamente opposta: come si fa a credere!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 21:09

Di solito, quando da una parte c'è una teoria ufficiale accettata, sta all' altra parte contestarla presentando controprove, comunque di fatto 3 aerei sono scomparsi, e anche se fosse plausibile (ma non lo è) la bomba al Pentagono, rimangono le torri, cosa erano, UFO schiantati?
Queste io le considerei prove, le controprove forniscile tu (ma non luogocomune, per favore):

http://undicisettembre.blogspot.com/2006/06/faq-23-lattacco-al-pentagono.html

http://undicisettembre.blogspot.com/2008/08/volo-radente-impossibile-con-aerei-di.html

http://undicisettembre.blogspot.com/2006/06/faq-24-lattacco-al-pentagono-i.html

http://undicisettembre.blogspot.com/2006/06/faq-25-lattacco-al-pentagono-i-danni.html

Anche se ho il sentore che non verranno lette. Allora aggiungo un video:

http://www.youtube.com/watch?v=V_1JJEv5Gfw
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 21:32

No, il discorso va impostato diversamente.
La versione ufficilae non sta in piedi, chi l'ha redatta DEVE rispondere alle sensate obiezioni. Se non lo fa vuol dire che no ha argomentazioni e il che è preoccupante. Io non sono stato investito da nessuno del uolo di investigare su quanto accaduto. Se lo fossi stato troverei normale sentirmi fare critiche e obiezioni sulle mie conclusioni e cercherei di spiegarle con assoluta dovizia di particolari oltre ogni ragionevole dubbio, perchè se dubbi rimanessero le mie conclusioni non sarebbero di alcun valore e pertanto il mio compito non sarebbe ottemperato. Mi dispiace Orbeklit ma temo che tu confonda i ruoli, non sono io a dovere spiegazioni a nessuno . Sono i fatti che sconfessano le conclusioni che sono state frettolosamente fornite. Io guarderò il materiale che mi suggerisci, anche se a differenza di quanto sembri credere ho già studiato a fondo la questione e conosco già parte di quel materiale, ma tu continui a divagare non fornendo risposte concrete alle evidenze che ti ho sottolineato e non mi dici come può un aereo volare a 800 km/h a sei metri dal suolo. Proprio questa sera ne parlavo con mio cugino pilota di linea, che conferma tutto quanto ho affermato e che ribadisco con forza: Quegli aerei non sono concepiti per volare a quella velocità a quella ridicola quota (che non possiamo neanche chiamare quota perche in pratica sei già a terra), e questo è un dato INCONTROVERTIBILE che chiunque non può che confermare. Ripley che dovrebbe essere un buon pilota virtuale o meglio ancora MIcky (mi sembra si chiamasse così) che se ricordo bene è invece proprio pilota di linea possono convincerti meglio.
La questione poi se veramente la volessimo sviscerare richiederebbe tempi veramente lunghissimi volendo approfondire ogni aspetto, ed io sono anche disposto a farlo, ma ti assicuro che le incongruenze sono davvero molteplici e spaventose, ed io non saprei veramente da quali cominciare.
Insomma, io non ho nessun interesse da difendere, perchè credi che solleverei la questione se non vedessi delle palesi incongruenze? quale interesse potrei avere a sostenere una tesi infondata io? pensi possa far parte di Al qaeda? La cosa che invece mi lascia perplesso è PERCHE' il governo degli stati uniti d'america che dovrebbe avere più a cuore di me la verità su questa vicenda sorvoli su incongruenze tanto macroscopiche.
Credimi obeklit, prendo molto sul serio questa questione, e non mi sognerei mai di scherzarci sopra tanto per ca...eggiare, se sollevo delle perplessità è perchè molte cose veramente non tornano, e chiunque abbia a cuore il genere umano dovrebbe pretendere che si arrivi ad una verità accettabile quale non è assolutamente quella che purtroppo ci hanno troppo tempestivamente fornito.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Moderator
Moderator
avatar

Numero di messaggi : 4433
Età : 53
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 21:44

Raga, mi raccomando manteniamo toni pacati e tranquilli, che la discussione è interessante.

Grazie TG, ma io ERO un buon pilota virtuale (e neanche civile, ma military), ormai è un bel pezzo che non mi cimento.
Onore al video di Paolo Attivissimo che non conoscevo. Oggi non ho avuto molto tempo per documentarmi.

Cmq direi che a 6 metri dal suolo è veramente difficile se non impossibile restare livellati a quella velocità senza spiacciacarsi per terra.
Se l'hanno fatto manualmente evidentemente i corsi di pilotaggio americani (e la motivazione dei terroristi) hanno fatto un "miracolo".

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 21:49

@TG: Potevo scommetterci, non ha letto niente...
@Ripley: mi sa neanche tu...
Air Show:
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Moderator
Moderator
avatar

Numero di messaggi : 4433
Età : 53
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 22:10

orbeklit ha scritto:
...@Ripley: mi sa neanche tu...

Mi sa neanche tu orbeklit tongue 2

ripley ha scritto:
...Oggi non ho avuto molto tempo per documentarmi...

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 23:03

BANZAIIIIII!!!!!!!!


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Moderator
Moderator
avatar

Numero di messaggi : 4433
Età : 53
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Ven 6 Mag 2011 - 23:40

Va bèh, mi hai convinto!
Big Grin

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Sab 7 Mag 2011 - 0:23

Nella foto che mostri l'aereo ha il carrello esteso ed è in configurazione full flaps. Credo che la velocità non superi i 300 km/h, ma in ogni caso non credo che ai comandi ci fosse il primo arrivato, ma un test pilot con i contro ca... . Non prova assolutamente nulla, casomai che se si vuole tentare di avvicinarsi al suolo quella è l'unica configurazione possibile e la velocità in quella configurazione aerodinamica è assolutamente ridotta, per cui quella foto avvalora ancora di più la mia tesi e ti ringrazio di averla pubblicata.

Orbeklit, non è che snobbi i tuoi suggerimenti, semplicemente non ho ancora avuto il tempo di esaminarli ma ti assicuro che lo farò, anche se non capisco in che modo si possano chiarire i dubbi che ti ho esposto.

Ripley è sacrosanto il tuo invito ad una conversazione pacata; la sottoscrivo in pieno, e mi fa piacere che la trovi interessante.
ora vado a vedere un po della roba che è stata tirata in ballo, poi vi faccio sapere, con calma però.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Sab 7 Mag 2011 - 0:34

Guarda, ho appena visto i video, e confermo quanto ho detto. Stiamo parlando di Aerei quasi fermi in cui il pilota (un test pilot che arriva a quei livelli dopo un intera carriera e non certo dopo un corso base) gioca al limite dello stallo, quindi intorno credo ai 180 km/h. Se gli aerei si fossero schiantati a quella velocità le conseguenze sarebbero state radicalmente diverse, premesso che anche eseguire quelle manovre in quella configurazione aerodinamica richiede una capacità che non si acquisisce facilmente. Il low pass dell'aereo militare è un altra cosa, quei velivoli sono progettati per manovrare ad altissime velocità, ma non vedo cosa c'entri, sul pentagono non è caduto un harrier (come quello del video se non sbaglio) ne un F-16 ma un grosso e goffo 757.

Insomma Orbeklit quello che ti chiedo è trovarmi la testimonianza di qualcuno che sostenga che un aereo di quel tipo possa volare ad una velocità non inferiore agli 800km/h a pochi metri dal suolo, cosa che per me non esiete e che di fatto i tuoi video non provano. Mi dispiace ma come prove non cisiamo proprio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
orbeklit
Autore Tutorial
Autore Tutorial
avatar

Numero di messaggi : 401
Località : italia
Data d'iscrizione : 30.12.10

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Sab 7 Mag 2011 - 0:41

Arrangiati, i link te li ho dati, leggili e poi decidi.
Over & Out.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Sab 7 Mag 2011 - 1:08

Sono andato a leggere ciò che mi suggerivi. Ne riporto alcuni brani:

"I piloti esperti volano rasoterra senza sfracellarsi. Il dirottatore del Volo 77, invece, si schiantò. Il suo non fu un volo rasoterra, ma una discesa progressiva fino a schiantarsi. Il tratto radente del suo volo durò circa 1,3 secondi. A 850 km/h ci vogliono infatti solo 1,3 secondi per coprire la distanza di 311 metri fra il lampione abbattuto più lontano e la facciata colpita del Pentagono."

E' come infilare un ago a 850 km/h te ne rendi conto? a quella velocità è questione di pochi istanti cadere sul prato o sorvolare la struttura e cadere oltre, ma lui no, questo asso dell'aviazione centra in pieno i pochissimi metri a sua disposizione. I dati stessi che riporta questa delirante affermazione che mi vergognerei di accampare come prova e che non avrei mai il coraggio di pubblicare testimoniano che le probabilità di centrare un bersaglio con quelle modalità sono assolutamente nulle, ammettendo che tale traiettoria che viene definita discendente finisca magicamente per livellarsi a 850 km/h (roba da pazzi) proprio 300mt prima del bersaglio. Guarda la mia opinione può non valere nulla ma qualunque pilota si farebbe una risata. Ma in ogni caso 850 km/h sono fuori dalla velocità operativa per quegli aerei a quella quota, quindi non c'è proprio bisogno di ipotizzare nulla. La frase stessa fa riferimento ad una velocità impossibile da sostenere a quella quota, le ali si sarebbero spezzate prima.

Leggo ancora:

"Non è affatto vero che è impossibile: i piloti volano rasoterra spessissimo durante le manifestazioni aeree, usando aerei di linea, e non c'è nessun motivo tecnico per non poterlo fare (foto; dettagli; esempi di voli radenti). E' ovvio che è una manovra pericolosa, e chi non la sa fare bene si schianta. Che fine ha fatto, appunto, l'aereo al Pentagono?"


Altra affermazione ridicola. Nelle manifestazioni si vola radenti in configurazione di atterraggio con gli ipersostentatori estesi e a velocità di gran lunga inferiori. Perchè questo non viene spiegato? chi è fazioso? Se un pilota tentasse di fare un low pass a 850 km/h con un aereo tipo il 757 ammesso che qualcuno riuscisse a vederlo, verrebbe arrestato per tentata strage.

Insomma io tutte queste cose le avevo già considerate, non sono proprio un idiota come magari posso sembrare, e se dico che un aereo civile non può volare a 850 km/h a 6 metri dal suolo lo dico a ragion veduta.
Se poi le argomentazioni continuano sul tono "possibile che possano aver inventato una storia ipotizzando una manovra non praticabile" (argomentazione che ho trovato sempre su quelle pagine che tu stesso suggerisci) cosa dovrei rispondere. Ti sembra forse un buon motivo per dargli ragione? cosa vuol dire? che se devo dire una bugia è meglio dirla male perchè diventa più credibile?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Sab 7 Mag 2011 - 1:26

Big Grin

stai tranquillo orbeklit, riesco ad arrangiarmi benissimo, mi fa sorridere l tua affermazione.

Tutti i tuoi video provano solo che gli aerei in volo radente sono in configurazione aerodinamica da bassa velocità con gli ipersostentatori estesi talvolta anche insieme al carrello. Non ce n'è uno solo che mostri un aereo in configurazione differente, neanche uno.

No, veramente, io ci metto tutta la più buona volontà per leggere quanto mi invii nella speranza di trovarvi argomentazioni che possano fugare i miei dubbi, ma purtroppo si ingigantiscono vedendo l'ostinazione con cui tanta gente pretende di sostenere l'insostenibile.

Io lo ripeto, non so cosa si sia schiantato sul pentagono quel giorno, ma credo di poter essere ragionevolmente certo che non fosse un boeing 757., per la semplice ragione che non può volare a 850 km/h già a quote basse, ne tanto meno pochi metri dal suolo. (esistono per la verità ulteriori evidenze che negherebbero questa ipotesi, ma non le voglio neanche prendere in considerazione perchè questa sola considerazione è gia sufficiente allo scopo) Per quale motivo qualcuno pretenda di sostenerlo per forza, questo davvero mi risulta difficile da capire. Non dovrebbe essere interesse di tutti arrivare ad una conclusione credibile?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TerryGroove
Autore Tutorial
Autore Tutorial


Numero di messaggi : 306
Età : 49
Località : Tolentino - MC
Data d'iscrizione : 09.01.11

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Sab 7 Mag 2011 - 9:38

Ecco fatto avevo scritto mezz'ora di risposta dettagliata e mi si è cancellato tutto. Ora sono momentaneamente depresso, ma proverò a riscrivere tutto daccapo, stavolta con carta e penna, poi vi dirò le mie impressioni circa tutto quanto mi è stato chiesto di valutare da Orbeklit.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ripley
Moderator
Moderator
avatar

Numero di messaggi : 4433
Età : 53
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.07.10

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Sab 7 Mag 2011 - 12:52

I post lunghi e "meditati" vanno sempre scritti con notepad, e salvati spesso, poi alla fine si copiaincolla il tutto...
Cool_02

_________________________________________________
La mia pagina su Orbiter | Guida a Orbiter | Traduzioni e download | I miei add-on su OH | Video su Vimeo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.tuttovola.org
marcogavazzeni
Add-on Developer
Add-on Developer
avatar

Numero di messaggi : 1157
Età : 48
Località : Bergamo
Data d'iscrizione : 04.01.09

MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   Sab 7 Mag 2011 - 13:36

TerryGroove ha scritto:
Big Grin

Tutti i tuoi video provano solo che gli aerei in volo radente sono in configurazione aerodinamica da bassa velocità con gli ipersostentatori estesi talvolta anche insieme al carrello. Non ce n'è uno solo che mostri un aereo in configurazione differente, neanche uno.

http://www.facebook.com/video/video.php?v=1248225336466

In questo video,l'aereo numero 2 è un quadrijet pilotato da piloti dell'esercito a massima velocità,l'aereo sopra il pentagono ha effettuato solo gli ultimi metri a volo radente a 720 kmh,non vedo cosa ci sia di impossibile

TerryGroove ha scritto:

No, veramente, io ci metto tutta la più buona volontà per leggere quanto mi invii nella speranza di trovarvi argomentazioni che possano fugare i miei dubbi, ma purtroppo si ingigantiscono vedendo l'ostinazione con cui tanta gente pretende di sostenere l'insostenibile.

Precisa cosa è insostenibile?

TerryGroove ha scritto:

Io lo ripeto, non so cosa si sia schiantato sul pentagono quel giorno, ma credo di poter essere ragionevolmente certo che non fosse un boeing 757., per la semplice ragione che non può volare a 850 km/h già a quote basse, ne tanto meno pochi metri dal suolo. (esistono per la verità ulteriori evidenze che negherebbero questa ipotesi, ma non le voglio neanche prendere in considerazione perchè questa sola considerazione è gia sufficiente allo scopo) Per quale motivo qualcuno pretenda di sostenerlo per forza, questo davvero mi risulta difficile da capire. Non dovrebbe essere interesse di tutti arrivare ad una conclusione credibile?

Come avrai notato dal filmato sopra si supera anche la barriera del suono a 5 metri dal suolo,un pilota esperto non si schianta,uno inesperto si,al pentagono sono stati trovati detriti di aereo e non di missile,i corpi dei passeggeri del volo schiantato,testimoni oculari affermano che era un'aereo.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.orbithangar.com/searchauth.php?search=marcogavazzeni
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: 11 settembre, dubbi o certezze?   

Tornare in alto Andare in basso
 
11 settembre, dubbi o certezze?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Dubbi amletici sulla panna
» DM 27 settembre 2010 sull'ammissibilita' dei rifiuti in discarica
» Cerco "Italiano. Grammatica, sintassi, dubbi" di Luca Serianni
» Dubbi sulla mia fertilità
» [Primi passi] Pearly... dubbi e speranze

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Orbiter Italia :: Fuori Tema :: Fuori Tema-
Andare verso: